Campania

Primo maggio in Costiera Amalfitana

Costiera Amalfitana
La Costiera Amalfitana è la meta migliore per conciliare una vacanza rilassante, la voglia di mare e un assaggio d'estate all'adrenalina di una vacanza attiva.

Cosa fare per il Ponte del primo maggio? Ecco qualche idea per esplorare la Costiera Amalfitana.

costiera-amalfitana_1

Passeggiata ad Amalfi

Amalfi
Amalfi

Una montagna a picco sul mare e un lembo pianeggiante su cui si sviluppa Amalfi. Piccola e schiacciata tra il mare e la montagna. 

Amalfi è estremamente ben tenuta e rimane caratteristica anche se presa da assalto da turisti da tutto il mondo.

Potrete visitare la Basilica Duomo di S. Andrea d'Amalfi con la bella facciata e il mosaico. 

amalfi_1

A seguire un giro di shopping tra calzature e borse in stile Positano e ceramiche.

Poi è finalmente il momento di rilassarsi sulla spiaggetta vicina al porto o proseguire sugli scogli che seguono il profilo della montagna.

Sappiate che i prezzi ad Amalfi hanno dell'inverosimile quindi se il vostro è un weekend low cost meglio organizzarsi da casa.

Visita a Positano 

Positano
Positano

Perdetevi tra le innumerevole scalinate che scendono dall'alto verso il mare azzurro che bagna la costiera.

Stradine, panni stesi al sole e odore della fantastica gastronomia di Positano.

A metà strada tra Positano e Amalfi ci sono il Museo del Fiordo e la Grotta dello Smeraldo, assolutamente da non perdere. Un consiglio che vale sempre, meglio diffidare dei ristoranti con il menu scritto in tutte le lingue. I prezzi sono alti, è possibile invece mangiare anche a prezzi più accessibili. 

Trekking lungo la Costiera Amalfitana 

costiera-amalfitana-foto

Per una vacanza attiva in Costiera le alternative sono tantissime. Imperdibile il trekking, anche di facile percorrenza. Il più bello è forse il Sentiero degli Dei.

Attraverso la scalinata di Arienzo si raggiunge il borgo rurale di Nocelle.

Un sentiero di circa 11 km di media difficoltà tra speroni e boschi con l'azzurro del mare a fare da contrappunto.

Sempre in quella zona, sopra Positano si trova l’Alta Via dei Monti Lattari che permette di percorrere le vette del Parco dei Monti Lattari.

Vallone Porto 

La Costiera Amalfitana, specie nelle sue aree più interne riserva sorprese impagabili. Sopra Positano e oltre Nocelle c'è uno dei luoghi più belli e incontaminati d'Italia, una riserva preziosa per tutto il territorio. Si chiama Vallone Porto.

È la base di un profondo canyon che lo protegge creando un microclima a parte. Qui sopravvivono piante, orchideee selvatiche e piante carnivore.

Nel bel mezzo del vallone c'è oggi un solo abitante che si definisce custode morale e fisico del luogo. L'artista australiana Vali Myers lo abitò a lungo, facendone il luogo di massima ispirazione delle sue opere.

Arrampicare in Costiera Amalfitana

L'associazione La Selva organizza workshop di ricerca di piante officinali e arrampicata. È possibile arrampicare anche nel territorio dell'agriturismo dove è possibile anche campeggiare.

Altri spot cult dell'arrampicata in Costiera Amalfitana sono Punta d'Aglio e Monte Pertuso.

Ravello

Ravello
Ravello

Fate un salto anche a Ravello, considerata la terrazza della Costiera.

Chi ama invece la tranquillità preferirà a Amalfi e Positano le meno gettonate Maiori e Minori, ma altrettanto belle e caratteristiche.

Riproduzione riservata