Montenegro

Kotor: cosa vedere, spiagge e dintorni

Kotor
Incastonata tra montagne spettacolari e fortezze storiche affacciate su una grande baia Kotor/Cattaro è una delle principali città del Montenegro, nell'Europa sud-orientale.

Questa piccola perla dei Balcani vanta un meraviglioso equilibrio tra storia e natura e un patrimonio artistico inserito nella lista dei beni dell’umanità protetti dall'UNESCO.

Situata sulla punta delle Bocche di Cattaro e incorniciata da una scogliera a picco sul mare, la città sul litorale è stata per secoli la porta d'accesso all'unico fiordo dell'Europa meridionale con un intricato mix di radici greche, serbe, austriache e soprattutto con una forte influenza veneziana risalente al 400 a.C. che ha lasciato evidenti tracce nella cultura e nell’architettura locale.

Una crociera in barca intorno alla baia permette di scoprire un paesaggio che diventa sempre più spettacolare con montagne costiere che diventano man mano più ripide e aspre.

Le antiche mura difensive della città racchiudono tanti piccoli tesori disseminati tra le stradine del suggestivo centro storico come la pittoresca Trg od oruzja (Piazza delle Armi), la piazza più grande della Città Vecchia, la Torre dell'Orologio con l'affascinante Piramide della Vergogna, la Cattedrale di San Trifone, dedicata al santo patrono di Cattaro.

Kotor inoltre è anche un ottimo punto di partenza per escursioni nelle vicinanze, per rilassarsi sulle spiagge della baia,  per gite di un giorno verso villaggi tradizionali e per un giro panoramico in barca verso l'isola della Signora delle Rocce.

Periodo migliore per visitare Cattaro

Kotor
Kotor

A causa della crescente popolarità di Cattaro durante i mesi estivi, da giugno ad agosto, le navi da crociera attraccano ogni giorno nel porto cittadino, scaricando centinaia di persone nella Città Vecchia. L'afflusso di persone può far sembrare la piccola area molto affollata.

Questo è il motivo per cui il periodo migliore per visitare Cattaro (e il Montenegro in generale) è nelle stagioni intermedie, aprile e maggio o settembre e ottobre. Questi mesi sono ancora abbastanza caldi per nuotare ma molto meno affollati di turisti.

Centro storico

Kotor città vecchia
Kotor città vecchia

Il centro storico di Cattaro è un patrimonio mondiale dell'UNESCO e uno dei posti migliori da visitare in tutto il Montenegro.

La città vecchia comprende tesori di architettura medievale, piazze nascoste e vicoli tortuosi circondati da mura in pietra che si estendono per oltre 4 km.

Da vedere ci sono numerosi monumenti e luoghi d’interesse come la Torre dell'Orologio, la Cattedrale di San Trifone e il Museo Marittimo.

I visitatori possono anche esplorare i numerosi negozi, caffè e ristoranti della città. Il centro storico è una zona pedonale e adatta alle famiglie, il che lo rende perfetto per una passeggiata.

Torre dell'Orologio

Torre dell'Orologio
Torre dell'Orologio

La Torre dell'Orologio è uno dei simboli più riconoscibili di Cattaro e il monumento della piazza principale, dove si erge dal 1602.

Fu costruita mentre la città montenegrina era sotto l'influenza veneziana e ha resistito nei secoli a terremoti, incendi e guerre.

Cattedrale di San Trifone

Torre dell'Orologio
Torre dell'Orologio

Un altro punto di riferimento storico a Cattaro, che ha resistito alla prova del tempo è la Cattedrale di San Trifone, una delle due chiese cattoliche in tutto il Montenegro.

La cattedrale custodisce al suo interno opere d'arte straordinarie ed caratterizzata in stile romanico con intricati dettagli.

L’ingresso è gratuito e al secondo piano mette in mostra una collezione di piccoli manufatti e oggetti storici.

Un'altra chiesa importante è la Chiesa di San Nicola dell'inizio del XX secolo. È la principale chiesa ortodossa di Cattaro ed è diversa dal resto degli edifici sacri della città, ma è comunque molto bella all'interno e vale la pena visitarla.

Altre chiese da vedere sono la Chiesa di Santa Fortuna, la Chiesa di Sant'Anna o la Chiesa di San Michele. Li troverete tutti nel centro storico di Cattaro.

Fortezza di Cattaro

Fortezza
Fortezza di Cattaro

Affacciata sul centro storico e sulla baia di fama mondiale la Fortezza di Cattaro regala il miglior panorama sulla città.

Per arrivarci si può fare un'escursione fino alla cima della fortezza in circa 1-2 ore lungo il percorso ufficiale tramite la scalinata situata alle spalle del centro abitato. La fortezza risale al VI secolo ed è una testimonianza della ricca storia di Cattaro.

Questa fortificazione è aperta tutto l'anno ed è meglio visitarla la mattina presto o il tardo pomeriggio per evitare il caldo soprattutto nei mesi estivi. Per i viaggiatori più avventurosi, è possibile prendere la "via segreta gratuita" su per la grande montagna.

Questo percorso alternativo porta alla fortezza risalendo i sentieri segnalati sul fianco della montagna e poi entrando dalla finestra sul retro della fortezza tramite una scala.

Spiaggia Di Cattaro

Spiaggia di Kotor
Spiaggia di Kotor

Essendo un'insenatura marina, Cattaro non ha spiagge sabbiose come la vicina Budva a eccezione della distesa di soffice sabbia bianca chiamata "Sunshine Beach" a pochi passi a nord del centro storico.

Nelle calde giornate estive, una delle cose migliori in assoluto da fare a Cattaro è scendere in spiaggia e fare una nuotata nelle acque rinfrescanti e profonde della baia.  

Una delle spiagge frequentate solitamente dalla gente del posto è anche quella di Verige che si trova a circa 15 km da Kotor, vicino a Stoliv.

Nostra Signora delle Rocce

Nostra Signora delle Rocce
Nostra Signora delle Rocce

Quest'isola artificiale nella parte interna della baia di Kotor vicino all'antica città di Perast, ospita una chiesa del 1722 circa.

La storia di quest'isola risale al luglio 1452, quando due pescatori scoprirono un'immagine della Vergine Maria su un mucchio di rocce che in seguito sarebbe diventata l'isola e costruirono una piccola cappella ortodossa nel luogo in cui fu scoperta l'immagine.

Nel 1630, i veneziani governavano la regione e sostituirono la cappella ortodossa con una cattolica.

Costruirono anche il mucchio di rocce fino a formare una vera e propria isola. La chiesa sull'isola oggi ospita ancora l'icona originale della Vergine Maria del XV secolo scoperta qui. C'è anche un museo e un negozio di articoli da regalo annessi.

Giro panoramico in barca nella baia di Kotor

Baia di Cattaro
Baia di Cattaro

Le Bocche di Cattaro sono una delle baie più suggestive del mondo e salire a bordo di un giro panoramico in barca è il modo perfetto per ammirarne la bellezza.

La baia è circondata da aspre montagne e costellata di affascinanti villaggi di pescatori. I tour in barca portano attraverso gli stretti canali della baia e oltre le sue numerose isole.

Durante il tour si fa tappa presso una vecchia base sottomarina sovietica della Seconda Guerra Mondiale situata all'interno del terreno roccioso e in alcune magnifiche grotte blu, dove nuotare nelle acque cristalline ed esplorare calette appartate.

I visitatori più audaci potranno nuotare nella grotta dei pipistrelli, completamente buia e illuminata solo dagli occhi luminosi dei pipistrelli. Il tour è un ottimo modo per vivere la bellezza unica di Cattaro e il suo legame con il mare.

Museo marittimo e Museo dei gatti

Il Museo Marittimo del Montenegro a Cattaro è un ottimo posto da visitare per conoscere la gloriosa storia marittima di Kotor.

Più stravagante è invece la visita al Museo dei gatti che fa ben comprendere il legame storico tra questi piccoli felini che si trovano ad ogni angolo della città vecchia e gli abitanti locali.

Il Museo dei gatti è stato inaugurato nel 2013 dopo che il Centro internazionale di adozione dei gatti di Venezia ha ricevuto in donazione una collezione di immagini d'epoca di gatti in varie pose che hanno scelto di donare a quella che è considerata la capitale dei gatti nei Balcani.

Oltre alle immagini, ci sono libri antichi, poster, pubblicità e francobolli tutti incentrati sui gattini.

il mercato degli agricoltori di Cattaro

Per gustare i prodotti genuino degli agricoltori locali nella più ampia regione delle Bocche di Cattaro si può visitare il mercato sotto le mura della città vecchia accanto alla Porta del Mare.

Il mercato è allestito sotto una sezione delle mura della Città Vecchia ed è un festoso punto d’incontro per la gente del posto.

Dintorni di Kotor

  • Sveti Stefan
  • Bocche di Cattaro
  • Perast
  •  Herceg Novi 
  • Tivat

Spiagge di Kotor

Spiagge Kotor
Spiagge Kotor

Una delle più belle spiagge da raggiungere da Kotor è Bajova Kula che si trova a circa 15 minuti di auto dalla città e offre una fuga appartata nella Baia di Kotor.

Situata in un piccolo villaggio chiamato Dražin Vrt, è una delle spiagge più apprezzate della Baia di Kotor caratterizzata da ciottoli e acqua trasparente.

  • Sveti Stefan

Quella di Sveti Stefan è una delle spiagge più belle e conosciute del Montenegro caratterizzata da sabbia fine e posizione scenografica. Si trova a circa 30 km da Koror.

  • Spiaggia di Kotor

È la principale spiaggia cittadina caratterizzata da ciottoli e acque limpide. La spiaggia offre una vista incantevole sulla baia di Kotor.

  • Spiaggia di Mogren

A breve distanza da Kotor, la spiaggia di Mogren fa parte della bellissima Riviera di Budva, conosciuta per le sue due spiagge collegate da una grotta.

  • Spiaggia di Jaz

La Spiaggia di Jaz è divisa in due parti: una più lunga di 850 metri e una più corta di 450 metri.

  • Zanjice

Zanjice, nella penisola di Lustica, si trova all'ingresso della baia di Boka-Kotor. La bella spiaggia di sabbia è circondata da ricca vegetazione, ulivi e vecchie ed affascinanti case in pietra.

Mappa e cartina

Riproduzione riservata