Norvegia

Natale in Norvegia: ecco perché programmare un viaggio

Natale in Norvegia
16-10-2023

Il Natale in Norvegia è pieno di usanze e magia.

Nelle case ci si riunisce attorno al calore del camino, mentre il profumo dei biscotti invade le stanze e la neve copre i paesaggi fuori dalla finestra.

Le festività natalizie norvegesi sono denominate “Jul” e le celebrazioni sono molto simili alle nostre.

Tutto però si svolge in uno scenario magico, pieno di suoni e luci, e si ha come l’impressione di vivere dentro una favola. Molti sono i luoghi da visitare nel periodo natalizio, eccone qualcuno.

Natale ad Oslo

Il Natale a Oslo si apre ufficialmente il 12 novembre con l’accensione delle luci per tutte le strade della città e del grande albero di Natale nella piazza principale. I primi addobbi compaiono però nel centro già da metà mese.

Ovunque, nei quartieri e nelle piazze, vengono allestiti mercatini natalizi, attrazione per turisti e locali e imperdibile è quello in Piazza Municipio.

Qui vengono infatti allestite piccole casette di legno in cui si possono trovare pregiati manufatti dell’artigianato locale, maglioni, sciarpe e cappelli di lana di gran pregio, gioielli, borse, complementi di arredo, addobbi e dolciumi. Si può anche gustare il glogg, una bevanda tipica del posto simile al vin brulè.

Durante la visita ai mercatini e la passeggiata per le strade della città, non si può perdere un giro sulla ruota panoramica o una pattinata sulla pista di ghiaccio.

Per tutto il mese di dicembre, per le vie di Oslo si tengono inoltre concerti all’aperto dell’Orchestra filarmonica della città, del Coro Gosplel e del Coro di voci Bianche su dolci melodie natalizie.

Nei primi due week end di dicembre, presso il Museo Folcloristico Norvegese viene anche allestito un bellissimo mercatino dove poter partecipare a laboratori di decorazioni natalizie, oltre che fare acquisti e gustare prelibatezze del posto.

Per il cenone di Natale della sera del 24, molti ristoranti propongono deliziosi piatti della tradizione natalizia norvegese.

Natale a Lillehammer

Per chi ama i paesaggi innevati per calarsi nell’atmosfera natalizia, non c’è posto migliore di Lillehammer, una graziosa cittadina in riva al lago Mjosa.

Qui, nello splendido Museo all’aperto di Maihaugen, ci si può calare nel passato e vedere come veniva festeggiato il Natale in varie epoche. Tutte le strade della città sono addobbate a festa e i negozi del luogo espongono capi di lusso e artigianali per tutti i gusti.

Da non perdere una visita agli artisti e artigiani dell’hub creativo Fabrikken e una sosta al Museo d’Arte di Lillehammer.

Per gli amanti dello sport è opportuno ricordare che Lillehammer è una delle più rinomate località sciistiche della Norvegia con eccezionali piste per lo sci di fondo, piste da discesa, pendii illuminati per lo sci di fondo. Ma anche un campo da hockey e una pista da bob.

La sera della vigilia, hotel e ristoranti aprono inoltre le porte agli ospiti con prelibatezze culinarie del posto come la ribbie (pancetta di maiale arrosto con patate e crauti), polpette di carne e salsa e la famosa Pinnekjott (costolette di agnello essiccate cotte a vapore su rami di betulla).

Natale a Tromsø

Tromsø è ufficialmente la Città del Natale della Norvegia per la magia che si può ammirare ovunque durante questo bellissimo periodo.

La città, già di per sé, è una piccola meraviglia dove si fondono lo spettacolo dell’aurora boreale e la selvaggia natura artica, ma ha anche molte attrazioni che rendono il periodo natalizio unico e speciale.

Già da metà novembre le strade si riempiono di luci e addobbi che rendono lo shopping natalizio negli esclusivi negozi del centro più suggestivo e piacevole.

Nel centro, i mercatini di Natale offrono mercanzie di ogni genere e i numerosi stand gastronomici permetto di gustare pietanze tipiche e dolciumi.

Per chi ama l’avventura Tromsø è la città perfetta: da qui, infatti, si po' partire per partecipare ad escursioni sulla neve su slitte trainate da renne o huski e ammirare lo spettacolo dell’aurora boreale.

Natale a Bergen

Bergen, la capitale dei fiordi norvegesi, è una bomboniera che si affaccia sulle gelide acque dell’Oceano, dal clima rigido e pungente e dalla continua penombra che non lascia spazio al sole.

La città a Natale diventa particolarmente bella ed affascinante, ammantata da una coltre bianca che si spande tra le viuzze e le salite rischiarate dalle luci intense delle luminarie.

La magia del Natale conferisce alla cittadina un fascino unico e particolare. I piccoli mercatini, con le casette in legno, illuminate e decorate con ghirlande rosse, iniziano già dal 29 novembre con la Festa delle luci nella piazza centrale.

Berger ospita anche la più grande città di Pan di Zenzero, chiamata la Pepperkakebyen.

Si tratta della ricostruzione in miniatura di un paesaggio natalizio con la riproduzione di monumenti, Chiese, alberi e case della città. Chi si reca a Bergen non può non visitare il museo d’arte Kode e il famoso acquario.

Natale in Crociera sui Fiordi

Cosa c’è di più bello di una piccola ed intensa crociera sui fiordi norvegesi a Natale? Basta imbarcarsi su una delle navi del postale dei fiordi norvegesi Hurtigruten che navigano su 2400 chilometri di costa e visitano ben 34 porti (di cui 22 oltre il Circolo Polare Artico).

Su ogni nave si trovano cabine dotate di ogni confort e il panorama che la crociera è spettacolare: tra le montagne innevate si può infatti assistere direttamente dall’acqua al fenomeno delle luci dell’aurora boreale che sembra danzino nel cielo.

Alla Vigilia di Natale le navi sono attraccate in un porto e nel tardo pomeriggio, come da tradizione norvegese, sulla nave viene servita la cena di Natale con pietanze tipiche di luoghi in cui si naviga. La sera si può scendere nella città d’attracco per partecipare alle funzioni e ai festeggiamenti natalizi.

Riproduzione riservata