Spagna

I Paesi più belli da visitare in Spagna

Paesi Spagna più belli
La Spagna è uno scrigno magico pieno di villaggi e paesi affascinanti. Dalle dolci colline dell'Andalusia alla costa frastagliata della Costa Brava, tutta la penisola è costellata da incantevoli borghi da scoprire.

Non solo questi luoghi sono spesso vivaci e pittoreschi quanto i loro omologhi delle grandi città, ma sono anche porte d'accesso alle sacre tradizioni spagnole offrendo ai visitatori un'introduzione allo stile di vita rilassato e pieno di piacere del paese.

C'è un mosaico di culture, cucine , paesaggi e persino lingue da scoprire allontanandosi dai sentieri più battuti.

Alcuni dei villaggi considerati più affascinanti in assoluto da esplorare in Spagna includono Rupit, una splendida città della Catalogna; Ronda, con la sua vista mozzafiato sulla Serranía de Ronda; Guadalest sulla Costa Blanca e Masca a Tenerife con i suoi panorami mozzafiato, la vegetazione lussureggiante e i profondi burroni e molti altri.

Frigiliana, Andalusia

frigiliana
Frigiliana

Questo suggestivo villaggio bianco andaluso nella provincia di Malaga è caratterizzato da case bianche in stile andaluso, strade strette e ripide, splendide viste sul mare, un tortuoso labirinto di ripidi vicoli acciottolati decorati con mosaici in ceramica dipinti a mano e da una squisita tradizione di cucina andalusa.

Questo piccolo paese di montagna è dominato da "El Fuerte" ovvero il Castillo de Lizar del IX secolo, un punto privilegiato per ammirare il paesaggio circostante e il vecchio quartiere moresco noto come Barribarto che offre numerosi negozi di artigianato locale.

Ogni anno, durante l'ultimo fine settimana di agosto, la piccola città celebra la sua confluenza di tradizioni cristiane, musulmane ed ebraiche con il Festival delle Tre Culture.

Durante i tre giorni, i ristoranti creano menù degustazione speciali per l'evento e gli stand gastronomici servono prelibatezze come i tradizionali dolci arabi.

Cudillero, Asturie

Cudillero
Cudillero

Il villaggio di pescatori di Cudillero è arroccato sulle pendici di una collina a ridosso del mare sulla costa asturiana settentrionale della Spagna.

Questo piccolo borgo sul mare si riconosce per le sue case colorate che gli conferiscono un ambiente pittoresco e tranquillo.

Vicino al villaggio si può raggiungere Playa del Silencio, una delle migliori spiagge della Spagna per una giornata di relax in riva al mare, per passeggiare sul lungomare intorno a Puerto Pesquero e per ammirare la spettacolare costa e le scogliere di Cabo Vidio, a breve distanza in auto dalla città.

Cudillero è un villaggio unico anche grazie al suo grande patrimonio culturale, che unisce i Mariñana (pescatori e agricoltori), gli Xalda (abitanti delle valli interne) e i Vaqueira (pastori degli altipiani).

Albarracín - Aragona

Albarracín
Albarracín

Questa piccola cittadina ai margini del Parque Natural de la Serranía de Cuenca, circondata da scogliere e di arenaria, è una destinazione estremamente popolare tra gli amanti della montagna.

La pietra color cipria della vicina Pinares de Rodeno, patrimonio dell'UNESCO, è utilizzata in molti degli edifici di Albarracin, conferendo alla città moresca e medievale la sua tonalità tra il rosa l’arancione e il rosso.

Nel quartiere storico si trovano le Murallas de Albarracín (mura medievali), la Torre Andador, Plaza Mayor, le rovine del castello moresco e la Cattedrale del Salvador del XVI secolo.

Il museo locale cataloga la storia medievale del villaggio mentre per Albarracin può anche essere un’ottima base di partenza per esplorare i suggestivi villaggi d’Aragona nel territorio circostante.

Cadaqués - Costa Brava

Cadaqués
Cadaqués

Cadaqués è la città più orientale della penisola iberica, sulla Costa Brava, un tranquillo villaggio di pescatori all'interno del Parco Naturale del Cap de Creus, un sito di grande importanza geologica attraversato da una fitta rete di sentieri escursionistici.

Passeggiando per le strade strette e ripide della città vecchia si possono vedere le tradizionali case dei pescatori, molte delle quali sono ancora dipinte di blu e bianco e incontrare la Casa-Museo Salvador Dalí per scoprire dove visse e lavorò dal 1930 al 1982. Anche molti altri artisti famosi trascorsero del tempo in questo bellissimo posto, tra cui Pablo Picasso e Joan Miró.

Aínsa - Huesca

Aínsa
Aínsa

All'ombra dei Pirenei, al confine del Parco Nazionale di Ordesa, si trova il villaggio medievale di Aínsa. la città natale del Regno d'Aragona.

L’incantevole piazza acciottolata porta verso il campanile della romanica Iglesia de Santa Maria dalla cui cima si ammirano splendide viste sul villaggio. Simbolo della città è il Castello di Aínsa, che si trova a un'estremità di Plaza de San Salvador.

Due delle torri del castello stesso sono state trasformate in musei: l'Ecomuseo, dove si potrà conoscere meglio i Pirenei, e l'Espacio del Geoparque de Sobrarbe.

Besalù -  Catalogna

Besalù
Besalù

Besalú nella provincia di Girona in Catalogna è un villaggi ricco di attrazioni storiche, a partire dal magnifico e splendidamente conservato ponte romanico che attraversa il fiume Fluvià e che presenta una porta nel suo punto centrale.

Il suo centro storico pedonalizzato sembra un vero museo a cielo aperto costellato da antichi edifici di valore come le storiche sinagoghe ebraiche, la chiesa di Sant Pere dell'XI secolo e piazze porticate.

Rupit, Catalogna

Rupit
Rupit

Ancora in Catalogna facciamo tappa nello splendido villaggio di Rupit, tra i villaggi più belli di Spagna ma ancora fuori dai grandi flussi turistici.

Il centro storico in pietra, che risale al XII secolo, rimasto intatto restituisce l’ atmosfera sospesa di un antico centro cresciuto fuori dalle porte fortificate di un castello in cima a una collina, con case antiche, tortuose strade acciottolate e anche passaggi segreti.

Un ruscello divide il villaggio a metà e per raggiungere il centro storico si deve attraversare a piedi un ponte sospeso in legno.

Rupit si inserisce in perfetta armonia il un contesto paesaggistico montuoso circondato da dintorni scoscesi e formazioni rocciose, fino alla cristallina cascata Sallent nelle vicinanze.

Morella -  Castellon

Morella
Morella

Morella è un’antica città murata nella provincia di Castellon, nella Spagna orientale. ùLe sue caratteristiche più evidenti sono l'architettura e i siti storici come il Castello di Morella, la chiesa gotica di Santa Maria la Mayor con i suoi interni incredibilmente decorati o le antiche mura cittadine.

All'interno delle sue mura si apre un labirinto di strade fiancheggiate da case affascinanti con i loro caratteristici balconi pensili e splendidi edifici in una moltitudine di stili, dal romanico al gotico. Di particolare interesse a Morella c’è anche un museo dei dinosauri pieno di fossili preistorici e altri reperti archeologici rinvenuti nella zona.

Morella può anche servire come base di partenza per esplorare i circostanti Monti Maestrazgo.

Ronda, Andalusia

Ronda
Ronda

Ronda è una delle città più belle e antiche della Spagna con origini preistoriche e alcuni dei panorami più spettacolari di Spagna grazie alla gola del Tajo, profonda 124 metri che la attraversa collegata dal Puente Nuevo  unendo la vecchia città moresca e le parti più nuove della città.

In tutta la città si trovano resti di insediamenti preistorici risalenti al Neolitico, comprese le pitture rupestri della Cueva de la Pileta. Ronda è anche la patria della corrida moderna, con la sua famosa arena della Maestranza, una delle più antiche e pittoresche della Spagna, mentre i suoi bagni arabi del XIII secolo, situati nell'antico quartiere arabo, sono considerati i meglio conservati dell'intero paese.

Qui sono ancora visibili ed in buone condizioni il grande calderone utilizzato per scaldare l'acqua e le prese d'aria a forma di stella sul tetto modellate sul soffitto del più famoso stabilimento balneare dell'Alhambra di Granada. Altre attrazioni includono El Mercadillo, così come la chiesa di Santa Maria e il La Cantine Sangre de Ronda.

Deià, Maiorca

Deia
Deia

Sull'isola di Maiorca, nel cuore della catena montuosa della Serra de Tramuntana, troviamo l'incantevole villaggio di Deià, uno dei luoghi più panoramici dell'isola.

Nascosto in una ripida valle ai piedi del monte Teix, a 40 minuti di auto a nord-ovest da Palma, Deià vanta la piccola spiaggia di ciottoli di Cala Deià accessibile solo a piedi, ripide scogliere affacciate sul Mar Mediterraneo e innumerevoli uliveti.

Le migliori attrazioni da visitare a Deia sono Son Marroig, Iglesia de San Juan Bautista, Monestir de Miramar e Mirador Sa Foradada.

Il villaggio ospita anche la casa museo dell'autore inglese Robert Graves, la cui residenza è ora aperta al pubblico per le visite guidate.

Lastres, Asturie

Lastres
Lastres

Lastres entra a far parte dell'elenco dei borghi più belli del Principato delle Asturie.

Situata sulla cima di una collina e con una splendida vista sul mare, questa città asturiana è composta da infinite strade strette e ripide e da un insieme architettonico di imponenti monumenti, palazzi e dimore signorili, motivo per cui questa città è stata riconosciuta come Patrimonio Storico Artistico Luogo.

Hondarribia, Guipúzcoa

Hondarribia
Hondarribia

Nei Paesi Baschi non si può non fare tappa per Hondarribia (anche Fuenterrabía), per godersi il fascino e il delizioso cibo basco di questa città costiera.

Le case in pietra colorate e l'ottima cucina sono solo due delle attrazioni di questa località a soli 20 km da San Sebastian. Anche nelle giornate piovose la cittadina non perde mai il suo fascino.

Riproduzione riservata