Italia

Febbraio in Italia, dove andare in Vacanza?

Mantova

Per godersi l’inverno lontano dalla solita routine, Febbraio offre ancora tempo di vacanze e viaggi.

Una vacanza a febbraio in Italia evoca immagini di cime innevate, montagne bianche e piste da sci pronte ad accogliere tutti gli appassionati in una cornice paesaggistica mozzafiato tra riserve protette e incantevoli borghi di montagna ideali per trascorrere una settimana bianca.

Partire a febbraio offre una serie di possibilità di visitare e riscoprire tante mete affascinanti con un punto di vista diverso dal solito, per rilassarsi e svagarsi anche per chi non ama gli sci, grazie a città d’arte, piccoli borghi, centri termali, le alternative non mancano e ognuna nasconde un sapore differente e sorprendente.

Vediamo allora alcuni spunti, idee e suggerimenti per godersi una vacanza a gennaio in Italia

Mantova

Mantova

Nel cuore della Pianura Padana, nel sud-est della Lombardia, la città di Mantova è un piccolo gioiello che brilla per arte e paesaggi ancora al riparo dai flussi del turismo di massa.

Questa piccola città d'acqua è circondata da tre laghi artificiali e vanta un centro urbano con importanti siti culturali inseriti dall'UNESCO nel Patrimonio dell'Umanità.

Si tratta di un comune rinascimentale divenuta un importante centro culturale, artistico e architettonico grazie all’opera della nobile famiglia dei Gonzaga, tra il XIV e il XVII secolo.

Ancora oggi con lente passeggiate o in bicicletta si possono ammirare tante meraviglie disseminate tra le sue vie, esempi di architettura rinascimentale e urbanistica, come Piazza delle Erbe, Piazza Brolleto e Piazza Sordello, e la grazia e del Palazzo del Te, la Casa del Mercante e la Torre dell'Orologio Astronomico gli sono valse l’inserimento nella lista dei siti patrimonio mondiale dell'UNESCO, la maestosità del Palazzo Ducale con le sue 900 stanze tra cui spicca la Camera degli Sposi decorata con affreschi del Mantegna.

Val d’Aosta

Valle d'Aosta

Al confine con la Svizzera, le Alpi nel nord-ovest italiano incorniciano la fantastica Val D'Aosta che racchiude numerose località di grande fama tra gli appassionati di sci e sport invernali e ben dieci riserve naturali, tra cui il parco naturale del Mont Avic e il Parco del Gran Paradiso e località di prestigio e come Pila, Cervinia, La Thuile e Courmayeur, Chamonix-Mont-Blanc e La Salle ai piedi del Monte Bianco.

Alle pendici dell’imponente monte Cervino si snodano alcune delle migliori piste da scii di tutta Italia, adatte ad ogni livello di abilità e incastonate in uno scenario alpino di forte suggestione. Nel mese di febbraio in tutta la regione è possibile prendere parte a divertenti ciaspolate sulla neve per esplorare i sentieri all’interno del magnifico Parco Nazionale Gran Paradiso grazie ad una fitta rete di percorsi segnalati nei boschi con punti panoramici e turistici.

Da non perdere per una vacanza di febbraio in Valle d’Aosta c’è anche la zona di Lillianes nota per lo sci e per i numerosi castelli medievali come il famoso Forte Bard come anche lo scenario delle montagne innevate della Valle di Cogne in Val D’Aosta dove avventurarsi con le racchette ai piedi dentro paesaggi invernali di grande bellezza e sentieri guidati adatti a tutti, dentro aree boschive dove regna il silenzio per vivere un’esperienza nella natura senza uguali.

Viterbo + Sorgenti termali

Cosa vedere a Viterbo

Viterbo ha un attraente centro medievale, accuratamente restaurato dopo i danni dei bombardamenti in tempo di guerra, un imponente palazzo papale e una bella vista da una serie di punti panoramici intorno alla città vecchia.

Le spesse mura antiche racchiudono un centro storico composto strade pittoresche e labirintiche come Via San Lorenzo, la famosa Piazza della Morte, la principale Via Roma che porta nella centrale Piazza del Plebiscito e il palazzo papale con la sua piazza monumentale.

Appena fuori città si possono allontanare stress e fatica presso una delle tante sorgenti termali che costellano il territorio provinciale. Nella zona intorno a Viterbo si concentrano sorgenti termali naturali di origine vulcanica, oltre a centri benessere e resort. 

Molti di questi si trovano in aperta campagna con piscine termali libere utilizzate fin dai tempi degli etruschi e dei romani che offrono ancora la possibilità di rilassarsi nelle loro acque calde.

Dopo aver visitato lo splendido centro storico di Viterbo ci si può facilmente spostare in uno di questi incredibili siti naturali dove immergersi in un piacevole bagno caldo scacciapensieri.

Sciare sugli Appennini: Abruzzo, Molise, Calabria

Sila Calabria

L’Abruzzo conta diverse destinazioni affascinanti per una vacanza sugli sci a febbraio, dalle rinomate località di Campo Felice, Roccaraso e Rivisondoli, alle popolari piste di Campo Rotondo, Campo Imperatore e Pescocostanzo, sono tutte mete che combinano nel migliore dei modi la passione per gli sport invernali con quella della montagna.

Da non perdere c’è poi il paese e la stazione sciistica di Pescasseroli, nel cuore dei Monti Marsicani, dove è racchiuso il meglio delle montagne abruzzesi.

Per una vacanza sulla neve a febbraio va riscoperto anche il Molise con le sue cime innevate, la sua ospitalità e i suoi prezzi sotto media.

La suggestiva area dei Monti del Matese comprende località come Campitello Matese, in provincia di Campobasso, con ben 14 piste da sci per ogni livello di difficoltà, in alternativa c’è anche la piccola stazione sciistica di Capracotta, con meno piste ma grande tradizione sciistica.

A febbraio la Calabria sprigiona la sua bellezza anche e soprattutto nelle zone montane dell’entroterra, caratterizzate da natura incontaminata, cime innevate e riserve naturali.

Tra queste spicca il Parco Nazionale della Sila con i suoi 150.000 ettari di territorio protetto tra paesaggi mozzafiato, vallate, foreste e rilievi montuosi che si prestano alla perfezione a ciaspolate sulla neve e alla pratica di attività sportive.

Sulle montagne innevate del Monte Scuro all’interno del Parco Nazionale della Sila a febbraio è possibile immergersi dentro uno scenario unico di boschi e montagne con escursioni di trekking che portano fino al belvedere panoramico delle tre cime di Monte Scuro, Monte Curcio e Monte Botte Donato per godere di una vista suggestiva sulla Sila Grande.

Mentre Villaggio Palumbo è la meta ideale per sciare nel cuore della Sila grazie a 20 km di piste panoramiche e lunghe.

Spostandoci nel cuore del Parco Nazionale dell'Aspromonte in provincia di Reggio Calabria invece, troviamo la località montana di Gambarie, a 1400 metri di altezza, una delle più importanti mete di montagna e stazioni sciistiche  dell’intero meridione italiano.

Anche a febbraio qui si può sciare godendo di un panorama unico al mondo che arriva fino alle Isole Eolie e all'Etna. In un paesaggio spettacolare composto da alberi secolari e costoni innevati si possono raggiungere le cime del Monte Scirocco e del Monte Nardello grazie a delle funivie e iniziare una divertente e insolita attività sciistica vista mare.

Venezia

Venezia

Vacanza a febbraio può significare anche ritrovare il calore di un posto noto ma sempre nuovo, in continuo movimento ma dal fascino immutabile come avviene a Venezia.

La città più bella del mondo non ha bisogno di presentazioni ma la sua magica atmosfera, se possibile, si esalta ancor di più durante i mesi invernali quando il flusso turistico è leggermente meno invasivo, l’aria è resa più limpida dalle basse temperature e le tariffe di alloggio sono più accessibili.

Venezia in inverno assume una forma diversa, ricca di mistero e di un malinconico romanticismo, con una soffice nebbia che si alza dal Canal Grande nel tardo pomeriggio e avvolge il suo fitto mosaico di stradine, la Basilica di San Marco con il suo colonnato illuminato, il labirinto, un labirinto di vicoli che sbucano sui ponti di pietra e le chiese chiuse.

Un teatro a cielo aperto carico di suggestioni e stupore ad ogni calle da celebrare gustando vino e cicchetti in una locanda tipica mentre il tramonto infuoca il Canal Grande.

Nel cuore di febbraio inoltre le calli di Venezia si riempiono di meravigliose maschere i raffinati costumi d’epoca per festeggiare il famoso Carnevale veneziano, uno dei più eleganti e rinomati al mondo, che rende una vacanza a Venezia a febbraio ancor più indimenticabile e suggestiva.

10 borghi da visitare a febbraio in Italia

  • TODI, UMBRIA
  • BAGNO VIGNONI, TOSCANA
  • VICO DEL GARGANO, PUGLIA
  • SATRIANO, BASILICATA
  • MANAROLA, LIGURIA
  • GRADARA, MARCHE
  • SCANNO, ABRUZZO
  • CANALE DI TENNO, TRENTINO
  • POFFABRO, FRIULI-VENEZIA GIULIA
  • SIRMIONE, LOMBARDIA
Riproduzione riservata