Valle d'Aosta

Sciare in Val d’Aosta

Sci

700 km di piste, 400 km di piste da fondo e 28 località sciistiche all’avanduardia, tutte con snowpark per divertirsi con le evoluzioni. Questi sono i numeri che rendono l’idea delle numerose possibilità per sciare in Valle d’Aosta

I comprensori sono molto ampi. I più estesi sono La Thuile, Courmayeur, Breuil-Cervinia e il Monterosaski che offrono ciascuno oltre 100 km di piste. Ad Aosta sono disponibili diverse opzioni per l’Heliski che utilizzano i principali comprensori della regione. 

Sciare in Val d’Aosta

Pila è una delle località sciistiche più economiche della Valle d’Aosta (qui trovate tutte le info per una settimana bianca low cost). A Chatillon e St Vincent si dorme per raggiungere comodamente le piste da sci di Cervinia, Chamois, Monterosa e Champorcher. Morgex e Pre Saint Didier, famosa per l’antica e prestigiosa stazione termale, sono comode per sciare a Courmayeur e La Thuile.

Indipendentemente dalla base che sceglierete per dormire considerate che in Val d’Aosta è tutto molto vicino e le stazioni sciistiche si raggiungono facilmente da qualunque città, compresa Aosta

LEGGI ANCHE: DOVE SCIARE IN ITALIA

Migliori stazioni sciistiche in Val d’Aosta

Quali sono le migliori stazioni sciistiche dove sciare in Val d’Aosta? Qui di seguito abbiamo selezionato le località imperdibili con le info utili per sciare. Qui trovate invece le migliori destinazioni per sciare low cost in Italia.  

  • Courmayeur

La più antica stazione sciistica d’Italia, al confine tra Italia e Francia, offre 100 km di piste sui due versanti del Monte Bianco, il Chècrouit e il Val Veny, che ricevono il sole per tutto l’arco della giornata, mentre a chi preferisce lo sci di fondo è dedicato uno dei tracciati più suggestivi delle Alpi Occidentali.

Courmayeur è anche una rinomata destinazione termale nonché un posto bellissimo per fare passeggiate in montagna in estate. 

Cervinia, conosciuta dai francofoni come Breuil, deve il suo nome al monte Cervino lo stesso che in Svizzera è chiamato Matterhorn. Il Matterhorn Ski Paradise copre tutta l’area da Cervinia e Valtournenche fino a Zermatt, dall’Italia alla Svizzera.

Ci sono 350 km di piste e una spettacolare funivia che raggiunge il Plateau Rosa a 3550 metri s.l.m, e dà la possibilità anche ai non sciatori di godere del meraviglioso panorama che si stende su tutto il gruppo montuoso del monte Rosa.

Qui gli sport e le esperienze avanguardistiche non mancano: parapendio, kite sailing e air board e la possibilità di sciare sul ghiacciaio del Plateau Rosa da giugno ai primi di settembre.

  • Valtournenche 

Tutti i comuni della Valtournenche, la valle che dà il nome anche al paese di Valtournenche, fanno parte del comprensorio sciistico di Breuil-Cervinia. Il peasino di Chamois si raggiunge solo attraverso la funivia di Buisson oppure lungo una mulattiera a piedi. Gli amanti dello snowboard sono possono perdere lo snow park White Virus di Torgnon.

  • Champoluc

Champoluc è la località più importante dell’enorme comprensorio di Monterosa Ski, che si estende tra Valle d’Aosta e Piemonte (qui trovate tutte le info per sciare in Piemonte). Ci sono 180 km di piste blu, rosse e nere, che accontentano  ogni tipologia di sciatore. La maggiro parte degli impianti sta a Champoluc, ma anche a Antagnod, Brusson, Gressoney-Saint-Jean e Gressoney-La Trinité, occasione unica per visitare questi piccoli paesini con gli sci ai piedi.

  • La Thuile 

La Thuile fa parte di un comprensorio internazione, l’Espace San Bernardo, collegato alla piccola stazione sciistica di La Rosiére. Conta 180 km di piste con impianti moderni, specialmente sul versante italiano. La pista Tre Franco Berthod è una delle più difficili piste italiane grazie al suo 73% di pendenza massima.

  • Cogne

Cogne è la porta d’accesso principale al Parco Nazionale del Gran Paradiso, il più antico parco nazionale italiano. La stazioen sciistica di Cogne è famosa soprattutto per lo sci di fondo a cui sono dedicati 80 km contr gli 8 di sci alpino.

L’arrampicata su ghiaccio si svolge invece su oltre 150 cascate di ghiaccio della zona.

  • Pila

Pila, raggiungibile in telecabina da Aosta, è uno dei posti migliori per imparare a sciare in Valle D’Aosta. In realtà a Pila si può imparare qualunque disciplina legata alla neve mentre d’estate lo spazio è per la mountain bike e il downhill. 

  • Crevacol

Nell’alta Valle del Gran San Bernardo, Crevacol, si trova a soli 20 minuti da Aosta ed è il posto perfetto per dedicarsi ai fuori pista nel silenzio ovattato della montagna, allo sci e alla buona tavola. Lo snow park di Crevacol è una tappa imperdibile. 

  • Champorcher

Champorcher è un suggestivo paesino di montagna con due piste nere, tanti percorsi di media difficoltà e moltissimi tracciati alpinistici. In estate e in primavera visitate le Cascate dell’Ayasse.

Riproduzione riservata