Idee di viaggio

Tel Aviv, cosa fare e vedere

Ecco perché vale una visita (se ancora non l'hai fatto)

Tel Aviv: cosa fare, cosa vedere e quando andare VIAGGI URBANI Shutterstock
5/5

Mondana, dinamica e piena di energia, Tel Aviv è uno dei luoghi più interessanti da visitare in tutto lo stato Israele e meta turistica sempre più ambita su scala mondiale.

Con il suo vivace centro città, le lunghe strisce di spiagge, la sua architettura Bauhaus e la sua forte personalità Tel Aviv è unica nel suo genere con una miscela di vecchio e nuovo, vita notturna, musica, arte, una scena gastronomica e stile in continua evoluzione.

Situata sulla costa nord-occidentale di Israele è sopranominata dai suoi abitanti come la Grande Arancia o come "La Città Bianca" per lo stile dell'architettura e il colore della maggior parte dei suoi edifici, Tel Aviv è una città cosmopolita e il centro economico e tecnologico di Israele con uno stile di vita completamente diverso rispetto a Gerusalemme.

Cosa vedere a Tel Aviv

  • Carmel Market
  • Neve Tzedek
  • Piazza Habima 
  • Tel Aviv Museum of Art
  • Bialik Street 
  • Shabazi Street
  • Namal 
  • Eretz Israel Museum
  • Lod
  • Beit Hatefutsoth
  • Rothschild Boulevard 
  • Spiagge di Tel Aviv
  • Jaffa

A Tel Aviv non ci sono luoghi sacri ed è stata fondata solo a inizio novecento ma in compenso è ricca di vita, di bar, discoteche e feste estive su spiagge urbane pulite, rinnovate e accessibili a tutti. I grandi grattacieli di vetro che punteggiano il paesaggio della città sono il cuore dei suoi importanti affari commerciali mentre la sua vivace vita culturale pullula tra teatri moderni, centri per le arti dello spettacolo, musei, eventi di grande richiamo e una significativa scena di arte di strada. 

Tra mercatini, attività sportive e ludiche, caffè alla moda e ristoranti di livello mondiale Tel Aviv ha davvero molto da offrire a chi la visita, per questo abbiamo raccolto una serie di suggerimenti per non perdere posti e cose migliori da vedere durante un tour in città.

Qual è il periodo migliore per visitare Tel Aviv? Clima e eventi

Il periodo migliore per visitare Tel Aviv è durante la primavera da marzo ad aprile e ad inizio autunno da settembre a novembre. In queste finestre di tempo le giornate sono piacevolmente miti, le strade meno affollate e i prezzi più convenienti. Nonostante il caldo intenso, la maggior parte dei viaggiatori affolla Tel Aviv durante i mesi estivi per godersi le spiagge, il sole e il mare mentre in autunno la città saluta la maggior parte dei suoi visitatori e di conseguenza le tariffe per degli alloggi si riducono notevolmente.

I mesi invernali sono i più piovosi e costituiscono la bassa stagione per il turismo, con l’eccezione dei viaggiatori provenienti dai paesi del nord Europa.

Oltre alle considerazioni sul suo clima, quando si sceglie di visitare Tel Aviv bisogna considerare anche il  fitto calendario di eventi che arricchiscono la sua scena culturale con manifestazioni e festival di grande richiamo tra cui: il “White Night Festival” organizzato dal Comune di Tel Aviv-Jaffa tra giugno e luglio; il Festival Internazionale del Film Documentario della città “Docaviv” a maggio, la più grande conferenza hi-tech di Israele “DLD” a metà settembre e il “Tel Aviv Eat”, il festival gastronomico cittadino per vivere il mondo culinario di Israele a maggio.

A passeggio per i quartieri di Tel Aviv

Tel Aviv è una città facilmente percorribile anche a piedi per scoprirne attrazioni principali e angoli nascosti sparsi in diversi quartieri, tra strade, mercatini, passeggiate lungomare e spiagge.

Il quartiere ebraico più antico della città è attualmente una delle sue zone più alla moda e porta il nome di Neve Tzedek ovvero Oasi di giustizia. In questa zona, perfetta per girovagare a piedi, si respira un'atmosfera da villaggio bohémien tra negozi indipendenti, piccole gallerie d'arte, caffè e wine bar che costellano la strada principale di Shabazi Street. L'area ospita anche edifici di grande valore architettonico come la Rokach House, oggi utilizzata come centro culturale, musei d’arte, cortili fioriti e coinvolgenti spettacoli di strada.

Nei pressi di Neve Tzedek, si sviluppa un'area chiamata HaTahana ricostruita e sviluppata sul sito di un'ex ferrovia storica con boutique, gallerie d'arte, mercati alimentari, ristoranti, fiere, eventi e mostre per bambini.

L’iconico viale alberato Rothschild Boulevard nel cuore di Tel Aviv collega Neve Tzedek al teatro Habima, il teatro nazionale di Israele. Lungo l’elegante viale si sviluppa uno dei distretti culturali e notturni più trafficati della città con moderni grattacieli e tradizionali edifici Bauhaus, ristoranti, negozi, gallerie d’arte e residenze di lusso. A fare da punto di ritrovo della zona c’è un giardino centrale, dove la gente del posto si incontra per chiacchierare e rilassarsi nelle caffetterie.

La passerella "tayelet" o Tel Aviv Promenade costeggia le splendide spiagge cittadine da sud a nord con una magica combinazione di panorami marini, brezza rinfrescante, spiagge assolate, folla vivace e rappresenta un buon modo per connettersi allo spirito vitale della città. Da qui è facile arrivare anche presso la spiaggia più popolare in città, la Jerusalem beach, che nonostante il nome è luogo di ritrovo di Tel Aviv grazie ad una lunga distesa di sabbia bianca incontaminata e alle sue acque cristalline con i bagnini e servizi di ogni tipo che la rendono luogo ideale anche per famiglie.

Altre spiagge famose in città sono la Gordon Beach vicino al porto turistico, la Banana Beach all'estremità meridionale vicino a Jaffa, una delle preferite dai giovani di zona, la spiaggia di Metzitzim (o spiaggia di Sheraton) è uno dei posti migliori dove andare con bambini al seguito. 

Se girovagare per il quartiere di Florentin permette di toccare l’aspetto più alternativo della città tra parchi verdi e tanti graffiti si street art, visitare il Bauhaus Center consente di conoscere gli stili architettonici abbracciati dagli architetti e designer tedeschi rifugiatisi qui tra gli anni '20 e '40  con migliaia di edifici eretti in stile Bauhaus che sono valsi alla città il prestigioso riconoscimento di Patrimonio mondiale Unesco.

Il Complesso di Sarona nel centro città vicino la piattaforma panoramica di Azrieli e il rinnovato Porto di Tel Aviv, sono due fantastiche zone alla moda dove passare il tempo tra spettacoli di strada e locali in voga, oggi gli hangar del porto vengono utilizzati come gallerie, discoteche e sale da concerto.

Per trovare una zona diversa di Tel Aviv, lontana dalla moderna vitalità che la caratterizza ci dobbiamo dirigere verso l'antica città portuale di Jaffa, con il suo ricco patrimonio di strade tortuose, archi in pietra calcarea e strutture a cupola che costituiscono un vero mondo a parte con un fascino d'altri tempi.

Da non perdere Piazza Kikar Kdumim con la Chiesa di San Pietro e il vecchio porto di Jaffa e via Retzif HaAliya HaShniya con una piccola moschea e il Monastero Armeno. Per la migliore vista sul mare e sullo skyline di Tel Aviv, il posto giusto è all'HaMidron Garden.

In zona si trova anche la bellissima area che ospita il mercatino delle pulci dove trovare tappeti, vecchi mobili e una varietà di oggetti vintage venduti tra ristoranti alla moda, bar e negozi.

Più grande e ancora più dinamico è poi il Carmel Market in una lunga e trafficata arteria nel quartiere di Kerem HaTeimanim, appena a sud del centro città che vanta una vasta serie di bancarelle di cibo e vestiti, cariche di suoni, colori ed energia. Qui si trovano prodotti freschi e locali, spezie e cibo di strada come ottimo Hummus, kebab e shakshuka ma anche articoli di moda, vestiti variopinti e souvenir di ogni tipo. 

Musei di Tel Aviv

Tra le sue attrazioni Tel Aviv ha anche una serie di interessanti musei da visitare tra cui spicca Il Museo d'arte all’interno di un fantastico edificio di architettura moderna con spigoli vivi e linee ben definite. Al suo interno sono esposte opere di grandi autori come Klimt, Van Gogh o Monet.

Il Beit Hatfutsot (il Museo del popolo ebraico) invece è dedicato alla cultura della regione con un’interessante mostra sulla sua cultura e storia.

Spiagge di Tel Aviv

  • Hilton Beach
  • Jerusalem beach
  • Gordon Beach Banana Beach
  • Spiaggia di Metzitzim
  • Bograshov Beach
  • Maravi Beach
  • Ajami Beach

 

Mappa e cartina

Autore: Giorgio Calabresi

Scopri