Cagliari

Nora: la città antica che puoi trovare in Sardegna

Nora

Secondo quanto si racconta, la città di Nora venne fondata da un eroe di provenienza iberica chiamato Norace.

Quel che resta della città dalle origini fenicie si trova sul promontorio di Capo Pula, in provincia di Cagliari, in Sardegna. La vecchia città è separata dalla terraferma da un striscia di terra dominata dalla torre del Coltellazzo. 

nora-sardegna-cosa-vedere

Nora

Nora conserva ancora testimonianze della città fenicia in parte coperte dai cambiamenti in età romana.

La città si è sviluppata nel periodo punico, compreso tra il V e il III sec. a.C. Con la conquista romana dell’isola, Nora divenne sede del governatore romano.

Dal V secolo iniziò il declino di Nora, in seguito all’occupazione dei vandali vebbe abbandonata a causa dell’arrivo degli arabi che costrinsero gli abitanti delle coste sarde a ritirarsi nell’entroterra.

Oggi le ricerche archeologiche continuano e riportano alla luce il glorioso passato di questa città. 

Come visitare il sito archeologico di Nora

Il sito archeologico di Nora antica è visitabile e aperto al pubblico. Potrete ammirare terme romane, mosaici intatti e un piccolo teatro, il tutto vista mare. Il sito è aperto tutti i giorni dalle 9: alle 20:00. Prezzo di ingresso: 5.50 euro. Qui trovate tutte le info su Cosa fare e cosa vedere in Sardegna

Foto e immagini 

Ecco le foto che ve ne faranno innamorare:

nora-foto

 

nora-sardegna

nora-sardegna_1

Mappa e cartina

 

Riproduzione riservata