Umbria

I Migliori posti dove fare il bagno in Umbria

Posti dove fare il bagno in Umbria
Dove fare il bagno in Umbria? L’Umbria è una delle poche regioni italiane a non avere sbocchi sul mare, ma vanta meravigliosi laghi dove fare bagni rinfrescanti nelle calde giornate estive e cascate dove dedicarsi a sport come il rafting, il torrentismo, l’hydrospeed o il kayak.

Ecco laghi e cascate più belle dove fare il bagno in Umbria.

Lago Trasimeno

Lago Trasimeno: cosa vedere, borghi e percorsi
Lago Trasimeno

Il Lago Trasimeno è il quarto lago più grande d'Italia e si trova nel cuore delle colline umbre.

Il lago è uno dei migliori posti dove fare il bagno in Umbria e con la sua ampia superficie e la bassa profondità, si presta bene alla pratica di sport acquatici come windsurf, kitesurf, wakeboard, vela e sci nautico.

LEGGI ANCHE: GITE FUORI PORTA IN UMBRIA

Se invece volete tranquillamente esplorare il lago potreste noleggiare un'imbarcazione a vela o a motore in totale autonomia o accompagnato da uno skipper professionista, per andare alla scoperta delle tre bellissime isole: la Polvese con la sua Rocca, le aree attrezzate per i pic-nic, le spiaggela Maggiore che ospita il piccolo paese, nota per il museo del merletto e la Minore, privata e pertanto non visitabile.

Nelle giornate più calde è possibile anche fare un tuffo nel lago. Potreste inoltre percorrere il giro del lago in auto o in bicicletta. Infine non perdete una romantica passeggiata lungolago e nelle zone della Darsena dove il tramonto diventa davvero magico.

Non andate via senza aver visitato qualcuno degli affascinanti borghi che sorgono sulle sponde del Trasimeno come Castiglione del Lago, Passignano sul Trasimeno, San Feliciano, Tuoro sul Trasimeno e Castel Rigone.

Lago di Piediluco

Lago di Piediluco
Lago di Piediluco

Nei dintorni di Terni si trova il lago di Piediluco, il più grande dell’Umbria dopo il lago Trasimeno. Su questo splendido specchio d’acqua in cui d’estate si riflette la vegetazione verdeggiante e d’inverno l’innevato Monte Terminillo, si affaccia il suggestivo paesino medievale.

Potreste esplorare il lago con un giro in battello, andare a pesca, se avete la licenza, rilassarvi su un pedalò o cimentarvi con il kayak.

Nella bella stagione potete distendervi su una delle tre spiagge, MiralagoVelino e Ara Marina, dove affittare lettino e ombrellone.

Il lago è balneabile ma è sconsigliato farlo poiché alcuni punti non sono controllati. In compenso potrete ammirare, se sarete fortunati, folaghe, germani reali e pivieri sul pelo dell’acqua o le regate di canottaggio.

Fatevi raccontare le mille storie dai locali, come quella di Galileo Galilei che nel 1624 navigò sul lago per eseguire i suoi esperimenti di fisica o quella di Brigitte Bardot che fuggiva dai set romani e veniva a rinfrescarsi sulle sponde del lago. 

Il lago di Piediluco, inoltre, è sempre stato una tappa obbligatoria dei Grand Tour che andavano di moda tra l’aristocrazia europea a partire dal XVII secolo.

Cascata delle Marmore

cascata delle marmore
Cascate delle Marmore

A soli 9 km da Terni si trova la Cascata delle Marmore, tra le più alte d’Europa. Le cascate sono un'opera artificiale di sistemazione idraulica che i romani costruirono nel 271 a.C. per bonificare un’area paludosa nelle vicinanze del fiume Nera e favorire il deflusso delle acque del Velino che straripavano sui terreni circostanti.

Le cascate che hanno ispirato scrittori come Virgilio, Cicerone e Lord Byron offrono uno spettacolo naturalistico da non perdere nel vostro viaggio in Umbria.

Per ammirare i salti della cascata è possibile entrare da due diversi punti: il Belvedere Superiore che offre una vista spettacolare del primo salto e il Belvedere Inferiore da cui avere una panoramica completa delle Marmore.

La cascata che si trova all’interno del Parco Regionale Fluviale del Nera offre sei diversi sentieri da percorrere per ammirare i salti d’acqua da più prospettive.

In estate potreste optare per una visita in notturna della cascata, illuminata da un particolare impianto a led che valorizza il movimento della discesa delle acque.

Per i più sportivi, la Cascata delle Marmore è il posto ideale per praticare sport estremi come il rafting, il torrentismo, l’hydrospeed o il kayak. I meno sportivi possono dedicarsi al river walking, adatto a chiunque, anche a chi non sa nuotare.

Il parco offre inoltre la possibilità di visitare alcune grotte carsiche scavate nei millenni dalle acque. Le principali sono la Grotta della Morta, la Grotta delle Diaclasi, la Grotta delle Colonne e la Grotta della Condotta.

Parco Chico Mendes

Conosciuto anche come il “mare di Terni”, il lago Chico Mendes è uno specchio d'acqua artificiale, alimentato da sorgenti sotterranee, situato all'interno dell'omonimo parco nella seconda città umbra.

Tra le montagne dell'Umbria meridionale e il fiume Nera, quello che in passato era una cava di ghiaia, oggi è il parco Chico Mendes che comprende una spiaggia attrezzata di sabbia chiara, piscine, spazi giochi, aree fitness, ristorante, bar e pizzeria. Un luogo ideale per adulti e bambini dove rinfrescarsi nelle calde giornate estive.

Scopri altri luoghi:

Riproduzione riservata