Calabria

Cirella Vecchia: la città fantasma distrutta tre volte

Cirella Vecchia

Cirella Vecchia, in Calabria, è conosciuta come la città che fu distrutta tre volte. Le sue rovine dilapidate guardano il mare dove una piccola isola, l’unica della Calabria insieme all’Isola di Dino, si chiama come lei.

Cirella Vecchia

La torre antica di Cirella Vecchia, costruita per avvistare il nemico proveniente da mare, è ancora in piedi. Dopo l’ultima distruzione avvenuta per mano di Napoleone nel 1806, la città fu costruita più giù, vicino al mare, all’ombra delle rovine che sembrano un triste monito.

I primi a distruggerla furono i pirati saraceni che secondo la leggenda depredarono la città sulla base delle indicazioni avute da un commerciante romano che aveva subito un torto dagli abitanti della sfortunata città.

I turchi avrebbero rapito la giovane figlia del guardiano della torre per impedirgli di avvertire la popolazione del pericolo, ma questa è probabilmente leggenda.

Come arrivare a Cirella Vecchia

Cirella Vecchia si trova in provincia di Cosenza, a pochi passi da Diamante. Si raggiunge facilmente in auto da Diamante o da Cosenza. Qui trovate tutte le spiagge più belle della Calabria
GUARDA ANCHE: ESTATE 2022

Mappa e cartina

Foto e immagini

#ruderi#cirellavecchia#calabria

Una foto pubblicata da Luca (@flybeddy) in data: 19 Ago 2015 alle ore 13:14 PDT

#cirella #isoladicirella #calabria #sud #italy #italia

Una foto pubblicata da Mariachiara Serra (@kikka1234) in data: 20 Ott 2015 alle ore 13:29 PDT

Isola di Cirella

Una foto pubblicata da Giulia Vierucci (@julie_frommars) in data: 18 Ott 2015 alle ore 12:44 PDT

Riproduzione riservata