Spagna

Girona, cosa fare e vedere almeno una volta

Girona

A circa un'ora di macchina a nord di Barcellona e a 30 dalla Costa Brava la suggestiva città antica di Girona è una delle città storicamente e architettonicamente più interessanti di Spagna, capace di  fondere l'atmosfera medioevale con uno spirito giovane e vivace di città universitaria, vita notturna e centro urbano moderno.

Il centro storico mantiene intatto un fitto labirinto di stradine acciottolate, piazze, scale e uno dei quartieri ebraici più estesi e antichi d’Europa.

All’interno delle mura medioevali che la circondano scorre il fiume Onyar che lambisce pittoresche case colorate che sembrano sfiorare l’acqua.

GUARDA ANCHE: PAESI E VILLAGGI PIÙ BELLI DELLA SPAGNA

I suoi scorci incantevoli e i suoi edifici più celebri, come l’imponente cattedrale, sono state scelte anche come ambientazione di serie come Il Trono di Spade, mentre i quartieri moderni dall'altra parte del fiume Onyar mostrano il lato cosmopolita di Girona con ristoranti e caffè chic, negozi e una vivace vita notturna.

Girona

Girona
Girona

Un lungo tour alla scoperta del quartiere ebraico El Call con le sue stradine tortuose, della bianca Cattedrale di Santa Maria su una collina sopra la città e della Basilica di Sant Feliu, lungo le mura romane e nei bagni arabi svela tutto il suo fascino unico.

Oltre alla ricchezza delle sue gemme culturali e storiche, Girona è anche la porta di accesso ad alcuni dei meravigliosi scenari naturali della Catalogna.

Con uno sfondo montuoso e la confluenza di quattro fiumi, Girona ha una vasta bellezza naturale da scoprire attraverso i parchi La Devesa e Les Ribes del Ter, situati su entrambi i lati del fiume e con una gita in mountain bike nelle montagne di Gavarres.

Un incredibile mix che tiene insieme i contrasti dei Pirenei e della costa della Costa Brava con alcune delle migliori piste ciclabili, escursionistiche e passeggiate costiere d'Europa.

Quando andare. Meteo e eventi

Le stagioni migliori in cui visitare Girona sono considerate quelle di primavera o l'estate. In primavera inizia a fare caldo ma le temperature rimangono buone per scoprire la città e la natura che la circonda.

La calda estate è un buon periodo per sfruttare la vicinanza con le rinomate località balneari della vicina Costa Brava.

L'inverno è invece da preferire per chi volesse sciare sui Pirenei di Girona, soprattutto durante il mese di gennaio.

La città di Girona non dipende dal turismo e quindi non si vuota in inverno come molte città costiere. Ha un'atmosfera tranquilla tutto l'anno ed è un luogo eccellente per godersi una piccola città lontana dalla folla di turisti e dal trambusto della costa.

Girona ospita molti festival durante tutto l'anno, che si tratti di feste religiose come la Semana Santa (Settimana Santa) a Pasqua o festival storici e culturali come il Festival degli assedi napoleonici a novembre, il Festival del cinema a settembre e la Settimana della gastronomia a marzo.

Ci sono molti eventi musicali, artistici e di arti dello spettacolo da goderti in qualsiasi momento la si visiti.

Da aprile a giugno ci sono anche molti mercatini con i negozianti locali che vendono i loro prodotti all'aperto. Da non perdere il mercato alimentare El Lleó con 60 bancarelle che vendono carne, pesce, frutta e verdura e altri generi alimentari.

Cosa vedere a Girona

Girona
Girona

Situata alla confluenza di diversi fiumi, Girona è una città attraversata da graziosi corsi d'acqua. Il centro storico è il cuore pulsante di Girona, con una rete labirintica di strade acciottolate fiancheggiate da musei, gallerie, panetterie e bar, il tutto dominato dall'imponente cattedrale che domina l'orizzonte.

La sua storia leggendaria ha portato a un'affascinante miscela di stili architettonici con i vari dominatori nel corso dei secoli che hanno lasciato il segno sulla città a partire dall'antica cinta muraria di epoca romana ancora visibile.

Una grande comunità ebraica fiorì qui nel XII secolo come testimonia la zona di El Call, un labirinto splendidamente conservato di stradine e cortili di stampo medioevale.

Il centro

Passeig de la Muralla
Passeig de la Muralla

Il centro storico, noto come Força Vella, presenta diverse importanti opere architettoniche storiche da visitare.

I resti delle mura difensive del IX secolo sono tra le mura carolingie più lunghe d'Europa e sono stati ricollegati per creare il percorso turistico Passeig de la Muralla con alcune delle torri lungo il muro offrono un eccellente punto di osservazione sulla città.

La Força Vella ospita anche i bagni arabi del XII secolo con una bella cupola sopra la piscina centrale che è sostenuta da sottili colonne con capitelli riccamente decorati.

A Girona sono significativi anche gli edifici religiosi con la cattedrale che ha un misto di stili tra cui romanico, barocco e gotico: la navata gotica della cattedrale è la più ampia del suo genere al mondo.

Contiene anche un museo di manufatti religiosi nel suo tesoro come il manoscritto Beatus e l'Arazzo della Creazione.

La chiesa di Sant Feliu è un meraviglioso edificio gotico con un campanile snello che ospita alcune fantastiche opere d'arte religiosa tra cui 8 sarcofagi pagani e paleocristiani del IV secolo.

Lungo il fiume Onyar ci sono alcune case molto graziose dipinte con colori vivaci, una vista che è diventata simbolo della città.

La Casa Masó è l'unica di queste case aperte al pubblico ed è stata la casa di famiglia dell'architetto Rafael Masó tra la fine del XIX e l'inizio del XX secolo.

La parte moderna della città è sede di negozi tradizionali e boutique di marchi internazionali. La principale area commerciale si estende da Carrer de la Barca nel centro storico a Carrer Emili Grahit.

I fans di "Game of Thrones" ritroveranno a Girona l’ambientazione della sesta stagione della serie da scoprire con un tour di mezza giornata a tema "Il Trono di Spade" che conduce attraverso i set iconici della saga.

I musei di Girona

La storia di Girona è da scoprire anche visitando alcuni dei suoi grandi musei come il Museo di Storia Ebraica che esamina la storia degli ebrei nella regione, in particolare, e ha una collezione unica di lapidi medievali dal cimitero ebraico della città.

C'è anche un Museo Archeologico all'interno del bellissimo edificio romanico della chiesa di Sant Pere de Galligants. Al suo interno si trovano reperti archeologici della zona dalla preistoria all'epoca romana.

I ponti di Girona

Girona
Ponti di Girona

Altre cose imperdibili da fare a Girona sono: attraversare i suoi ponti sul fiume Onyar come il Ponte Eiffel (autore dell'omonima torre a Parigi) e il Ponte della Principessa.

Il Ponte di pietra di Isabella II è un'altra struttura che colpisce per la sua monumentalità. Oppure esprimere un desiderio vicino alla leonessa di Girona.

La sua piccola statuina in pietra si trova vicino alla Basilica di San Felio. Si ritiene che coloro che la strofinano sotto la coda siano accompagnati da buona fortuna e dall'adempimento dei desideri. Secondo un'altra versione, un tale rituale aiuterà a tornare di nuovo a Girona.

I parchi

Per gli amanti della natura, il Parc Natural dels Aiguamolls de l'Empordà è una tappa obbligata. Il parco ha una grande varietà di flora e fauna, tra cui molte specie di uccelli migratori.

Mappa e cartina

Riproduzione riservata