Piemonte

Orta San Giulio, cosa vedere e come arrivare nel borgo sul lago d’Orta

Orta San Giulio
12-09-2023

Un piccolo borgo, adagiato sulle splendide acque del lago d’Orta, ricco di storia, arte, cultura e natura, con un centro storico splendidamente decorato, con vicoletti in pietra da percorrere guardandosi intorno e che arrivano fino alle sponde del bacino: Orta San Giulio, in provincia di Novara, è uno dei borghi più belli del Piemonte, meta ideale per una gita fuori porta all’insegna del relax, del romanticismo e della buona cucina. 

Come arrivare a Orta San Giulio e dove parcheggiare

Orta San Giulio
Orta San Giulio

Per arrivare a Orta San Giulio si può utilizzare la macchina, il treno o il bus.

Nel primo caso la soluzione migliore è percorrere la A26 e uscire a Gravellona Toce (direzione Omegna), Borgomanero o Arona e poi seguire le indicazioni per il Lago d’Orta.

Chi sceglie il treno deve fermarsi alla stazione di Orta – Miasino sulla linea Novara – Domodossola.

In bus ci sono collegamenti diretti dal lago Maggiore sulle direttrici Stresa-Armeno-Orta e Stresa-Gignese-Orta. 

Una volta arrivati in macchina a Orta San Giulio il consiglio è quello di fermarsi in uno dei parcheggi subito fuori al borgo.

Si trovano a poca distanza dal centro del paese e sono molto comodi per visitarlo senza avere il problema di trovare parcheggio nel centro, riservato ai residenti. 

Il centro storico, la Chiesa di Santa Maria Assunta e il Palazzo Comunale

Orta San Giulio
Orta San Giulio

Il centro storico del borgo di Orta San Giulio è una perla di rara bellezza.

È completamente pedonale ed è ricco di stradine che lo percorrono in lungo e in largo e che, spesso, finiscono proprio in riva al lago. 

Passeggiando nel centro storico si arriva poi nella caratteristica e suggestiva piazza Motta, centro del borgo e che offre ai visitatori una vista privilegiata sul lago.

All’interno della piazza c’è il broletto, una struttura rinascimentale costituita da un portico che un tempo veniva usata come sede del mercato comunale. 

Sul lato opposto rispetto alla piazza, salendo su una suggestiva scalinata, si trova la Chiesa di Santa Maria Assunta, costruita in stile settecentesco e perfettamente immersa nell’atmosfera affascinante di Orta San Giulio. 

Durante una visita a Orta San Giulio non può mancare, poi, un passaggio al caratteristico Palazzo Comunale del borgo, con i suoi meravigliosi giardini con vista lago: una location davvero originale e che regala la sensazione di sentirsi in un posto fermo nel tempo. 

Isola di San Giulio e Legro

Isola San Giulio
Isola di San Giulio

Nei pressi di piazza Motta, in pieno centro storico e proprio affacciato sul lago si trova un delizioso porticciolo dal quale salpare per una delle attrazioni visitabili da Orta San Giulio: l’isola di San Giulio.

Bastano pochi minuti per arrivare in barca e lasciarsi impressionare dalla bellezza di questo luogo, dominato dalla Mater Ecclesiae, un’abbazia benedettina femminile di clausura che è diventata anche un’ambita meta turistica.  

Subito fuori a Orta San Giulio, nella parte più alta del borgo, si trova anche la frazione di Legro.

Chiamato anche il “paese dipinto”, questo stupendo centro abitato regala ai visitatori sfumature molto affascinanti, con le case dipinte da tanti colori e murales che ritraggono la storia e i personaggi del territorio.  

Villa Crespi

Villa Crespi
Villa Crespi

Proprio subito fuori al borgo di Orta San Giulio si trova anche la famosa Villa Crespi, la splendida e suggestiva location scelta dallo chef stellato Antonino Cannavacciuolo per il suo ristorante.

A Villa Crespi si può anche soggiornare, per un cena e post cena di altissimo livello. 

Foto

Orta San Giulio
Orta San Giulio
Orta San Giulio
Orta San Giulio
Orta San Giulio
Orta San Giulio
Orta San Giulio
Orta San Giulio
Orta San Giulio
Orta San Giulio

Mappa e cartina

Riproduzione riservata