Italia

Capodanno sulle Dolomiti 2023, cosa fare e dove andare?

16-11-2022

L’idea di trascorrere le festività di Capodanno in montagna, soprattutto per gli appassionati di sci è quanto di meglio si possa chiedere.

Ma la montagna non è solo piste da neve e meta per gli sportivi, è anche paesaggio innevato, atmosfera magica che riempie tutti i centri e i borghi, relax e feste di piazza, musica e mercatini di Natale, brindisi e balli.

Se la montagna è poi il gruppo delle Dolomiti il divertimento e la magia per l’attesa del nuovo anno, sono assicurati. Le mete sono tante e varie, eccone qualcuna in cui trascorrere un indimenticabile inizio del nuovo anno.

Cortina d’Ampezzo

Cortina, la “Perla delle Dolomiti”, è senza dubbio a meta ideale e tra le più ambite per trascorrere la settimana di Capodanno.

Rinomata località sciistica, con i suoi 120 chilometri d pista, soddisfa tutti i gusti sportivi: si può scegliere se sciare, praticare snowboard, sci d fondo o sci alpino.

Organizzare ciaspolate o fat bike, ma anche semplicemente sostare nei rifugi per il classico aperitivo davanti agli spettacolari paesaggi che la natura offre.

Cortina è anche la meta perfetta per chi vuole dedicarsi allo shopping e finire l’anno con prelibate cene nei ristoranti della città.

Per i giovani la movida è perfetta, tra locali lussuosi e discoteche il divertimento è assicurato. Per il cenone del 31, si può scegliere tra i vari ristoranti del centro o i più suggestivi classici veglioni che si organizzano nei rifugi dove, dopo il cenone, si aspetta il nuovo anno tra spettacoli, balli e fuochi d’artificio.

Capodanno in Alta Badia

L’Alta Badia è una zona sciistica immersa nel cuore delle Dolomiti dal paesaggio meraviglioso, meta perfetta anche per chi vuole trascorrere una piccola vacanza in completo relax e un indimenticabile Capodanno.

Nelle località di Badia, Corvara, San Cassiano e un po' ovunque i festeggiamenti per l’attesta del nuovo anno, iniziano già dal 30 dicembre con l’Happy new year ski show’, un’esibizione dei maestri di sci e del gruppo di sci acrobatico che si cimentano in un vero e proprio spettacolo.

Nel pomeriggio del 31 dicembre, ogni anno si svolge la fiaccolata dei maestri di sci che termina in una vera festa con balli a suon di musica di dj, tè caldo e vin brulè.

La sera, per il cenone di fine anno, si apriranno le porte dei rifugi e dei ristoranti per accogliere gli ospiti e le feste di piazza per aspettare tutti insieme la mezzanotte.

Capodanno a Bressanone

Mercatini di Natale di Bressanone 2021

Bressanone è una splendida e antica cittadina barocca della Valle Isarco che nel periodo natalizio si veste a festa con i suoi ricchi mercatini e con una bellissima collezione di presepi antichi.

Durante le festività natalizie nella piazza antistante al Duomo, ogni sera si tengono spettacoli, giochi di luce, giri in carrozza e si possono gustare negli stand deliziose pietanze mentre si visitano anche i monumenti del centro.

Per gli amanti dello sci, a Bressanone c’è un eccellente impianto sciistico dove si trova la pista più lunga dell’Alto Adige, la Trametsch.

Per chi ama una vacanza più tranquilla, invece, i dintorni invitano a bellissime escursioni sul laghetto di Verna o su itinerari più panoramici come l’Alta via dei Cirmoli o un pomeriggio alle famose terme del centro benessere Acquarena nel centro storico della città.

Nella notte del 31 dicembre, si può festeggiare il nuovo anno nella piazza centrale dove si tiene ogni anno una grande festa che segue il classico cenone in uno dei numerosi ristoranti tipici o in hotel. Anche le baite aprono le loro porte per festeggiamenti di Capodanno comprensivi di cene e veglioni.

Capodanno a Madonna di Campiglio

Chi ama la vita mondana e le notti di movida, non può che scegliere Madonna di Campiglio per le sue vacanze, una delle più note e prestigiose località turistiche invernali.

Qui si “cammina“ con gli sci ai piedi da mattina a sera, con piste che partono direttamente dal centro. Uscendo dagli hotel, inoltre, si incontrano volti noti del mondo dello spettacolo e dello sport nazionali ed internazionali. Tra shopping ed aperitivi, eventi e spettacoli, in questa meravigliosa località il tempo passerà in fretta anche per chi non ama sciare.

E la notte di Capodanno? Le alternative sono tante: in hotel, in uno dei molti ristoranti della città, in una baita tra amici, o partecipando ai festeggiamenti in un rifugio ad alta quota da cui scendere sulle piste illuminate dalle tradizionali fiaccolate, dopo la mezzanotte.

Chi lo desidera può anche unirsi ai festeggiamenti di piazza o al chiuso in locali e discoteche. Per i più romantici, si può trascorrere la notte di Capodanno in un igloo, alla fine di una passeggiata notturna accompagnati fino alla casa di ghiaccio da esperte guide.

Capodanno a Levico

Per chi vuole trascorrere qualche giornata all’insegna del relax e della vacanza, la località perfetta è Levico. Si tratta di un piccolo centro in provincia di Trento dove il 31 dicembre si svolge ormai da anni il rito di “Brusar la Vecia”.

In piazza viene bruciato un pupazzo dalle sembianze di una strega per scacciare via le cose vecchie e portare buoni auspici al nuovo anno.

Per la gioia dei più piccoli, c’è anche la passeggiata in compagnia di Babbo Natale per le vie del paese e – dopo il tradizionale cenone nei vari ristoranti o alberghi in cui si soggiorna – la festa di piazza con musica e intrattenimento. Allo scoccare della mezzanotte, fuochi pirotecnici e brindisi di rito per festeggiare il nuovo anno.

Da non dimenticare una giornata o un pomeriggio in uno dei centri termali della cittadina.

Riproduzione riservata