Marocco

Cosa vedere a Essaouira: attrazioni più belle, spiagge e cose da fare

Essaouira cosa vedere

Essaouira è un’antica città costiera situata sulla costa Atlantica marocchina, nota per la sua bellezza naturale, le viste sul mare, le spiagge panoramiche e l’atmosfera rilassata.

Questa magnetica città portuale nel Marocco occidentale, a differenza delle vivaci Casablanca e Marrakech, è un’oasi di pace per i turisti in cerca di relax.

Essaouira è piena di luoghi da scoprire passeggiando per le strade della sua Medina come il vecchio suk e angoli colorati che contrastano con l’azzurro del mare e il bianco delle facciate.

Anche se a Essaouira c’è un piccolo centro, la maggior parte della vita si svolge nella città vecchia (Medina) e nelle zone intorno alla spiaggia.

Altri luoghi imperdibili della città includono il mercato del pesce e l’imponente Skala, un bastione che veglia sulla città da ben cinque secoli.

Essaouira merita sicuramente una tappa durante un viaggio in Marocco.

Quando visitare Essaouira

Essaouira
Essaouira

Chiamata anche: la città del vento, Essaouira ha un clima mite ideale tutto l’anno, con temperature medie che vanno da circa 16 gradi durante l’inverno fino ai 30 gradi durante l’estate.

Nonostante il vento, tuttavia, Essaouira gode di una media di 320 giorni di sole all’anno.

In genere, il periodo migliore per visitare Essaouira è intorno alla primavera o all’inizio dell’autunno (da settembre a novembre), questi mesi offrono la migliore combinazione di clima mite e poca folla attorno alle attività turistiche e culturali.

Inoltre, ogni anno a giugno Essaouira ospita l’annuale Gnaoua World Music Festival, un festival musicale per la musica degli Gnawa, originari dell’impero ghanese di Ouagadougou.

Il festival vede artisti jazz, pop, rock e world music intrattenere fino a 500.000 ospiti nel corso di quattro giorni con molti spettacoli gratuiti.

La Medina 

Essaouira
Essaouira

La Medina di Essaouira, anche nota come la Città Bianca, costituisce il cuore della località costiera.

Fondata nel 1773 dai portoghesi con il nome Magador, questa antica città è oggi inserita nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Tra le attrazioni più importanti ci sono la fortezza che racchiude la Medina e le 3 porte della città, Bab Sbâa, Bab Marrakech e Bab Doukkala, che garantiscono ancora l’accesso al centro storico.

È anche interessante visitare il museo di storia locale, Bayt Dakira, per saperne di più sul passato di Essaouira.

La Medina è una zona pedonalizzata caratterizzata da vicoli pittoreschi con le tradizionali mura delle case imbiancate e tante porte e persiane blu.

Innumerevoli piccoli negozi e gallerie offrono i loro prodotti artistici, mentre favolosi ristoranti e caffè preparano le specialità del posto, da vedere c’è il colorato souk nel cuore della Medina, dove fare acquisti di souvenir tradizionali.

Piazza Moulay Hassan

piazza moulay hassan
Piazza Moulay Hassan

La piazza Moulay Hassan è il punto d’incontro centrale per la gente del posto, ma anche per i vistatori che iniziano il loro giro turistico.

Si trova proprio nel cuore del vivace centro di Essaouira, tra la medina, il porto peschereccio e la fortezza.

Questa piazza cittadina è circondata da case bianche con graziosi caffè e favolosi ristoranti che creano un’atmosfera affascinante.

Inoltre, in Hassen Square gli stand vendono pesce fresco alla griglia, calamari e gamberi, ci sono bancarelle che vendono succhi di frutta spremuti e musicisti di strada offrono intrattenimento.

Bastioni 

Bastioni
Bastioni

L’enorme muro di pietra che circonda Essaouira costruito nel XVIII secolo per proteggere la città oggi regala la possibilità di passeggiare lungo i bastioni, godendo di una suggestiva vista panoramica sulla medina e sull’oceano, soprattutto al tramonto.

Ancora oggi è possibile visitare le sale d’armi, le segrete, i cannoni, significative testimonianze di questo ricco passato.

Qui artisti e artigiani spesso hanno bancarelle allestite che donano un tocco di vivacità alle spesse mura di pietra.

Oggi questi bastioni sono l’icona di Essaouira e sono stati resi famosi in tutto il mondo dalla serie Il Trono di Spade come il luogo in cui Daenerys incontra l’Esercito degli Immacolati nella terza stagione.

Le dighe sono un luogo eccellente per fare una passeggiata e ammirare le splendide viste sull’oceano.

Presso la Skala de la Ville, l’accesso ai bastioni è gratuito. Dopo aver camminato accanto a loro nella medina, si sale su una rampa pedonale per accedere alla cima dei bastioni e agli antichi cannoni di fronte all’oceano. 

Porto di Essaouira

Essaouira
Porto Essaouira

Con la sua atmosfera frenetica, il porto è il luogo più vivace della città con decine di pescherecci e  numerose barche di legno blu, ormeggiate e allineate in fila tra cui centinaia di pescatori scaricano, consegnano e negoziano i loro pesci, in un’atmosfera di allegra confusione  

Inoltre, a pochi metri dal porto si trova uno dei luoghi più tipici ed essenziali di Essaouira, il suo mercato del pesce

Mercato del pesce

Mercato del Pesce
Mercato del Pesce

Il mercato del pesce di Essaouira, all’interno della vecchia Medina, è uno dei luoghi che regalano uno degli spaccati più autentici della città.

Qui ogni giorno centinaia di acquirenti vengono a cercare di fare affari, urlare per comprare e vendere pesce e ammirare le numerose bancarelle ricoperte di tante specie.

In questo piccolo mercato si può assaporare il delizioso pesce fresco preparato al momento da uno chef.

Spiaggia di Essaouira

Spiaggia Essaouira
Essaouira Mare

Essaouira è conosciuta anche per le sue magnifiche spiagge.

La cosiddetta Spiaggia di Essaouira è caratterizzata dalla sabbia fine e dorata e dalle acque ideali per gli sport acquatici come il surf e il windsurf.

Dalla bellissima spiaggia si può vedere tutta la baia così come le isole di Mogador, il faro e il Mausoleo di Sidi Magdolul.

Inoltre, direttamente sulla spiaggia vengono offerte altre attività come passeggiate a dorso di cammello o in sella a un cavallo.

Cibo e bevande sono forniti dai numerosi piccoli caffè , bar e ristoranti lungo l’incantevole lungomare, dove si gode l’atmosfera tipica del posto.

Gallerie d’Arte

Essaouira è anche una mecca artistica con tanti luoghi espositivi. Tra questi spiccano la Galerie d’Art Damgaard, che ospita una vasta gamma di opere di artigiani provenienti da tutto il Marocco, inclusi mobili e tessuti.

C’è anche una biblioteca che contiene un’enorme collezione di libri su tutto ciò che riguarda l’artigianato marocchino: dalla storia dei tessuti berberi alle tecniche di tessitura.

Un altro luogo incantevole da visitare è l’Espace Othello che presenta opere di artisti emergenti provenienti da tutto il Marocco. 

L’ Institut Francais organizza spesso mostre a rotazione gratuite allestite in uno splendido edificio

Museo Sidi Mohamed Ben Abdellah

Il Museo Sidi Mohamed Ben Abdellah di Essaouira si trova in un ex riad del XIX secolo. Qui sono esposti reperti storici, dalle ceramiche antiche ai gioielli.

I visitatori possono apprezzare la bellissima architettura dell’edificio in cui si trova, ma anche l’ampia gamma di oggetti all’interno che conservano gran parte delle loro caratteristiche originali.

C’è anche molto da imparare sulla cultura berbera, con informazioni sui loro rituali e tradizioni.

Come arrivare

L’aeroporto più vicino ad Essauira è l’aeroporto di Marrakech che si trova a 180 km di distanza e a circa 2 ore di auto. Per un transfert concordato da casa potete rivolgervi all’agenzia Oasis Mogador Tours che ha auto nuove e dotate di aria condizionata con autisti professionali ed affidabili. Il prezzo è un po’ più alto ma se vi piace viaggiare organizzati potrebbe valerne la pena (specialmente se arrivate a Marrakech in un orario strano).

Con gli autobus di Supratours si arriva a Essaouira in circa tre ore di viaggio e circa 100 dirham di spesa (qui trovate tutte le info sui documenti per entrare in Marocco e qui i Paesi più belli da vedere in Marocco).

Mappa e cartina

Riproduzione riservata