Slovacchia

Cosa vedere in Slovacchia, luoghi da visitare e cose da fare

Cosa vedere in Slovacchia

La Slovacchia è un piccolo e affascinante Paese nel cuore dell'Europa centrale, sulle sponde del fiume Danubio

Senza sbocco sul mare ma con paesaggi naturali mozzafiato, la Slovacchia, vanta un ricco patrimonio culturale, città affascinanti e ben nove parchi nazionali che coprono gran parte del paese e comprendono la parte più alta della catena montuosa dei Carpazi, gli Alti Tatra, che offrono numerose opzioni per attività all'aria aperta, escursioni e sport invernali, oltre a splendidi scenari.

Dopo la separazione pacifica dalla Cecoslovacchia, nel 1993 è nata la Repubblica slovacca indipendente, oggi membro dell'Unione Europea, un paese dalle dimensioni relativamente piccole che ben combina una storia vivida, bellezza naturale e rotte di viaggio ancora al riparo dal turismo di massa.

Slovacchia

Slovacchia
Slovacchia

Terra di montagne, di storia medievale, di numerosi birrifici e cantine locali, la Slovacchia ha nella sua capitale Bratislava il punto di partenza della maggior parte dei viaggi verso le attrazioni principali del paese come il castello di Bojnice e i castelli di Spiss, le piste per lo sci di fondo dei Tatra, la gola di Dunajec nel Parco Nazionale Pieniny, il Parco Nazionale del Paradiso Slovacco, gli enormi sistemi di grotte carsiche nell'est del paese (il più grande dell'Europa centrale e patrimonio dell'umanità), alcuni dei fiumi più belli del continente e la regione vinicola di Tokaj.

Quando andare in Slovacchia

Slovacchia
Slovacchia

La Slovacchia ha un clima continentale, con estati brevi e abbastanza calde e inverni freddi.

Per evitare temperature estreme meglio viaggiare in primavera o in autunno, quando le montagne sono perfette per le escursioni e i colori stagionali sono in piena esplosione.

L'inverno è la stagione sciistica ideale nei Carpazi, anche se nel resto del paese alcune attrazioni turistiche potrebbero essere chiuse. 

In estate le temperature raggiungono i 20°C, questa è la stagione migliori per le escursioni perché la maggior parte dei sentieri escursionistici sarà aperta e senza neve.

Il sentiero sopraelevato Tatranska Magistrala non apre fino a metà giugno e chiude a fine ottobre.

A Giugno e luglio i festival abbondano in tutto il paese, a Settembre c’è meno folla e la stagione del vino significa che è un momento ideale per le feste a tema alcolico.

Da ottobre ad aprile la bassa stagione garantisce meno folla e prezzi più bassi ma la maggior parte delle attrazioni rimarranno chiuse.

Città e Villaggi

Nel corso del XX secolo non vi è stato quasi alcuno sviluppo urbano significativo, quindi le città antiche della Slovacchia conservano ancora un’atmosfera autentica, con molti angoli nascosti da esplorare.

La prima inevitabile tappa è nella capitale Bratislava, dove conoscere la sua storia nel museo del Castello di Bratislava e vivere avventure all'aria aperta sulle piste ciclabili del Parco forestale.

Bratislava cosa vedere
Bratislava

La piccola capitale è una delle città più affascinanti, vivibili ed economiche dell'Europa centrale. Grazie alle sue dimensioni compatte si può esplorare tranquillamente a piedi, passeggiando lungo il fiume Danubio dove fermarsi ad ammirare il tramonto o nel centro storico carico di fascino medioevale e stile gotico.

Il maestoso e panoramico Castello del XIII secolo, le proiezioni di film lungo il fiume, la possibilità di visitare musei ben si combinano con alloggi di qualità, gustosa cucina locale nelle taverne del grazioso centro storico tra strade acciottolate, archi bassi e piccole piazze.

Košice è la seconda città più grande della Slovacchia, risalente al XIII secolo.

Kosice
Kosice

Il centro della città comprende la parte storica della città e vanta il maggior numero di monumenti storici del paese. Da visitare c’è la Cattedrale di Santa Elisabetta del XIII secolo.

Kremnica è una piccola città medievale ben conservata con una lunga storia mineraria situata nella Slovacchia centrale.

Banská Bystrica, la città più grande della Slovacchia centrale è un antico sito  mineraria con una lunga storia da conoscere presso il Museo della Rivolta Nazionale Slovacca pieno di memorie della Seconda Guerra Mondiale.

In Slovacchia ci sono anche alcuni villaggi pittoreschi che regalano un vero viaggio nel tempo, tra questi spiccano Vlkolínec e Čičmany.

Vlkolínec
Vlkolínec

Entrambi si caratterizzano per piccole case in legno del XIII - XIV secolo costruite esclusivamente nello stile architettonico tipico della loro regione.

Vlkolínec fa parte del patrimonio naturale dell'UNESCO, si trova sullo sfondo delle montagne, circondato da prati e i villaggi Čičmany che sembrano fatti di pane allo zenzero.

Siti Unesco

Šaris di Bardejov
Šaris di Bardejov

La Slovacchia vanta numerosi siti patrimonio mondiale dell'UNESCO che vale la pena esplorare.

Nel 1993 il paese aveva tre siti nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO: il castello di Spiš e i suoi dintorni, Banská Štiavnica e Vlkolínec.

Nel 2000 a questi si è aggiunta la storica città di Šaris di Bardejov, seguita dalle chiese in legno della zona montuosa dei Carpazi (2008), la città di Spiš di Levoča (2009) e due monumenti di epoca romana (2021): l'accampamento militare romano di Gerulata a Bratislava-Rusovce e il campo militare romano Kelemantia a Iža.

La storica città di Levoca, nota per il suo centro medievale ben conservato e la bellissima chiesa di San Giacomo con l'altare gotico più alto del mondo.

Nella Slovacchia centrale si trova l'incantevole Banská Štiavnica, una città mineraria medievale protetta dall'UNESCO in un paesaggio lunare di vulcani spenti.

Da visitare c’è il museo minerario all'aperto, dove si può camminare per più di un chilometro sottoterra.

Parchi nazionali

Tatra
Parco nazionale dei Tatra

La Slovacchia ospita numerosi parchi nazionali che mettono in mostra la bellezza naturale incontaminata del paese. 

Il Parco Nazionale dei Tatra, dove puoi percorrere i sentieri, avvistare flora e fauna uniche e ammirare le cascate mozzafiato e la catena montuosa più alta più a nord in Europa.

Qui in estate, si possono fare escursioni tra fitte pinete e vasti prati verdi mentre in inverno si fa tappa nel popolare centro sciistico di Strbske Pleso.

Il Parco Nazionale del Paradiso Slovacco vanta meravigliosi canyon, gole e percorsi escursionistici. Una piacevole passeggiata porta alla scoperta dei suoi intricati sistemi di grotte, cascate, gole e formazioni rocciose.

Gli altipiani, i prati dalla flora colorata e le insolite formazioni carsiche nei parchi nazionali Muránska Planina e del Carso slovacco lasciano senza fiato, mentre nelle profonde foreste di Poloniny, Čergova o Poľana si avrà l’opportunità di ammirare animali selvatici in libertà.

La Grotta dell'Aragona di Ochtinská , vicino a Rožňava, è davvero unica e una delle poche grotte di questo tipo al mondo aperte al pubblico. 

Castelli della Slovacchia

Visitare i suoi castelli è uno dei modi migliori per vivere la storia e il fascino della Slovacchia. Con oltre 180 castelli e ville sparse in tutto il paese, i visitatori hanno una vasta gamma di scelta.

  • Castello di Bratislava
Bratislava
Castello di Bratislava

Il castello risale al IX secolo e ha subito nel corso dei secoli numerosi rifacimenti e ampliamenti.

I visitatori possono esplorare il museo, che presenta mostre sulla storia della Slovacchia e sul castello stesso. Il cortile e i giardini del castello offrono anche una vista mozzafiato sulla città sottostante.

  • Castello di Spiš
Spis
Spis

È uno dei più grandi complessi di castelli dell'Europa centrale. Le origini del castello risalgono al XII secolo ed è stato dichiarato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO.

Le rovine includono una fortezza militare del Medioevo.

  • Castello di Orava
Orava
Orava

Arroccato su una scogliera rocciosa che domina il fiume Orava, questo è uno dei castelli più pittoreschi della Slovacchia.

Fu costruito nel XIII secolo ed è stato utilizzato come location per diversi film, tra cui l'iconico film horror Nosferatu.

Bojnice
Bojnice

Questo è uno dei castelli più romantici d'Europa. La sua architettura fonde stili gotico e rinascimentale e i suoi interni sono decorati con stucchi e affreschi decorati.

Mappa e cartina

Riproduzione riservata