Norvegia

Tromsø, cosa vedere nella Capitale Artica

Tromso cosa vedere

Tromsø si trova a circa 350 chilometri più a nord del Circolo Polare Artico ed è la città più grande della Norvegia settentrionale con una parte dell’abitato che si estende lungo la costa orientale di un'isola (Tromsøya) collegata alla terraferma da un grazioso ponte ad arco.

Terra di fiordi spettacolari, foreste innevate e remoti villaggi di pescatori, a Tromsø sia la vita urbana della città che la natura artica incontaminata della regione offrono molte attività divertenti e avventurose durante tutto l'anno come inseguire l'aurora boreale in inverno o ammirare il sole di mezzanotte in estate. 

Con un grande aeroporto internazionale, un porto attivo, una posizione strategica tra fiordi e montagne e moderne strutture ricettive Tromsø è divenuta il fulcro di tutto il turismo e del commercio della regione anche grazie all’ottenuta certificazione di "Destinazione sostenibile" che si conferisce alle località in cui il patrimonio culturale, l'economia e la comunità locali si sono concentrati molto sull'ambiente con l’ impegno a lavorare per ridurre gli effetti negativi del turismo e rafforzando nel contempo i suoi effetti positivi a catena.

La città di Tromsø è anche conosciuta col nome di "porta dell'Artico” perché è la base di partenza ideale per avventurarsi in spedizioni polari e perché gode di più aurore boreali che in qualsiasi altra parte del mondo con in più due mesi interi di sole di mezzanotte.

La vivace capitale della Norvegia settentrionale combina attrazioni culturali come la Cattedrale dell'Artico, il centro di esperienza Polaria e il Museo Polare con infinite possibilità di attività uniche tra i ghiacci come escursionismo, pesca, kayak, avvistamenti di balene e spedizioni in slitta trainate da cani.

In più la città ospita anche l'università più settentrionale del mondo, la Arctic University of Norway, festival annuali molto seguiti come il Tromsø International Film Festival e Northern Light Festival e vanta anche una vivace scena culinaria con menu ricchi di pesce norvegese e ottimi prodotti locali.

Come arrivare a Tromsø?

Nonostante la sua posizione remota raggiungere Tromsø è abbastanza facile grazie a voli disponibili sulle rotte principali, navi da crociera e lunghi e panoramici viaggi in autobus.

Ci sono solo quattro compagnie aeree che operano voli con Tromso – Voli SAS, Norwegian Airlines, Wideroe e Finnair, partendo dall’Italia è però necessario fare scalo a Oslo per prendere un altro volo o imbarcarsi per una crociera in nave.

Cosa vedere a Tromso

Tromsø è una città con un'atmosfera piacevole e affascinante, suo centro abitato è una miscela di colorate e caratteristiche case in legno del 1800 disseminate su lunghi viali percorribili a piedi dove passeggiare verso le migliori attrazioni locali.

La principale via pedonale della città, Storgata, è fiancheggiata da alcune case antiche, ristoranti e negozi di souvenir e durante la notte polare viene decorata con centinaia di lampadine colorate. Sulla piazza principale di Storgata si trova il Kirke Dom, l'unica cattedrale completamente in legno in Norvegia.

Il luogo più riconoscibile di Tromsø è sicuramente l’iconica Cattedrale artica, un vero punto di riferimento per la città che ha la forma di un iceberg ispirata alla piccola isola Håja visibile dalle spiagge di Sommaroy, con uno splendido mosaico di vetro che brilla di colori incredibili grazie al riflesso dei raggi del sole.

Per i turisti vengono organizzati suggestivi concerti di musica classica a mezzanotte in una navata caratterizzata dalla tipica austerità delle chiese protestanti, fatta eccezione per le imponenti vetrate colorate.

Un'ottima idea per conoscere la città è iniziare il tuo tour dal porto, dove sorgono i principali hotel di Tromsø, fare tappa in uno dei birrifici tipici per poi percorrere la grande strada pedonale verso uno dei luoghi più significativi in città come quello di Polaria vicino al lungomare.

Si tratta di un centro avventura artico che è l'acquario più settentrionale del mondo, perfetto da visitare con la famiglia perché si concentra su animali e pesci dell'Artico.

La sua attrazione principale è l'alimentazione delle foche fatta in pubblico due volte al giorno. Il museo dispone anche di un'insolita sala cinema con un enorme schermo panoramico su cui vengono proiettate le immagini dell'aurora boreale e della natura artica con un risultato spettacolare.

Tromsø vanta anche una serie di stimolanti musei come il Museo Polare che racconta le maggiori spedizioni nei ghiacci come quelle leggendarie di Nansen e Amundsen con alcuni reperti piuttosto rari, conservati in questo edificio in vecchio stile, o come il Museo dell'Università di Tromsø, la più antica istituzione scientifica nel nord della Norvegia con mostre che approfondiscono i temi della vita tradizionale Sami, la vita dei Vichinghi e l'arte ecclesiastica.

Un'altra grande attrazione della città è la funivia che porta in cima al Monte Storsteinen, conosciuta anche come Fjellheisen.

All’arrivo a 421 metri di altezza si gode di panorami mozzafiato sulla città, sui fiordi e sulle montagne vicine e si può partire alla volta di diversi sentieri escursionistici. Per salire in cima si può anche salire la lunga scalinata parallela alla linea della funivia.

Da vedere c’è anche il Giardino Botanico Artico-Alpino, l'orto botanico più settentrionale del mondo con piante e i fiori artici aperto tutto l'anno a ingresso è gratuito. La stagione della fioritura inizia a fine aprile o maggio e va avanti fino alle prime nevicate.

Attività da fare e quando andare

A Tromsø si possono vivere incredibili esperienze a contatto diretto con la natura artica come vedere lo spettacolo dell'aurora boreale seguendo esperte guide locali attraverso punti di osservazione appena fuori città considerati tra i migliori al mondo grazie all’alta probabilità di vedere gli incredibili colori dell'aurora boreale tra settembre e aprile, a seconda delle condizioni meteorologiche.

Tromsø si trova su un'isola chiamata Tromsøya ed è circondata da splendidi fiordi.

Uno dei modi migliori per ottenere un'immagine d’insieme del paesaggio è partecipare ad un tour dei fiordi in barca, su pescherecci a zero emissioni che portano i visitatori a vedere animali selvatici come aquile, delfini, foche e persino balene.

Queste crociere sui fiordi sono un'occasione per vedere l'area intorno a Tromso da un altro punto di vista specialmente in estate, con 24 ore di luce diurna, per vedere il sole di mezzanotte e gli splendidi corsi d'acqua e magari avvistare le balene e le orche assassine che abbondano nelle fredde acque locali.

Sopra il Circolo Polare Artico il sole non tramonta mai durante i mesi estivi, approssimativamente da maggio a luglio.

Ciò significa che Tromso offre la scusa perfetta per stare fuori tutta la notte e godere di esperienze memorabili come una gita in kayak di mezzanotte o andare alla ricerca dei migliori punti per ammirare questo fenomeno estivo come la montagna Floya, la Telegrafbukta Beach e all'esterno dell'isola Kvaloya come Sommaroy o Grotfjord.

Andare sullo slittino delle renne e dare da mangiare ai simpatici animali è un'esperienza unica di Tromso, buona anche per incontrare il popolo Sami e conoscere le loro tradizioni e cultura.

Altrettanto divertente è lo sleddog ovvero condurre una slitta trainata da simpatici cani husky per esplorare i paesaggi innevati nei dintorni della città.

Tromsø, infatti, è circondata da una natura meravigliosa e le Alpi Lyngen offrono forse il paesaggio più maestoso da esplorare con eccitanti safari in motoslitta.

Per rilassarsi invece niente di meglio che entrare in una calda e accogliente sauna galleggiante situata proprio nel porto del centro di Tromso da cui è possibile anche tuffarsi nell’acqua salata del mare per un contrasto di temperature solo per i più coraggiosi.

Mappa e cartina

Riproduzione riservata