Kazan

Kazan, 10 cose da vedere assolutamente

Kazan, 10 cose da vedere assolutamente
18-01-2022

Kazan è la capitale della repubblica russa del Tatarstan. Si tratta di un importante centro culturale, di commercio e di un polo industriale di grande livello.

 Non è una città prettamente turistica ma negli ultimi anni – complice anche il fatto di aver ospitato alcuni eventi sportivi significativi (tra cui alcune partite del campionato mondiale di calcio del 2018) – sta iniziando a raccogliere un numero sempre maggiore di visitatori. Ecco 10 cose che vale la pena vedere in un viaggio a Kazan.

Cosa vedere a Kazan

  • La Torre Siuyumbike
  • Il Cremlino
  • Il palazzo degli agricoltori
  • Il lungofiume Kremliovskaya
  • La moschea Qol Šärif
  • Il parco del Lago Nero
  • Millenium Park
  • Museo Nazionale del Tatarstan
  • Bauman Street
  • Kazan Family palace

kazan-cosa-vedere

La Torre Siuyumbike

Una torre pendente alta 58 metri. La leggenda vuole che Siuyumbike fosse una donna dalla rara bellezza, l’unica figura femminile alla guida del kanato di Kazan. Pare che l’imperatore Ivan il terribile si fosse innamorato di lei e l’avesse chiesta in sposa. Al rifiuto della donna, l’imperatore minacciò di distruggere la città, per evitarlo Siuyumbike acconsentì al matrimonio ma chiese come regalo una torre da costruire in soli sette giorni. A costruzione ultimata, e nel giorno che doveva essere quello delle nozze, si gettò dalla cima. 

Il Cremlino

Anche questo palazzo fu commissionato da Ivan il terribile, sulle rovine del castello. Il progetto è dell’architetto Postnik Jakovlev. Oggi è la sede del municipio di Kazan ed è stato dichiarato patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Il palazzo degli agricoltori

Di moderna costruzione (risale al 2008). Nonostante sia un edificio di carattere istituzionale, che ospita al suo interno il ministero dell’Agricoltura, è anche uno dei luoghi più visitati della città.

La sua costruzione causò non pochi problemi al governo cittadino in quanto parte della popolazione non lo riteneva il progetto adatto a Kazan.

Il lungofiume Kremliovskaya

Non molto lontano dal palazzo degli agricoltori. Il lungofiume Kremliovskaya è una delle principali vie turistiche della città. Qui, infatti, si trovano diversi locali e caffè in cui assaggiare i piatti tipici del luogo o trascorrere alcune ore di relax. Particolarmente affascinante è ammirare l’alba affacciati dalle terrazze del lungofiume.

La moschea Qol Šärif

La principale moschea del Kazan, nonché uno dei luoghi più importanti e caratteristici della città. La sua costruzione risale a diversi secoli fa ma venne in parte distrutta nell’assedio che colpì Kazan nel 1552. La moschea fu ristrutturata e ri-edificata in tempi moderni, nel 2005 e da allora è un luogo di culto molto frequentato.

Il parco del Lago Nero

Nonostante il nome, non esiste alcun lago all’interno di questo parco, ma solo uno stagno centrale. È il luogo in cui si svolgono molteplici manifestazioni di carattere culturale come concerti, eventi e iniziative di ogni genere.

Millenium Park

La fondazione di Kazan risale al 1005, per questa ragione un millennio dopo – nel 2005, appunto – in città ci furono delle importanti celebrazioni. Tra queste anche l’inaugurazione del Millenium park, caratterizzato da statue raffiguranti draghi e lunghi viali alberati tra cui passeggiare.

Museo Nazionale del Tatarstan

Risale al 1859, è il museo principale dello Statodel Tatarstan e si trova a Kazan. Tra le tante opere ospitate, le più importanti sono quelle della collezione privata appartenuta all’archeologo Andrei Fedorovich Likhachev e oggi ospitate nelle sale espositive in maniera permanente.

Bauman Street

È la principale via della città che ospita – come il lungofiume – locali e ristoranti tipici. Bauman Street, inoltre, è anche la strada dello shopping: è qui che si possono acquistare souvenir e oggetti artigianali o anche abiti di brand conosciuti in tutto il mondo.

Kazan Family palace

È il palazzo in cui si svolgono i matrimoni, costruito nel 2003 poco distante dal Cremlino. Oltre a essere un edificio istituzionale è anche un luogo da cui godere di una vista panoramica sulla città.

Tanto di giorno che di notte, infatti, dall’alto dei suoi 32 metri, offre un affaccio privilegiato su tutta Kazan.

Mappa e cartina

Riproduzione riservata