Idee di viaggio

Cosa fare a Milano quando Piove: attività e cose da vedere al coperto

10 idee e cose da fare a Milano quando piove

Cosa fare a Milano quando Piove: attività e cose da vedere al coperto VISITE Shutterstock
5/5

Milano, capitale della moda per eccellenza e polo finanziario del Paese, è anche una città ricca di storia e cultura che chiama turisti da tutto il mondo. 

Tra le cose fare assolutamente ci sono le bellezze artistiche artistiche della città: Milano infatti vanta un gran numero di Musei e Chiese Monumentali. Ma quali sono le cose da fare in una giornata di pioggia? Ecco la guida a cosa fare a Milano quando piove. 

Cosa fare a Milano quando Piove: attività e cose da vedere al coperto

  • 1. Visitare il Duomo
  • 2. Visitare un Museo a scelta
  • 3. La galleria Vittorio Emanuele II
  • 4. Cenare nel tram ristorante ATMosfera
  • 5. Visitare il” Dialogo nel buio”
  • 6. Visita al Castello Sforzesco
  • 7. Un giro al Mercato Centrale
  • 8. Leggere in un caffè letterario
  • 9. Arrampicata indoor
  • 10. Visitare San Siro

1. Visitare il Duomo

Se si va a Milano, non si puo' non visitare la Cattedrale gotica, simbolo indiscusso della città, e quarta Chiesa più grande al mondo. Già la facciata è un gran capolavoro con le sue 136 alte guglie e la Madonnina, posta in alto e circondata dalla presenza di 2000 statue di marmo bianco. 

La visita all’interno non è meno spettacolare con il suo grande colonnato (52 colonne che rappresentano le settimane dell’anno) il presbiterio e gli altari laterali, la cripta e il battistero. Racchiude immensi tesori d’arte che ne narrano la storia. Sono previste visite guidate su due percorsi: “I misteri del Duomo” e “Dalle sorgenti alle vette del Duomo” per scoprirne tutti gli angoli più segreti. 

2. Visitare un Museo a scelta

Milano è ricca di Musei e in una giornata di pioggia, visitarne uno può essere un buon modo per trascorrere un pomeriggio. Ce ne sono per tutti i gusti, di arte, scienza e chi più ne ha più ne metta. Si può scegliere tra il Museo del 900, che conserva le più importanti testimonianze di arte del XX secolo e dalle vetrate dell’ultimo piano del fabbricato consente una spettacolare vista del Duomo. O il Museo di storia Naturale che ospita collezioni di insetti, invertebrati e scheletri di dinosauri e molti altri. 

La Pinacoteca di Brera è uno dei più celebri e ospita quadri di numerosi artisti soprattutto rinascimentali. La fondazione Prada e il Museo del design italiano sono perfetti invece per gli estimatori di artisti contemporanei. Ma ci sono anche il Museo Archeologico, il Museo della pietà Rondanini, quello della Cultura e il Museo della scienza e della tecnologia, vero tributo al genio di Leonardo da Vinci.

(Foto: © KrimKate/Shutterstock)

3. La galleria Vittorio Emanuele II

Denominata il “Salotto cittadino”, la galleria è il regno dello shopping della città, un suggestivo posto bel cuore di Milano, dove poter trascorrere un’intera giornata curiosando tra boutique di alta moda e negozi griffati con le loro lussuose vetrine. Da non disdegnare anche una piacevole passeggiata ammirando la sua architettura, i dipinti e le sculture che l’arricchiscono. Se si è stanchi, ci si può fermare in uno dei tanti caffè e ristoranti celebri di Milano che la circondano.

4. Cenare nel tram ristorante ATMosfera

Una cena, rigorosamente da prenotare, all’interno di uno dei due tram a pochi passi dal Castello Sforzesco, se piove può diventare davvero un momento suggestivo e piacevole. I ristoranti di piccole dimensioni accontentano i gusti di tutti con i loro tre menu: uno di carne, uno di pesce e un altro vegetariano.

5. Visitare il” Dialogo nel buio”

Un’esperienza unica organizzata dallo staff del Dialogo nel Buio all’interno dell’omonimo Istituto dei Ciechi in via Vivaio. La visita consiste nel compiere un percorso al buio con passeggiate e consumare un aperitivo o una cena sempre nell’oscurità, per liberare ed esaltare i sensi diversi dalla vista. È possibile anche assistere ad uno spettacolo teatrale al buio.

6. Visita al Castello Sforzesco

Voluto dalla famiglia Visconti a difesa della città, questa imponente costruzione nel corso dei secoli è stato teatro i fasti rinascimentali della famiglia Sforza e dopo la Seconda guerra mondiale utilizzato come caserma. 

Oggi racchiude nelle sue sale i musei Civici custodendo capolavori di arte, ceramiche e strumenti musicali. Vi è anche una sezione dedicata alla preistoria, alla cultura egizia e una ricca pinacoteca. Di particolare interesse i Percorsi Segreti visitabili con tour guidati.

7. Un giro al Mercato Centrale

Inaugurato a settembre del 2021, è un luogo eclettico di gastronomia, cultura e arte. Voci, suoni e odori ne fanno uno spazio da vivere anche per una intera giornata.

Qui si trovano negozi di raffinato artigianato, le composizioni di fiori di Potafiori, il pane caldo e croccante di Longoni, la sfogliatella di Sabato Sessa, cocktail bar e Pasticcerie, Ristoranti e Girarrosti. Ci si può sedere ascoltando buona musica e leggendo o fare asporto da consumare a casa propria.

8. Leggere in un caffè letterario

Trascorrere un pomeriggio piovoso in un caffè letterario possibile a Milano. Sparsi nella città ve ne sono molti in cui spesso il lettore trova eventi culturali a cui poter partecipare. Per citarne qualcuno, il Colibrì che ha una ricca libreria immersa in un’atmosfera rilassante e calda, tra il profumo di dolci e caffè fumante. La Librosteria, dove si trovano libri introvabili altrove, di seconda mano. Qui si può leggere un buon libro gustando cibi bio e bevendo cocktail. La storica libreria del Mondo Offeso nel cuore di Brera organizza invece tanti eventi a cui partecipare o le Libragioni dove la lettura è invece accompagnata da gustosi calici di vino.

9. Arrampicata indoor

Non è uno sport tanto comune, ma l’arrampicata (indoor nei giorni di pioggia) può essere adatto agli arrampicatori esperti, ma anche a quelli meno abili. I percorsi possibili sono infatti tanti e differenti. Sparsi per la città ci sono tanti centri di arrampicata al coperto dove si può affittare le imbracature da utilizzare e, volendo, anche essere supportati dagli istruttori.

10. Visitare San Siro

Anche vuoto, lo Stadio di San Siro sa suscitare sorprese ed emozioni. Con lo Stadium Tour organizzato, una guida accompagna i visitatori nel San Siro Museum in cui sono conservate le maglie dei più importanti campioni che hanno giocato nelle squadre di Milano. Si visitano gli spogliatoi dell’Inter e del Milan, si passa poi nella zona mista e si percorre il tunnel che porta all’accesso del campo in fondo al quale appare in tutta la sua grandezza lo stadio. Questo tour dà, soprattutto ai tifosi, l’emozione di scoprire i segreti del dietro le quinte dello stadio e calpestare le orme dei grandi Campioni.

Autore: Paola Toia

Scopri