Salerno

Ponte del 25 Aprile in Cilento

Testo alternativo

Per un ponte del 25 aprile fuori porta il Cilento è un’ottima destinazione. La voglia del primo mare sarà esaudita, così come quella di una vacanza attiva e poi ci sono i prodotti tipici della cucina cilentana, i paesini e i borghi di una volta che non deludono mai.

Ponte del 25 aprile in Cilento

Ad aprile la costa del Cilento e le spiagge più belle non sono affollate. A Marina di Camerota, bandiera blu da anni, ci sono alcune delle spiagge migliori. La Spiaggia del Pozzallo o Calanca, la Cala degli Infreschi, o d’Arconte sono alcune delle più belle. Qui trovate le info sulla spiaggia del Buon dormire, particolarmente selvaggia in questo periodo dell’anno. 

Dopo il mare ci si può dedicare al trekking. Il Sentiero Blu può essere la scelta giusta per non abbandonare la splendida costa e godersi panorami colorati di blu. Si tratta di un itinerario di 15 km (tempo di percorrenza 5 ore) che dal mare arriva in montagna, attraversando paesini tipici e macchia mediterranea (difficoltà media).

La Strada del sale è un vecchio sentiero che ai tempi dell’antica Elea-Veia i Greci usavano per commerciare il sale con i popoli Lucani. Si sale a pieedi o in mountain bike sulla collina che va da Elea a Ceraso attraverso la macchia mediterranea. La salita che porta a Santa Maria alla Vreccia ha una pendenza notevole, niente di insormontabile però se si scende dalla bici proseguendo per il breve tratto a piedi.

Cosa mangiare in Cilento

Il Cilento saprà stupirvi con i sui sapori profumati e con i prodotti tipici del territorio. I piatti tradizionali del Cilento variano di paese in paese, ma sono tutti accomunati dal gusto autentico e saporito della verdura di stagione cresciuta al sole, dal basilico profumatissimo e dai pomodorini gialli o rossi della Campania.

Assaggiate i fusilli col sugo di pomodoro al castrato, i cavatelli, di solito conditi con basilico e cacio-ricotta ma disponibili in altre infinite e gustosissime varianti e la minestra di lagane.

Dove dormire in Cilento

In Cilento c’è un posto speciale dove dormire che è un albergo diffuso in piena regola. Il paese di Morigerati è stato trasformato in hotel con ristoranti aperti tutti i giorni per ospitare i viaggiatori a colazione, pranzo e cena.

Le piccole casette del paese sono trasformate in camere da letto e mini-appartamenti senza nulla togliere all’autenticità del luogo (Tel. 0974982016, morigeratiambiente@gmail.com). 

Riproduzione riservata