Tenerife

Capodanno a Tenerife 2023

Capodanno a Tenerife 2023: cosa fare assolutamente
01-12-2021
Paola Toia

Quando un anno finisce si tirano le somme, si fanno i bilanci e, inevitabilmente, ci si ritrova a compilare la solita lista dei buoni propositi. E se per quest’anno si scegliesse di trascorrere in maniera alternativa il Capodanno? 

Magari su un’isola calda come Tenerife, sorseggiando cocktail, visitando spiagge, scoprendo nuovi luoghi o facendosi conquistare da differenti tradizioni. Per iniziare al meglio l’anno che sta per arrivare o, semplicemente, per regalarsi una vacanza lontano dai soliti cliché del cenone in famiglia e le lenticchie a mezzanotte.

Ecco cosa fare se si sceglie di trascorrere il Capodanno a Tenerife.

Capodanno a Tenerife 2023

  • Puerto de la Cruz
  • Monte Teide
  • Arona
  • Santa Cruz de Tenerife

tenerife_4

L’arcipelago delle Canarie è costituito da 7 differenti isole e, tra queste, Tenerife è la più grande. Ci sono quindi diverse zone e città nell’isola in cui le abitudini sono differenti e le attività a cui dedicarsi sono diverse. 

Puerto de la Cruz

Puerto de la Cruz, nella zona nord dell’isola, ad esempio, è perfetta per le famiglie con bambini a seguito. Rispetto ad altre zone più deputate al divertimento e alla movida, questa città è rimasta in fondo un borgo di pescatori. La vita si svolge in particolare in Plaza del Charco, al centro, in cui si trovano molti ristoranti e gelaterie. 

La spiaggia più celebre è quella di Bollullo, molto ventosa e amata dai surfisti. Particolarmente importante e caratteristico è il molo, dove ogni mattina attraccano le barche che portano il pesce fresco. Quanto sarebbe bello iniziare l’anno guardando, da qui, l’oceano Atlantico?

Monte Teide

Una passeggiata molto frequentata durante i viaggi a Tenerife, magari perfetta per vedere la prima alba del nuovo anno, è quella che conduce in cima al Monte Teide. Immerso in un parco nazionale in cui ammirare la flora tipica di questa zona è, in realtà, un altissimo vulcano attivo. La particolarità è soprattutto che, nonostante le alte temperature (a dicembre e gennaio, solitamente, a Tenerife ci si attesta intorno ai 24/25 gradi), sulla cima del monte, nei primi giorni dell’anno, è possibile trovare la neve.

Arona

Ad Arona si trova la più celebre delle spiagge della movida di Tenerife: Playa de las Americas. Questa località balneare e turistica, situata nella parte sud-occidentale della città, è forse la più celebre dell’intera isola. 

È caratterizzata da ampie spiagge dorate, attorno a cui sorgono diversi locali e club. La zona ideale per chi ama trascorrere il Capodanno tra musica, cocktail e tanto divertimento. 

Santa Cruz de Tenerife

Non può ovviamente mancare l’ipotesi di trascorrere il Capodanno nella capitale dell’isola. Nella città più grande di Tenerife – adatta sia a gruppi di giovanissimi che a giovani coppie – il nuovo anno si aspetta, tradizionalmente, per la strada. E precisamente si attende lo scoccare della mezzanotte, in Plaza de Espana, centralissima e particolarmente grande o nella vicina Plaza de la Calendaria. Se le restrizioni dovute all’emergenza sanitaria lo permetteranno, le piazze saranno animate, come al solito, da concerti.

Cosa si mangia

Anche nell’isola spagnola si vive la tradizione del cenone, tanto che molti locali, soprattutto nella zona sud, organizzano i veglioni compresi di cena servita. Non si cono veri e propri piatti tipici che vengono serviti nella notte di San Silvestro, ma si prediligono soprattutto pietanze di pesce. 

Tra questi: l’embarrado de atún fresco (tonno fresco marinato), il salpicón de pescado (insalata di pesce con verdure), il sancocho (cernia lessa con contorno di patate e patate dolci) e i tollos (squaletti essiccati al sole e conservati sotto sale, accompagnati con diverse salse).

Clima Canarie dicembre

Alle Canarie è sempre primavera! Le temperature non sono mai troppo alte né troppo basse. Il mese di dicembre è più caldo dei mesi di gennaio e febbraio. Le temperature medie massime si aggirano sui 24° a dicembre e 20° a gennaio e febbraio. 

Riproduzione riservata