Marche

Carnevale di Fano 2024: date e programma

Carnevale di Fano

Sapevate che quello di Fano è il carnevale più antico in Italia? Con la rassegna dal titolo in Viaggio col Vulón, fuori dalle righe...e dagli spazi! il Carnevale di Fano è pronto a tornare dal 28 gennaio all'11 febbraio.

Saranno tre weekend di eventi, con al centro le sfilate dei grandi carri allegorici, il getto di dolciumi, il carnevale dei bambini e i “grassi” martedì e giovedì. Ecco cosa sapere.

Carnevale di Fano 

Carnevale di Fano

Il Carnevale di Fano è il più antico d'Italia, dopo quello di Venezia. Carri allegorici, musica strampalata e dolci a fiumi sono gli elementi tipici della festa.

La più originale particolarità a Fano, che fa pensare un po' al Carnevale made in Germany, è infatti il "Getto": quintali di cioccolatini, dolci e leccornie varie vengono lanciati dai carri in sfilata e tutti, grandi e piccoli, si fanno in 4 per recuperare una dose di dolcezza.

Date Carnevale di Fano 2023

Il Carnevale di Fano si festeggerà il 28 gennaio, il 14 e l'11 febbraio 2024. Al sito ufficiale trovate il programma dettagliato delle sfilate e qui il link per acquistare i biglietti.

Storia del Carnevale di Fano

Carnevale di Fano

Il Carnevale di Fano è una festa antichissima che secondo alcuni storici sarebbe la più antica d'Italia, o almeno la più antica tra quelle di cui si ha una testimonianza scritta.

Il primo documento noto nel quale si parla dei festeggiamenti del Carnevale risale al 1347. Del 1450 è un altro documento redatto dai Malatesta, che afferma che è necessario festeggiare il Carnevale.

In questi documenti, in particolare in una canzone del '700, si parla già del getto di confetti che imbianca le strade di Fano e dei divertimenti tipici del Carnevale. Verso la fine dell'800 si era già costituita la Società della Fortuna, antenata dell’odierno Ente Carnevalesca che si occupava di organizzare l'evento che oggi conta circa 100.000 partecipazioni all'anno.

Carnevale di Fano: programma

I carri allegorici percorrono tutte le domeniche del Carnevale la via centrale di Fano, ovvero via Gramsci in una sfilata di 2 km.

I carri di cartapesta del Carnevale di Fano raggiungono anche 16 metri di altezza e sono dei veri e propri palcoscenici ambulanti dove succede di tutto e che la sera si illuminano a festa.

Ad accompagnarli c'è la "Musica Arabita" (la musica arrabbiata in dialetto), un bizzarro gruppo di musicisti che utilizza oggetti di fortuna per produrre ritmi allegri e musicali. In testa al corteo c'è il Pupo, il Vulon in dialetto, ovvero la rappresentazione in gomma piuma del capro espiatorio.

Tradizionalmente tutte le colpe e le conseguenze delle azioni irresponsabili del Carnevale se le carica sulle spalle il Pupo.

Tutte le sfilate sono divise in tre fasi. Prima la presentazione dei carri; al secondo passaggio c'è l'attesissimo getto ed al terzo è già sera ed i carri sfilano per la città illuminati di mille effetti e luci

Carnevale di Fano: biglietti

Per assistere alle sfilate dei carri allegorici del Carnevale di Fano si paga un biglietto. Di solito il prezzo per assistere dalla tribuna si aggira sulle 13 euro a persona. Qui trovate le info dettagliate sui biglietti.

Riproduzione riservata