Bangkok

Cosa vedere a Bangkok

Bangkok

Bangkok è una meta imperdibile della Thailandia. Complice l’aeroporto e le tante attrazioni ci si ferma sempre nella capitale prima di visitare altre zone del paese. Qui di seguito abbiamo preparato una guida utile a cosa vedere a Bangkok e cosa fare nella capitale thailandese.

Bangkok

Bangkok è la capitale e anche la città più grande della Thailandia. Si trova nel sud del paese, a breve distanza dal golfo della Thailandia e si sviluppa lungo un fiume (il Chao Phraya). Il fiume è navigabile e, anche se i tanti canali che in passato la facevano assomigliare ad una Venezia asiatica sono stati in parte ricoperti per fare spazio alle costuzioni e alla modernità, i canali rimasti ospitano ancora case galleggianti e vibranti mercati.

Preparatevi a vivere in una città di incredibile modernità e tradizione, dove angoli fermi nel tempo sopravvivono accanto ad angoli futuristici, dove il traffico è incredibilmente caotico e le infrastrutture moderne convivono a fianco a reperti di un mondo superato.

bangkok-luci

Cosa vedere a Bangkok

A Bangkok ci sono tantissimi moumenti da visitare, quartieri da scoprire e esperienze da fare per immergersi nella cultura thailandese. Bangkok infatti è il posto migliore per provare la cucina thai (e per fare un corso di cucina per portarsi a casa qualche ricetta), per assaggiare lo street food e farsi fare un bel massaggio thai. 

Qui di seguito abbiamo selezionato le cose da fare e da vedere assolutamente a Bangkok. Se non si ha molto tempo a disposizione per una vacanza in Thailandia l’ideale potrebbe essere non dedicare più di 3 giorni alla visita della capitale, anche se se cose da vedere sono così tante che potrebbe tenervi impegnati per settimane. 

  • Palazzo Reale

Il Palazzo Reale è l’ex residenza della famiglia reale, una città nella città ospitata che include pagode, bellissimi giardini e il Tempio del Buddha Smeraldo (Wat Phra Kaew). All’interno del tempio c’è la famosa statua del Buddha seduto ricavata da un unico blocco di giada e assolutamente stupefacente per il colore verde smerando intenso. 

  • Rooftop bar

Bangkok ha uno skyline impressionante e il modo migliore per goderselo è sorseggiando un cocktail in uno dei tanti bar sulla sommità dei grattacieli, tutti con terrazza e con vista magnifica. Di solito è necessario vestirsi in modo elegante anche se informale.

Il Mariott hotel, l’Eleven, il bar SEEN dell’hotel Avani, lo Zoom Sky bar e il Distil Rooftop Bar sono solo alcuni dei rooftop bar più belli di Bangkok.

  • Chinatown

La Chinatown di Bangkok è un quartiere vivace e colorato ideale per fare shopping e mangiare spendendo poco. Si trova a breve distanza dal centro e si può raggiungere a piedi dal tempio Wat Pho.

  • Wat Pho

Wat Pho è composto da un insieme di edifici nel distretto Phra Nakhon al centro di Bangkok, vicino al Palazzo Reale. È conosciuto anche come il Tempio del Buddha Sdraiato per via dell’enorme statua lunga 46 metri del Buddha sdraiato. È famoso anche per avere ospitato la prima scuola di massaggio thai, oltre che, chiaramente, per la sua maestosa bellezza. 

  • Lumpini Park

A Bangkok non ci sono molte aree verdi, specialmente nel centro e nei pressi del centro, cresciuto in modo smisurato in pochissimo tempo. Lumpini park è una piacevole eccezione ed è il posto perfetto per rilassarsi nel verde e prendersi una pausa dal traffico caotico di Bangkok. 

  • Patpong

Patpong, racchiuso tra il quartiere di Silom e di Surawongse, è famoso per i quartieri a luci rosse e per i go-go bar. Queste però non sono le uniche attrattive della zona. Visitate il mercato notturno che è aperto dal pomeriggio e fino alle 2 di notte.

  • Chatuchak Market

A proposito di mercati visitate il mercato di Chatuchak che con le sue 15.000 bancarelle è uno dei più grandi mercati al mondo. A breve distanza dal Parco di Chatuchak ed è aperto dal venerdì sera alla domenica.

  • Siam Square

Siam Square è il centro della Bangkok moderna e cosmopolita che si illumina e lampeggia di maxischermi ed enormi centri commerciali. Qui ci sono i grattacieli, gli hotel di lusso e gli skybar.

  • Mercato galleggiante di Damnoen Saduak

Il mercato galleggiante di Damnoen Saduak non si trova a Bangkok ma fuori dalla città. Si raggiunge comunque in meno di due ore di autobus o auto.

Qui frutta verdura e merci vengono venduti dalle barche coloratissime e cariche di prodotti. Potete anche affittare una barca per fare un giro turistico sul canale. 

Altre attrazioni di Bangkok: 

  • State Tower
  • Wat Traimit
  • Jim Thompson House

 

Templi a Bangkok

Bangkok è il paradiso dei templi. Tra i più famosi c’è Wat Pho, il Tempio del Buddha Sdraiato che si trova a pochi minuti dal complesso del Palazzo Reale. La statua dorata del Buddha sdraiato è lunga 46 metri ed è alta 15 metri.

Il Wat Aruna, il Tempio dell’Alba, è una delle icone di Bangkok con le sue guglie in stile Khmer ricoperte di porcellana. Al contrario di quello che il nome farebbe supporre il Tempio dell’Alba è bello da visitare soprattutto al tramonto quando è la luce rossastra ad illuminarlo. 

Il Tempio del Monte d’Oro, Wat Saket, è un complesso sacro che custodisce delle reliquie del Buddha e dalla sommità dei suoi 320 gradini offre una vista spettacolare sulla città intera.

Molti templi di Bangkok chiudono nel primo pomeriggio, sono invece generalmente tutti aperti di mattina. 

cosa vedere a bangkok in 2 giorni

Cosa vedere a Bangkok in 7 giorni

In una settimana a Bangko avrete abbastanza tempo per intraprendere una immersione, sebbene breve, nella cultura e nella cucina locale. Partecipando ai corsi di eOasia potrete studiare la cucina thailandese, i suoi metodi e le sue ricette e dopo un break potrete passare ai massaggi thailandesi per conoscerne i metodi, anche sulla propria pelle attraverso un bel messaggio.  take a break, and then receive three hours of instruction in Thai massage methods. Il costo si aggira sui 2,700 baht (circa 80 euro).

Cosa fare a Bangkok di sera

Bangkok è una città con una popolazione di 12 milioni di persone. A qualunque ora del giorno o della notte si può trovare qualunque cosa si cerchi.

Ci sono club, bar di ogni tipo, locali a luci rosse, feste, karaoke e i nuovi locali aprono continuamente.

È facile trovare locali aperti tutta la notte e strade con i loro neon colorati vocianti fino al mattino. 

Khao San Road è una strada frequentata soprattutto dai viaggiatori zaino in spalla. Qui ci sono gli ostelli, gli internet cafè, ma anche i bar e i locali. Chiudono tutti alle 2 del mattino, ma nelle strade attigue la vita va avanti tutta la notte. 

Il Silk Bar è il posto perfetto per iniziare la serata. Anche al zona di Sukhumvit Soi 11, frequentata soprattutto da expat, è il posto giusto per iniziare la serata, ma anche per finirla. 

Allo Shamrock, Khao San Center, vanno solamente gli expat ma è un bel posto per ascoltare musica dal vivo, specialmente durante i weekend. Anche il Cheap Charlie’s (birra a 60 baht) è un posto frequentato solo da expat dove è facile conoscenza in un bar dall’atmosfera tranquilla e rilassata.

Il Brick Bar è il bar giusto se volete ascoltare gruppi thailandesi che suonano dal vivo in un ambiente 100% thai, dove i turisti di solitono non arrivano. Il quartiere migliore per immergersi nella vita dei locali, però, è Thong Lor dove troverete bar, club e karaoke, tutto 100% thai. 

Se volete frequentare un club in una zona sicura andate al Q Bar o al Twisted Republic (chiudono alle 2:00). Patpong è la zona a luci rosse dove ci sono i ping pong shows, i sex show e i go-go bar, dove molti turisti si spingono anche solo per curiosità.

Meteo a Bangkok

A Bangkok fa caldo tutto l’anno. Il periodo migliore per visitare la capitale va da novembre a gennaio quando il cielo è solitamente sereno e le temperature sono leggermente più basse: le massime si aggirano intorno ai 30/32 gradi e le minime intorno ai 20/22 °C.

A partire da febbraio le temperature aumentano ulteriormente e raramente si scende sotto i 28/29 °C.

La vicinanza al mare lascia percepire la temperatura come ancora più alta a causa dell’umidità. I rovesci si verificano quasi tutti i giorni, ma non sono da considerarsi un vero deterrente per la visita alla capitale, perché non durano mai più di qualche ora e sono di solito concentrati nel tardo pomeriggio. In compenso non sono rari gli allagamenti e le esondazioni durante i mesi più piovosi, sebbene raramente di grave entità. Qui trovate tutte le info sul meteo in Thailandia ad agosto e qui trovate tutte le info su cosa vedere in Thailandia

Mappa e cartina

Riproduzione riservata