Fermo

Cosa vedere a Fermo

Fermo

Stretta tra l’Adriatico ed i Monti Sibillini, tra le terre di Macerata e quelle di Ascoli Piceno, la zona di Fermo è un dolce susseguirsi di poggi e colline, vigneti e panorami che guardano fino al mare.

La zona è stata provata dai terremoti del 2016 ed un cammino solidale che attraversa Umbria, Marche, Lazio ed Abruzzo percorre le zone del sisma in un itinerario per scoprire l’Appennino con lentezza. Si chiama Cammino delle Terre Mutate e può essere percorso anche solo per qualche tappa. 

Fermo cosa vedere

Fermo e la sua provincia meritano una visita lenta ed accurata, accompagnata da vini e soste nei borghi. Fermo è una città d’arte e di cultura, con un centro storico pieno di tesori. Qui sotto segnaliamo alcune delle cose da vedere assolutamente.

  • Piazza del Popolo

Piazza del Popolo è il centro ed il salotto di Fermo. Sulla bella piazza si affacciano il palazzo dei Priori, il loggiato di San Rocco e il Palazzo degli Studi. Il Palazzo dei Priori ospita al secondo piano la Pinacoteca civile che espone e custodisce dipinti della scuola marchigiana e veneta. 

  • Cisterne Romane

Le cisterne romane di Fermo sono un enorme complesso costruito intorno al I sec. d.C e comprendono 30 grandi ambienti sotterranei ancora intatti che servivano a raccogliere e purificare l’acqua piovana.

  • Chiesa di San Domenico

Vicino alle cisterne romane c’è la chiesa di San Domenico. Prendetevi un momento per entrare a visitare l’interno con il prezioso coro ligneo del ‘400.

  • Piazzale Girfalco

È il punto più alto della città e offre una vista spettacolare sulle colline intorno. Un tempo era sede della rocca di Fermo ed anima della città. 

  • Corso di Fermo

I fermani lo chiamano affettuosamente il corso. Sulle mappe si chiamano Corso Cavour e Corso Cefalonia e sono la location per loo shopping e per le immancabili vasche.

Potrete comprare del ciauscolo spalmabile, prosciutto Dop di Carpegna, pecorino dei Monti Sibilini e caciotta fermana (qui trovate 7 cose buonissime da mangiare nelle Marche).

Dintorni di Fermo

I dintorni di Fermo sono imprescindibili. L’ideale è vagare on the road e salire e fermarsi in ogni piccolo borgo che la vista chiama. Assaggiare le delizie locali ed assaggiare il tutto con i vini della provincia e con quelli delle vicine Macerata, Ascoli ed Ancona. Visitate Moresco, uno dei borghi più belli d’Italia. Secondo la leggenda furono i mori a costruirlo creando una loro roccaforte nel cuore della cristianità. Oggi è un paesino con un bel castello con le torri e le mura merlate da cui il panorama è meraviglioso: nei giorni limpidi lo sguardo abbraccia l’Adriatico e corre dal Conero al Gran Sasso. 

Mare a Fermo

Fermo si trova leggermente nell’interno, ma ha una sua spiaggia. È quella di Lido di Fermo e Marina Palmense, con spiagge di ghiaia e sabbia. Marina di Altidona è una delle località di mare più frequentate della provincia. È la frazione marittima di Altidona che pure merita una visita.  

A Porto San Giorgio c’è una zona sopraelevata con il centro storico e poi la spiaggia, ampia e di sabbia. Tutto il litorale della provincia vanta ottime offerte ricettive, campeggi e villaggi turistici per tutti i gusti. 

10 cose da vedere ad Ascoli Piceno

 

Fermo mappa e cartina

Qui sotto trovate la mappa di Fermo con i percorsi stradali e pedonali, utile per organizzare un viaggio in città ed in tutta la provincia marchigiana. 

Riproduzione riservata