Italia

Trekking in Italia, I 10 percorsi più belli

Trekking in Italia: I 10 percorsi più belli

Immergersi totalmente nel verde, ammirare i panorami stupendi sparsi nel nostro Paese, scoprire scorci inesplorati e – soprattutto – passeggiare, dedicandosi ad un’attività fisica salutare e, allo stesso tempo, piacevole. 

Il trekking è si uno sport a tutti gli effetti ma è anche un metodo perfetto per rilassarsi e godere della quiete della natura. Ecco i dieci percorsi di trekking più belli d’Italia.

Trekking in Italia, i 10 percorsi più belli 

  • Foresta Mercandante, Alta Murgia
  • Cammino di Sant’Antonio
  • Lago di Sartirana, Merate
  • Cammino naturale dei Parchi, Lazio e Abruzzo
  • Sentiero dei Ducati, Emilia-Romagna
  • Lago Trasimeno
  • Parco del Gran Paradiso
  • Cupramontana
  • Calabria coast to coast
  • Cinque Terre

cinque-terre_2

Foresta Mercandante, Alta Murgia

trekking_5

Sebbene la Puglia sia considerata soprattutto una meta di mare, è anche piacevole scoprire alcuni dei sentieri naturalistici che attraversano questa terra affascinante e le sue zone interne. 

LEGGI ANCHE: TREKKING VISTA MARE IN ITALIA

La Foresta Mercandante, ad esempio, è piena di itinerari tutti da scoprire che si adattano anche a diversi livelli di preparazione e difficoltà e sono quindi adatti ad esploratori esperti ma anche camminanti in erba.

Cammino di Sant’Antonio

santuario-di-sant-antonio_1

Toscana, Emilia-Romagna e Veneto sono collegate da un sentiero di circa 22 tappe dedicato al Santo di Padova. Si tratta di luoghi che Sant’Antonio ha percorso o che sono legati alla sua figura per diverse ragioni. Il cammino si conclude proprio nella chiesa di Padova intitolata al Santo.

GUARDA ANCHE: BASTONCINI DA TREKKING, QUALI SCEGLIERE?

Lago di Sartirana, Merate

lago-di-sartirana

Il lago di Sartirana si trova sul territorio comunale di Merate, in provincia di Lecco. Attorno al lago si snodano diversi sentieri che consentono non solo di ammirare panorami suggestivi ma anche diverse specie di uccelli. Questa è la meta ideale per gli amanti del birdwatching.  Foto:©Antonio Petrone/Shutterstock

Il territorio qui è prettamente pianeggiante e, per questo motivo, si tratta di una meta adatta anche agli escursionisti meno esperti.

Cammino naturale dei Parchi, Lazio e Abruzzo

cammino-naturale-dei-parchi-lazio-e-abruzzo

Questo particolare itinerario di trekking – dedicato soprattutto ai passeggiatori più allenati – attraversa borghi, foreste e paesini delle province di Roma e di Rieti

Il cammino naturale dei parchi è costituito da 25 tappe e attraversa ben sette differenti parchi naturali a cavallo tra le due regioni.

Sentiero dei Ducati, Emilia-Romagna

alpi-apuane

La famiglia dei Duchi d’Este governò per diversi anni sul territorio emiliano-romagnolo e attualmente molti dei luoghi che furono dominati da questa famiglia sono collegati da un itinerario. Per circa 160 chilometri si alternano castelli, vigneti e piccoli borghi arroccati sulle colline. Il sentiero si può percorrere anche in bicicletta.

Foto: © federico neri/Shuttertock

Lago Trasimeno

passignano-sul-trasimeno-foto

In provincia di Perugia, attorno al lago Trasimeno, sono diversi gli itinerari segnalati da percorrere a piedi o in bicicletta. Si tratta di percorsi in cui si incontrano diversi livelli di difficoltà e, per questa ragione, in alcuni tratti è preferibile essere accompagnati da guide turistiche specializzate.

Parco del Gran Paradiso

gran-paradiso_3

Nel parco del Gran Paradiso, uno degli itinerari escursionistici più belli è suggestivi è quello che conduce da Valsavarenche a Orvielle. La particolarità del sentiero è quello di “circondare” il monte e per questo di offrire affacci su ogni lato della valle. 

Una sosta particolare può essere quella a Casa Savoia che è attualmente utilizzata come rifugio (ma solo in alcuni mesi dell’anno).

Cupramontana

cupramontana

Nelle Marche, attorno a Cupramontana – considerata la capitale del Verdicchio – si sviluppano diversi sentieri di trekking. 

Uno dei più interessanti e suggestivi è quello che conduce all’antico Eremo dei Frati bianchi. Attraversando boschi e vallate e seguendo il letto di un ruscello, si arriva fino a questa antica costruzione scavata nella roccia.

Calabria coast to coast

pizzo-calabro_1

Un cammino realizzato di recente ma estremamente suggestivo. 

Si parte da Soverato e dalle bianche e sabbiose coste ioniche per attraversare l’entroterra calabro, i paesini arroccati sulle colline o i borghi con pochissimi abitanti e arrivare fino a Pizzo Calabro, patria del tartufo e gioiello affacciato sul mar Tirreno.

Cinque Terre

cinque-terre_6

Unico nel suo genere: perennemente affacciato sul mare ma costituito da sentieri ripidi e alture. Il trekking delle cinque terre collega i pittoreschi paesini della Liguria e li connette gli uni agli altri attraverso un itinerario che porta alla scoperta dei luoghi più nascosti e degli scorci meno celebri di uno dei tratti più celebri della costa italiana.

Le migliori scarpe da trekking: quali scegliere?

Scegliere la scarpa giusta è importantissimo per affrontare un sentiero. Se dovete incamminarvi per sentieri semplici, con poco dislivello e ben battuti potrete optare anche per scarpe da trekking basse, in caso contrario vi consigliamo di scegliere scarponcini alti che proteggano la caviglia. Ecco una selezione delle migliori

 

Riproduzione riservata

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina The Wom Travel ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.