Italia

La magia di Natale di Trento

Trento Natale

La città di Trento si veste di luce per questo particolare Natale. Le luminarie rischiarano le piazze del Natale. Quest’anno non ci potranno essere le tradizionali bancarelle, anche se il Mercatino di Natale di Trento rimane l’appuntamento più atteso, il vero cuore del Natale. 

Trento non rinuncia al suo mercatino rendendolo accessibile a tutti. Arriva infatti “Il Mercatino di Natale a casa tua”, una vetrina virtuale per curiosare tra i prodotti della tradizione tra le piazze della città. 

museo-diocesano

La magia di Natale di Trento

Eleganti e suggestive, le nuove luminarie che vestono di festa la città di Trento danno una sensazione di intimità e calore. Qui l’installazione “Luci d’artista” prende ispirazione dai canti tradizionali di montagna trentini: i versi più famosi, “Quel mazzolin di fiori”, “Paganella” “Ndormenzete popin”, “La madonina”, si dispiegheranno come uno spartito luminoso.

Oltre alle vie e alle piazze del centro storico, quest’anno le luminarie decorano anche i quartieri di Le Albere e Piedicastello e, per iniziativa dell’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, anche il Mausoleo di Cesare Battisti sulla collina del Doss Trento, che sorge sulla riva destra dell’Adige. Uno spettacolo visivo particolare che valorizza un monumento di grande valenza storica e luogo della memoria, oltre ad offrire un panorama illuminato sull’intera città.

Trento by Night, visita alla città illuminata

Per godere appieno dell’innovativa illuminazione natalizia della città, arriva “Trento by Night”. Accompagnati da una guida esperta si va alla scoperta della storia e dei segreti della città, avvolti dall'atmosfera magica delle luci di Natale, in totale sicurezza. I tour, riservati a un massimo di 25 persone, si tengono venerdì 4, 11 e 18 dicembre dalle ore 17 alle ore 19.

La partecipazione è gratuita ma è richiesta la prenotazione.

#MercatinoDiNataleACasaTua

I colori delle bancarelle, il profumo del vin brulé e l’allegria degli espositori, tutte quelle prelibatezze e quegli oggetti di artigianato alpino che a solo vederli fanno Natale. Trento presenta l’iniziativa “Il Mercatino di Natale a casa tua”. Una vetrina virtuale, un nuovo spazio di visibilità e vendita dei propri prodotti, in aggiunta ai canali di distribuzione tradizionali, a disposizione degli operatori del Mercatino direttamente nel sito web

Entrando nella sezione del sito sembrerà di curiosare tra le bancarelle del Mercatino di Natale, si potranno osservare i prodotti, leggerne le caratteristiche e scegliere i propri regali di Natale. Qui il link per visitarlo.

24.000 luci per il grande albero di Natale

Il Natale luminoso di Trento coinvolge le piazze della città. A cominciare proprio dall’elegante piazza Duomo, una delle più belle d’Italia. Qui trovano posto il grande Albero di Natale, un abete proveniente dal Monte Bondone e addobbato con ben 24.000 luci e la sfavillante sfera luminosa, posizionata ai piedi della Torre Civica. Il Duomo, la Fontana del Nettuno, che il recente restauro ha riportato al suo originale splendore, e i palazzi simbolo della città, prendono vita attraverso particolari giochi di luce e suoni davvero suggestivi.

I luoghi della cultura sempre connessi

In questo periodo di incertezza e chiusure, i luoghi della cultura si sono attrezzati per essere sempre connessi e in questo modo vicini al loro pubblico. È il caso ad esempio del Muse, il Museo delle Scienze di Trento che, oltre a mantenere il contatto attraverso i social, organizza  eventi online gratuiti da seguire in streaming o rivedere in un secondo momento

Buoncosiglio a domicilio è l’interessante iniziativa del Castello del Buonconsiglio, un format del museo girato per raccontare con brevi video il Castello, con nuovi contributi ogni settimana.

Dal 4 dicembre 2020 inoltre sono aperti anche i giardini illuminati del Castello del Buonconsiglio.

Webinar aperti a tutti vengono organizzati anche dal Museo Diocesano Tridentino, con continui aggiornamenti su attività, visite guidate e mostre, anche di rilievo internazionale come nel caso del Museo della Quarantena.

canti

Conoscere la città con le app

Hidden Trento, un’app che permette di rivivere un giorno di vita quotidiana nella Trento del 1520 con la guida dell'ostessa tedesca Ursula.  Un’app tutta dedicata ai bambini più curiosi è Progetto kidsgogreen, un itinerario virtuale alla scoperta dei segreti della città, dai misteri nascosti di Piazza Duomo all’imponente Castello

del Buonconsiglio, fino ai tesori custoditi nel Museo Diocesano Tridentino. Per maggiori informazioni www.discovertrento.it

Foto Thumb:© R. Magrone

Riproduzione riservata