Bologna

Dozza, il borgo dei murales in Emilia Romagna

Dozza, il borgo dei murales in Emilia Romagna: cosa fare e vedere

Un vero e proprio museo a cielo aperto dove le tele sono le pareti delle abitazioni. In Emilia Romagna c’è un posto speciale che devi conoscere: è Dozza, il piccolo borgo dei muri dipinti non molto lontano da Bologna

Sulle facciate delle case di Dozza ci sono delle vere e proprie opere d’arte. I muri della città sono delle vere e proprie tele dove troverete murales e disegni. Vale la pena passeggiare per le strette stradine in pietra di Dozza perché angolo riserverà delle sorprese. Ecco perché visitarlo!

murales-di-dozza

(Foto: © ermess/Shutterstock)

Dozza, il borgo dei murales

Dozza è uno dei borghi più belli d’Italia, un gioiello bel custodito dell’Emilia Romagna posto su una collina nella valle del fiume Sellustra. A dominare il borgo c’è la Rocca Sforzesca, una struttura medievale perfettamente conservata che ospita una piccola pinacoteca che vale la pena visitare. 

Vale la pena visitare l’Enoteca Regionale dell’Emilia Romagna che si trova nei sotterranei della Rocca Sforzesca che conserva oltre 800 etichette selezionate. Il percorso è organizzato secondo il criterio degli abbinamenti con i cibi. Da qui potrete poi percorrere il Sentiero del Vino di Dozza, un percorso a piedi di circa 6km, che mette unisce le migliori cantine locali. 

Il vero museo però lo troverete per le strade di Dozza dove potrete ammirare i murales. Sì, perché l’arte è nascosta sotto le finestre, negli angoli, nelle aie, davanti le facciate delle botteghe. Il piccolo paese si raggiunge facilmente da Bologna. 

dozza

Murales di Dozza: dove trovarli

Sono oltre un centinaio le opere realizzate negli anni da grandi nomi dell’arte contemporanea. Nella rocca sono conservati bozzetti delle opere su muro. È la Biennale del Muro Dipinto ad aver regalato alla città questa una meravigliosa galleria a cielo aperto.

Si tratta una una manifestazione biennale di pittura che prevede la realizzazione di opere sui muri esterni delle case. La manifestazione è nata negli anni sessanta e ha regalato alla città meravigliosi  murales che raccontano la storia e le tradizioni del piccolo borgo di collina. 

Tra le opere più importanti, che potrete consultare anche sull’app Muro Dipinto Dozza, vale la pena vedere

  • Arcobaleno di Alfonso Frasnedi in Via Venti Settembre
  • L’Angelo di Dozza di Giuliana Bonazza in via della Pace
  • Momenti di Vita di Guerrino Bardeggia in Via Edmondo de Amicis
  • Baccanale di Guido Chiti in Via Venti Settembre
  • Franz, a new citizen di Karin Andersen in Via Venti Settembre
  • La natura e l’uva di Fernando Masi in Via Venti Settembre 

dozza-cosa-vedere

 

Cosa Vedere a Dozza

  • Via XX Settembre
  • Palazzo Comunale
  • Museo di Arte Sacra
  • Rocca Sforzesca e Museo
  • Torre Maggiore 
  • Enoteca regionale
  • Parco Tozzoni

 

Foto più belle

dozza_2

dozza-immagini

dozza-foto

dozza-emilia

vista-dozza

(Foto: © 

 

Vivida Photo PC/Shutterstock)

Mappa e Cartina

Foto: Vivida Photo PC/Shutterstock

Riproduzione riservata