Lombardia

Cosa vedere a Limone sul Garda: le migliori attrazioni e le cose da fare in un giorno

Limone sul Garda
09-02-2024
Limone sul Garda è una rinomata località turistica sulle rive settentrionali del Lago di Garda, affacciata sul lago e incastonata tra scogliere rocciose che si ergono maestose alle sue spalle.

Questo pittoresco borgo non solo offre un luogo suggestivo per soggiornare, ma costituisce anche una base ideale per esplorare e godere appieno delle bellezze del lago, sebbene in estate sia frequentato da numerosi turisti.
Limone sul Garda
Limone sul Garda

In passato, lungo questa sponda del Lago di Garda, prosperavano coltivazioni di limoni e altri agrumi. Penserete che il nome del paese derivi da questo. E invece no.

Pare che Limone si chiami così per la sua posizione, vicina al confine tra le regioni italiane che condividono il lago. Dal termine limen, che in latino significa appunto confine.

Cosa vedere a Limone sul Garda

Limone sul Garda
Limone sul Garda

Ancora oggi, è possibile ammirare testimonianze di queste antiche attività agricole, come la Limonaia del Castèl, un limonaio ristrutturato dall’Amministrazione Comunale e tenuto in uso, proprio allo scopo di valorizzare il patrimonio della cittadina.

Ma lungo la costa del lago, vecchi giardini di limoni abbandonati, con terrazze, colonne e mura di pietra, sono ancora riconoscibili, e il colpo d’occhio è sensazionale specialmente dalle barche in navigazione.

I regolari servizi di battello consentono ai turisti di godere del panorama del lago da tutti i punti di vista.

Anche all’altra industria agricola tradizionale di Limone, la coltivazione dell’ulivo, Limone dedica spazio.

Presso l’antico frantoio, che ancora produce un ottimo olio, è predisposta una piccola area espositiva, dove è possibile apprendere alcune interessanti nozioni sugli uliveti locali e il processo di produzione dell’olio.

Attrazioni di Limone sul Garda

Limone sul Garda
Limone sul Garda

Il cuore della vecchia città è il Porto Vecchio, un angolo piccolo e raccolto, che sembra uscito da una cartolina. E difatti è uno degli scorci più fotografati di Limone.

Da qui, stretti vicoli fiancheggiati da negozi turistici conducono lungo la riva e salgono sulle colline retrostanti.

Le terrazze panoramiche sul lungolago, i ristorantini e i bar sono luoghi piacevoli dove fermarsi per gustare cibi e bevande godendo di una vista senza eguali.

Oltre a concedersi spensierate passeggiate sul lungomare e tra i caratteristici vicoli, e a rilassarsi nelle terrazze dei caffè, Limone offre anche l’opportunità di prendere il sole e fare il bagno. Lungo la costa, si trovano diverse spiagge con ciottoli o ghiaia, tutte ad accesso libero e facilmente raggiungibili a piedi, dotate di ogni comfort. 

Le chiese di Limone sul Garda

Limone sul garda
Limone sul Garda

VEDI ANCHE

Borghi sul Lago di Garda, i 10 più belli da visitare

Lombardia

Borghi sul Lago di Garda, i 10 più belli da visitare

Limone sul Garda offre anche una ricca esperienza culturale, grazie alle sue chiese di notevole interesse. 

La Chiesa di San Rocco, piccola costruzione situata tra il porto, le rocce e le limonaie, contesto reso ancor più suggestivo dalla scalinata che conduce al suo ingresso, sempre adornata di fiori e piante del luogo. Dopo il porto, o forse a pari merito, questo è un altro scorcio di Limone molto fotografato.

La chiesa fu eretta nel XVI secolo durante un’epidemia di peste, come ringraziamento a San Rocco per aver preservato la comunità ed è adornata da affreschi incantevoli. 

La chiesa parrocchiale di San Benedetto, in posizione panoramica sopra il lago, risale invece al XVII secolo. Di stile barocco, presenta al suo interno altari e dipinti di valore notevole.

La Chiesa di San Pietro è la più antica di Limone. Situata a breve distanza dal centro cittadino, risale almeno al XII secolo e ospita affreschi risalenti al XII e XIV secolo.

Pista ciclabile di Limone sul Garda

Ciclabile Limone sul Garda
Ciclabile Limone sul Garda

È una delle piste ciclabili più scenografiche del Lago di Garda. Questo percorso si distingue per la sua passerella in legno che si aggancia direttamente alle pareti rocciose e si eleva a 50 metri d’altezza sulle acque cristalline del lago.

Il percorso è lungo 2,5 chilometri e si è rapidamente affermato come luogo prediletto non solo tra i ciclisti ma anche tra i pedoni, grazie alla possibilità di essere esplorata anche nelle ore serali grazie a un sistema di illuminazione LED all’avanguardia che illumina il sentiero

Mappa e cartina

Riproduzione riservata