Grecia

Viaggiare in Grecia 2022, cosa sapere su tamponi e vaccini per viaggiare questa estate

Testo alternativo

Come si viaggia in Grecia? Quali sono le regole da conoscere per entrare nel paese e nelle sue isole? Se state pensando ad organizzare una vacanza in Grecia, ecco tutte le informazioni utili su regole, tamponi e vaccini.  

paesi-grecia

Vacanze in Grecia 2022, tutto quello che devi sapere 

Tutti i viaggiatori provenienti dall’estero sono tenuti a compilare di un modulo online, il Passenger Locator Form (PLF), con il quale devono fornire informazioni sul luogo di provenienza, sulla durata dei soggiorni precedenti in altri paesi e sull’indirizzo del proprio soggiorno in Grecia.

Regole per viaggiare in Grecia

Tutti i viaggiatori (anche coloro che hanno già compiuto 5 anni), a prescindere dal fatto che siano vaccinati o guariti, dovranno 

1) Green Pas

Presentare la Certificazione Digitale Covid-UE (cosiddetto “Green Pass”), purché questo attesti, il completamento del ciclo vaccinale da almeno 14 giorni, la guarigione da Covid-19 negli ultimi 180 giorni (per la normativa ellenica tale certificato è valido a partire dal 14° giorno successivo al tampone positivo) o il tampone molecolare (PCR) negativo effettuato nelle 72 ore prima dell’ingresso in Grecia o tampone antigenico rapido effettuato nelle 24 ore prima dell’ingresso in Grecia.

Qualora si dovesse fare ingresso in Grecia da un paese che non ha adottato il sistema del Certificato Digitale Covid-UE (per una lista si veda il sito della Commissione Europea), è necessario sottoporsi a un tampone molecolare (PCR) 72 ore prima dell’arrivo in Grecia o, alternativamente, a un tampone rapido nelle 24 ore antecedenti l’ingresso nel Paese. 

2) Modulo PLF

Compilare il Passenger Locator Form (PLF), con il quale devono fornire informazioni sul luogo di provenienza, sulla durata dei soggiorni precedenti in altri paesi e sull’indirizzo del proprio soggiorno in Grecia. 

Si sottolinea che rimane in vigore per tutti i passeggeri in ingresso la possibilità di essere sottoposti, a campione, a un test rapido effettuato all’arrivo in Grecia. Il test a campione, qualora si venga selezionati, è obbligatorio: le Autorità greche si riservano il diritto di rifiutare l’ingresso nel Paese a coloro i quali si rifiutino di sottoporsi al test rapido. I viaggiatori sottoposti a test a campione devono attendere l’esito del test in aeroporto.

Per maggiori informazioni https://travel.gov.gr

Riproduzione riservata