Italia

Labirinto di Arianna, l’opera d’arte nel cuore della Sicilia

Labirinto di Arianna in Sicilia: dove si trova e come arrivare

Nel cuore della Sicilia c'è un immenso labirinto che vale la pena scoprire. È il Labirinto di Arianna, una delle attrazoni meno note della regione che vale assolutamente una sosta.
Il Labirinto di Arianna è una delle opere di land art del museo a cielo aperto Fiumara d'Arte. 

L'opera, realizzata dall’artista Italo Lanfredini nel 1990 si trova a Castel di Lucio, in provincia di Messina. Ecco perché vale assolutamente una visita.
labirinto-di-arianna

Labirinto di Arianna, l'opera d'arte nel cuore della Sicilia

Sospeso su una collina, nel parco dei Nebrodi c'è un immenso labirinto da percorrere: è il Labirinto di Arianna, una delle 11 opere del progetto Fiumara d'Arte. L'opera trae origine dal mito di Teseo ed Arianna, è un percorso fisico a spirale ma non solo, attraversarlo significa anche fare un cammino interiore.
Sul sito ufficiale si legge che "L’opera è collegata al passato, alla cultura classica, alla nascita, ai primi insegnamenti della vita. Attraverso un varco naturale si entra nel labirinto e si esce dal labirinto, così come nel tempo l’uomo è entrato ed uscito dalla scena.
Chi entra nel labirinto, si pone domande che riguardano la propria esistenza, in un posto ed in una dimensione a-temporale, in cui è impossibile interrogarsi". 

L'opera, immersa nella natura, è stata realizzata nel 1990 da talo Lanfredini ed è caratterizzata da un percorso a spirale a cui si accede da un imponente ingresso che ha la forma di un'ogiva. Il sentiero è unico, basterà seguire l'unica via a forma di serpentone. Non ci sono strade da prendere, vicoli ciechi o scelte da fare, perdersì sarà impossibile.
Al centro del labirinto è custodito un ulivo, simbolo greco di saggezza e conoscenza, è proprio il messaggio che veicola il percorso. Un viaggio interiore, un percorso di riflessione e crescita.
Il labirinto è riflessione, è spiritualità che deriva da una sorta di “maternità”, espressa in un dolce concentrico svolgersi di cerchi culminante in una aspirazione all’alto, al sublime.

Il Labirinto di Arianna è sempre aperto al pubblico e ad ingresso gratuito.

Come arrivare al Labirinto di Arianna

In auto si raggiunge attraverso l'autostrada A20; le uscite sono Tusa o Santo Stefano Camastra, da lì proseguite sulla statale fino a Castel di Lucio.

Mappa e cartina

Foto: © Filippo Barbaria/REDA&CO/Universal Images Group via Getty Images

Riproduzione riservata