Napoli

Cosa vedere a Napoli in un giorno, itinerario delle cose da a non perdere

Napoli
Un giorno a Napoli è come un tuffo in alto mare, un’immersione in un mondo sovraccarico di cultura, colori, sapori e paesaggi che restano nella mente e nel cuore.

Napoli è una città energica e cruda, con così tanto movimento che è difficile tenere il passo, ma una volta entrati nel suo ritmo si resta nel suo incantesimo per sempre.
Napoli
Napoli

Solo 24 ore a Napoli assomigliano più a uno shock per i sensi che a una visita esaustiva della città ma vale comunque la pena provare a massimizzare al meglio il tempo a disposizione e fare una selezione delle sue attrazioni irrinunciabili.

Il centro della città è in piuttosto compatto e molte delle principali attrazioni sono situate abbastanza vicine tra loro e tutta la città è facilmente percorribile a piedi.

Con i suoi monumenti di fama mondiale, i tesori archeologici, l'elettrizzante vita di strada, Napoli non finisce mai di stupire e ad ogni visita regala nuove suggestioni che spingono a tornare una volta in più.

Il primo impatto con Napoli e la sua anima più profonda lo si ha passeggiando nelle strade del suo affascinante centro storico, patrimonio mondiale dell'UNESCO, pervaso da un’atmosfera magica e distintiva che ammanta palazzi nobiliari, chiese, musei, un labirinto di vicoli stretti e piccole piazze, pittoresche facciate barocche e cortili nascosti.

Napoli va scoperta proprio a partire dall’osservazione della vita locale per le strade e camminando tra la gente tra botteghe artigianali, musicisti di strada, laboratori di artisti e squisite tentazioni gastronomiche di ogni tipo.

Tappe e itinerario centro storico

Napoli
Napoli in un Giorno

Iniziando l’esplorazione del centro storico di Napoli dal complesso monumentale della chiesa di San Domenico Maggiore si può iniziare a camminare verso i maggiori luoghi d’interesse in città come la Cappella Sansevero dove è possibile ammirare il Cristo Velato, uno dei capolavori della scultura del XVIII più famosi al mondo, una splendida scultura in alabastro, con morbide pieghe che ricoprono un Cristo prostrato.

Museo della Cappella di Sansevero
Cristo Velato

A pochi minuti a piedi da qui si arriva al Duomo anche noto come Cattedrale di San Gennaro, tra le chiese più belle e importanti di Napoli, famosa per i magnifici dipinti e le sontuose cappelle, ma soprattutto per San Gennaro Il Santo Patrono della città.

Qui infatti i devoti napoletani aspettano ogni anno con trepidazione che avvenga il Miracolo della liquefazione del sangue.

L’itinerario a piedi attraverso il centro storico di Napoli conduce poi al tratto di strada forse più emblematico della città: Spaccanapoli.

Spaccanapoli
Spaccanapoli

Questa strada stretta e trafficata attraversa il cuore della città per circa un chilometro dai Quartieri Spagnoli fino al quartiere Forcella.

Questa è una delle vie più antiche della città e si sviluppa lungo uno degli antichi decumani romani. Uno dei posti da visitare è Largo Maradona, dove campeggia il famoso murales e altri cimeli dedicati all’idolo argentino.

Spaccanapoli è fiancheggiata da alcuni dei monumenti e palazzi storici più importanti di Napoli tra cui Palazzo Carafa, la statua di Dio Nilo, la Chiesa del Gesù Nuovo e la spettacolare Basilica di Santa Chiara con il suo meraviglioso chiostro maiolicato considerato uno dei luoghi più belli di Napoli

Chiostro Monastero di Santa Chiara
Monastero di Santa Chiara

Continuando a passeggiare si arriva lungo la suggestiva Via dei Tribunali , una delle arterie principali della città fiancheggiata da negozi, pizzerie e trattorie.

Questo vibrante tratto di strada affollato racchiude davvero lo spirito esuberante della città. Questo è anche il luogo ideale per assaggiare i piatti tradizionali napoletani, inclusa l'allettante gamma di cibi di strada della città come la pizza al portafoglio o il cuoppo.

Via San Gregorio Armeno è una tappa obbligata quando si è a Napoli per una breve pausa. Questo vicolo breve e stretto ospita i famosi artigiani del presepe di Via San Gregorio Armeno.

I laboratori sono funzionanti e aperti alle imprese tutto l'anno e si estendono nelle stradine limitrofe. 

Piazza Dante, una delle piazze più importanti della città che ospita gli storici stand delle librerie a Port'Alba, i laboratori artigianali di strumenti musicali lungo Via San Sebastiano e le rovine delle antiche mura greche in Piazza Bellini.

Da qui si può proseguire lungo Via Toledo, una delle principali vie dello shopping nel centro di Napoli.

Una grande parte di questa lunga strada è riservata ai pedoni che possono approfittare di negozi di ogni genere, caffè, bancarelle di street food e souvenir, artisti di strada.

Direttamente di fronte al Teatro di San Carlo, troverai uno splendido edificio: la Galleria Umberto I.

Galleria Umberto I
Galleria Umberto I

Questa galleria commerciale pubblica è uno dei pezzi architettonici più incredibili di Napoli. L'ingresso è caratterizzato da un ampio ingresso ad arco fiancheggiato da colonne sormontate da statue.

Il piano superiore contiene un'altra fila di colonne e l'edificio è coronato da una scultura classica con un trio di figure.

Dopo una piacevole pausa pranzo scelta tra le mille irresistibili offerte della tradizione locale si può riprendere l'itinerario proseguendo verso un altro dei luoghi simbolo della città: Piazza Plebiscito.

Piazza del Plebiscito
Piazza Plebiscito

L'ampia piazza, caratterizzata da un imponente colonnato è uno dei luoghi prediletti per i grandi eventi.

I due edifici simbolo della piazza posti uno di fronte all'altro sono la Basilica di San Francesco da Paola e il Palazzo Reale.

L’antica residenza dei sovrani spagnoli è un palazzo borbonico che ospita appartamenti opulenti, giardini pensili, opere d'arte preziose e saloni decorati.

Del complesso reale fa parte anche il leggendario Teatro dell'Opera di San Carlo, uno dei più prestigiosi del mondo e il più antico teatro ancora attivo d'Italia.

Lungomare di Napoli

Napoli Lungomare
Lungomare Napoli

Da qui l’occhio viene rapito da una vista panoramica senza uguali che si allarga sul golfo di Napoli dal Vesuvio all'isola di Capri, da Castel dell'Ovo alla penisola Sorrentina e che specie al tramonto regala suggestioni uniche.

Da Piazza Municipio si scende verso l'enorme Castel Nuovo, conosciuto anche come il Maschio Angioino, un castello difensivo medievale che un tempo si trovava direttamente sul lungomare. Torri di guardia, bastioni merlati, fossati e maestose sale riportano indietro nel tempo.

Il lungomare Santa Lucia è una delle zone più iconiche della città. La passeggiata parte da Santa Lucia e arriva fino a Mergellina, alcuni tratti sono pedonalizzati per facilitare l’accesso ad alcuni dei monumenti più famosi e amati tra Via Partenope e Via Caracciolo.

La camminata inizia dalla pittoresca Fontana del Gigante a Santa Lucia e prosegue verso Castel dell'Ovo e il Borgo Marinari. 

Castel dell'Ovo
Castel dell'Ovo

Castel dell'Ovo è una fortezza originariamente costruita dai Normanni, poi modificata durante le successive dinastie angioine e aragonesi, sorge sullo storico isolotto di Megaride, oggi collegato alla terraferma con una panoramica strada rialzata e affollato dai bar e ristoranti.

Questo è anche uno dei punti più suggestivi in città per ammirare il tramonto, con il sole che si spegne lentamente in mare colorando di tinte dorate il castello.

Dal lungomare ci si allunga verso il quartiere di Chiaia, una zona elegante e borghese con un’atmosfera molto diversa da quella dei quartieri spagnoli.

Il quartiere è in gran parte pedonalizzato ma resta meno affollato del centro storico permettendo così di scoprire le sue vie principali come Via Chiaia, Via dei Filangeri e Via dei Mille piene di boutique, gallerie d'arte e palazzi maestosi.

Chiaia
Napoli Chiaia

Proseguendo sul lungomare si arriva presso la Villa Comunale, uno dei parchi storici più importanti di Napoli.

Nessun itinerario giornaliero a Napoli può sperare di coprire tutto quello che c'è da vedere in città, chi ha la fortuna di tornarci o di avere più tempo a disposizione può considerare di fare una visita ad altri luoghi di grande fascino come le Catacombe di San Gennaro e la Napoli Sotterranea, Castel Sant'Elmo per panorami meravigliosi, il Museo Archeologico e Parco di Ercolano e Pompei, a pochi chilometri da Napoli, il Museo di Capodimonte  e molto altro ancora.

Video delle attrazioni di Napoli

Mappa e cartina

Riproduzione riservata