Idee di viaggio

Cosa vedere a San Pietroburgo

Cosa fare e cosa vedere a San Pietrourgo, tutte le info utili per visitare la capitale culturale della Russia, i musei e le attrazioni più belle.

San Pietroburgo VIAGGI URBANI Shutterstock
2.8/5

San Pietroburgo è la seconda città della Russia e la metropoli più vicina al Circolo Polare Artico del mondo. In estate quando ci sono le notti bianche e la notte non cala mai sulla capitale culturale della Russia, è frenetica e vivace, pullula di festival, concerti, crociere notturne sulla Neva e sui canali.

Anche se più piccola e più giovane di Mosca, San Pietroburgo conta alcuni dei palazzi, dei monumenti e dei musei più importanti del mondo. 

Costruita nel '700 da Pietro il Grande sulla foce del fiume Neva appena strappato alla Scandinavia, fu costruita per essere la sede della corte e dello zar e per essere una città bella, fiera ed elegante. San Pietroburgo infatti fu costruita a tavolino chiamando all'opera i migliori architetti europei per assomigliare a Vienna e a Parigi, con i suoi viali perpendicolari ed i palazzi neoclassici, armonici e con l'immancabile oro dei decori.

L'obiettivo fu raggiunto, anche se la corte ritornò presto a Mosca ed a San Pietroburgo si ristabilì solo con l'ascesa dei Romanov.

Cosa vedere a San Pietroburgo

Il centro storico di San Pietroburgo è Patrimonio dell’Umanità UNESCO dal 1990. Il Palazzo d’Inverno, il Museo dell’Ermitage e la Prospettiva Nevskij lo rendono famoso in tutto il mondo. Qui di seguito trovate la guida a cosa vedere assolutamente a San Pietroburgo.

  • Chiesa del Sangue Versato

La Chiesa sul Sangue Versato, bellissima sia all’esterno che all’interno, è un insieme affascinante di mosaici, dipinti, icone auree e monumenti. Il biglietto di ingresso costa circa 8 euro, meritatissimi.

san-pietroburgo_2

  • Cattedrale di San Isacco 

Visitare gli esterni della Cattedrale di S. Isacco con il suo cupolone dorato prospiciente Piazza dei Decabristi e i due monumenti bronzei al Cavaliere (Pietro il Grande), simbolo di San Pietroburgo, è una delle cose da fare assolutamente a San Pietroburgo.

st-pietroburgo-foto

Visitare San Pietroburgo senza visitare l'Ermitage sarebbe una pessima idea. Il Museo statale Ermitage è uno dei complessi museali più prestigiosi al mondo per dimensione e opere custodite. L’immensa collezione comprende più di tre milioni d’opere d’arte e manufatti della cultura mondiale realizzati tra l’Età della pietra ed il XX secolo, custoditiindiversi edifici in città. Il più importante e maestoso è il Palazzo d'Inverno, residenza degli Zar per oltre duecento anni. La storia dell'Ermitage inizia nel 1764 quando l’imperatrice Caterina la Grande acquista una enorme collezione di dipinti dell’Europa occidentale. La raccolta continuò per alcuni secoli fino ad offrire un quadro completo dell'evoluzione delle arti figurative in Europa. Ci sono Caravaggio, Raffaello, Leonardo da Vinci, Rembrandt, Rubens, Van Gogh, Matisse, Renoir, Cezanne, Picasso. Consigliato acquistare l'audio guida, per un percorso consapevole nelal maestosità del museo.

palazzo-inverno

  • Prospettiva Nevskij
La Prospettiva Nevskij è un altro grande simbolo di San Pietroburgo ed è un grande viale che attraversa la città da ovest ad est unendo l’Ammiragliato al Monastero di Aleksandr Nevskij.

Gogol  disse di lei: “a Pietroburgo, non c’è niente di meglio della Prospettiva Nevskij. Essa è tutto”. In effetti l'intero centro storico si sviluppa intorno alla prospettiva con chiese, teatri, negozi eleganti e piazze. 
  • Peterhof

Trattasi della nota residenza estiva imperiale caratterizzata da saliscendi di fontane e giardini tipo Versailles, palazzi e palazzetti. Ci si arriva usando l’aliscafo che parte alle spalle dell’Hermitage in circa mezz'ora e circa 30 euro andata e ritorno. Un gran coro a salire di fontane i cui getti escono da putti dorati in puro stile barocco vi accoglieranno all'arrivo. Questa infatti, insieme agli interni del Grande Palazzo, è la vera attrazione di Peterhof con 150 fontane e 4 cascate.

  • Cattedrale di Nostra Signora di Kazan

cattedrale-kazan

L’interno della Cattedrale di Nostra Signora di Kazan custodisce una immagine della Madonna particolarmente venerata dai Russi. L'interno è pregevole anche se mancano le ricchezze ornamentali ostentate in altri siti religiosi. Quello che stupisce davvero è l'esterno. Ingresso gratuito.

  • Fortezza di S. Pietro e Paolo

Visitate la Cattedrale e le Prigioni con un combi ticket di 320 R a testa (€ 7.5). Nella prima ci sono le tombe degli Imperatori/trici, mentre le prigioni, museo dal 1924, ospitarono tra gli altri Lev Trotskiy, Dostoevskij e i Granduchi Romanov.

tsarkoe-selo

  • Museo Russo

Qui si ammirano validissime opere di artisti adeguatisi a correnti pittoriche occidentali, in primis impressionisti. Percorriamo vasti saloni espositivi, quest’ultimi meglio organizzati dell’Hermitage per consequenzialità di percorso, ci rimaniamo circa 2 ore e mezza. Accediamo agli altri siti per grandirne essenzialmente la valenza strutturale esterna ed interna in visite veloci perché povere di attrattiva artistica espositiva. 

Video di San Pietroburgo

Foto e immagini

san-pietroburgo-5

san-pietroburgo-2

san-pietroburgo-3

san-pietroburgo-4

Mappa e cartina

Scopri