Thailandia

Phuket, cosa vedere e quando andare sull’isola della Thailandia

Phuket cosa vedere e quando andare
17-01-2023

Phuket è considerata da tutti la perla turistica della Thailandia, meta ideale per una vacanza da sogno all’insegna di mare e spiaggia, escursioni e cultura.

Si tratta, infatti, di una delle isole più famose del mondo ed è bagnata dal mare delle Andamane, non lontano della costa ovest della penisola malese.

Phuket

Fare un viaggio a Phuket vuol dire immergersi in un’atmosfera unica, farcita da un’aria sempre frizzante che – nonostante il caldo a volte asfissiante – porta chi la visita ad avere sempre più voglia di esplorarla, alla continua ricerca delle meraviglie che questa isola nasconde.

Phuket, cosa vedere: le spiagge

Phuket

È innegabile che la maggiore attrazione di Phuket siano le spiagge. Partendo dalla più famosa, Patong Beach. Questo litorale è tra i più frequentati e belli dell’isola, la meta ideale per chi vuole divertirsi in riva al mare, con lidi attrezzati e ritmi frenetici.

Chi vuole fare un tuffo nelle cristalline acque thailandesi e godere anche di un po’ di relax può fare rotta verso baia di Kata che, con il suo litorale sabbioso e bianco è da annoverare tra le spiagge più belle di Phuket.

Phuket spiagge

Molto bella anche Karon Bay, una baia molto tranquilla e non lontana da Karon Plaza, uno dei luoghi più cool dell’isola e famosa per negozi, bazar e ristoranti alla moda.

Sulla costa occidentale si trova la bellissima Bang Tao Beach mentre chi è alla ricerca di un litorale con caratteristiche palme può dirigersi verso Banana Beach.

Ultima ma non meno paradisiaca Phang Nga Bay, forse la spiaggia più instagrammabile di Phuket: qui si trova infatti la famosa “isola James Bond“, la celebre roccia verticale che sorge in mezzo al mare che  è diventata una vera e propria icona della Thailandia.

Le escursioni da Phuket

Chi arriva a Phuket può anche partire da qui per delle affascinanti escursioni nelle vicinanze.

Tra le più interessante ci sono le gite in barca alla scoperta di mete da sogno come Phi Phi e Similan. La prima è una delle principali attrazioni della Thailandia, la spiaggia incantata raccontata dal film “The Beach”.

Molto suggestiva anche l’escursione alle isole Similan, un arcipelago di nove isole con litorali bianchissimi e acque cristalline: un vero e proprio paradiso per gli appassionati di immersioni subacquee.

I templi di Phuket, i mercati e l’Old Phuket Town

Phuket Town

Non è vero che Phuket è solo spiagge, mare e divertimento, nell’isola thailandese ci sono anche numerose attrazioni culturali che si possono visitare.

Tra le più importanti ci sono sicuramente i templi, più famoso è quello di Wat Chalong che si trova nella località di Chalong e risale al 1800.

Sulla strada che arriva a Chalong è situata anche l’enorme e caratteristica statua del Grande Buddha, alta ben 45 metri e che regala anche un panorama mozzafiato.

Un’altra delle attrazioni di Phuket è rappresentata dai mercati thailandesi, la meta ideale per assaggiare, ad esempio, le specialità gastronomiche locali. I più famosi sono quelli di Phuket Town e Patong, perfetti per godersi lo street food locale e comprare souvenir.

Tra le cose da fare a Phuket c’è anche una passeggiata a Phuket Town, la parte antica dell’isola, con le case tradizionali da ammirare a Thalang Road, le dimore coloniali i musei e templi della città. Qui è possibile cenare nei ristoranti locali e passare nel tempo nei locali tipici thailandesi.

Quando andare a Phuket?

Il periodo migliore per andare a Phuket è quello compreso tra i mesi di gennaio e maggio quando le temperature oscillano tra i 22 e i 28 gradi.

I primi mesi dell’anno, in generale, sono quelli maggiormente indicati per raggiungere l’isola thailandese perché i livelli di umidità sono più tollerabili. Da giugno a dicembre, invece, il rischio di trovare la pioggia è molto elevato.

Mappa e cartina

Riproduzione riservata