Grecia

Spiagge Segrete della Grecia, 10 paradisi nascosti da scoprire

Spiagge Segrete della Grecia: 10 paradisi nascosti da scoprire

La bellezza delle spiagge greche non è più un segreto per nessuno, ma di tesori nascosti tutti da scoprire in questa terra ce ne sono ancora tanti. Spiagge, calette e baie segrete difficili da raggiungere o accessibili solo via mare, restano protette dall’assalto delle folle di bagnanti che ogni estate si riversano sulle isole e sulle località marine più note.

Con le sue oltre 6000 isole sparse nel Mediterraneo e tutto un Paese affacciato sul marela Grecia è da sempre una delle mete balneari più ambite in assoluto, grazie alla sua sterminata varietà di luoghi meravigliosi e adatti a ogni diversa esigenza.

Spiagge Segrete della Grecia

  • Spiaggia di Voutoumi, Antipaxo
  • Spiaggia delle Seychelles, Ikaria
  • Spiaggia di Hiliadou – Evia
  • Spiaggia di Gidaki, Itaca 
  • Spiaggia di Aspri Limni _ Creta
  • Spiaggia di Calikiada, Agistri
  • Spiaggia di Egremni, Leucade
  • Spiaggia di Stellari – Corfù
  • Spiaggia di Kastelli, Kato Koufonisia
  • Spiaggia di Glossa – Peloponneso

egremni

Spiagge di sabbia finissima e scogliere a picco sul mare, piccole spiaggette selvagge e deserte, in Grecia ognuno può trovare il suo angolo perfetto dove stendersi al sole anche senza essere circondati da una folla di bagnanti.

Su tutta la costa e sulle isole è ancora possibile scovare luoghi poco affollati, nascosti nella natura e al riparo da ogni confusione che regalano grandi suggestioni con paesaggi marini da sogno, un mare limpido dai colori cangianti e tanta pace. Spesso le spiagge segrete più belle della Grecia sono quelle più appartate e più difficili da raggiungere, che richiedono escursioni lungo sentieri impervi o raggiungibili solo via mare. 

Voutoumi, Antipaxo

voutoumi

Uno dei segreti meglio custoditi della Grecia è la bella spiaggia di Voutoumi sulla minuscola isola di Antipaxos, una delle più piccole isole Ionie che conta appena una ventina di abitanti. Protetta da una posizione di difficile accesso con una collina panoramica e una fitta coltre di alberi che circonda, Voutoumi, resta una spiaggia nascosta e tranquilla con una distesa di sabbia bianca e uno sbalorditivo mare color verde-blu. 

Il modo più rapido per raggiungere Antipaxo è quello di imbarcarsi per un breve viaggio dalla vicina isola di Paxos, a sua volta a 90 minuti di traghetto dal porto di Igoumenitsa sulla terraferma.

Spiaggia delle Seychelles, Ikaria

ikaria_3

Ikaria è un’isola dalla bellezza selvaggia al punto da guadagnarsi il nomignolo di Giamaica del Mar Egeo per la sua natura e atmosfera. Una delle spiagge più belle è quelle chiamata Seychelles, a circa 25 chilometri da Agios Kirikos, vicino al villaggio di Manganis. 

Per accedere alla spiaggia si deve percorrere un sentiero di media difficoltà che parte sulla strada principale e scende lungo l’alveo di un fiume, a volte è anche possibile prendere un taxi di mare dal porto peschereccio di Manganis.

Una volta arrivati la baia regala un colpo d’occhio straordinario con ciottoli bianchi e acque blu-turchesi che formano un paesaggio pittoresco e intimo, ideale per rilassarsi al sole, nuotare o fare snorkeling. 

La spiaggia delle Seychelles sull’isola di Ikaria è nascosta ma non così segreta e nonostante il difficile accesso, può molto frequentato in alta stagione.

Spiaggia di Hiliadou, Evia

hiliadou

Sulle coste della Grecia continentale a circa 2 ore e mezza dalla capitale Atene in località Evia, troviamo la bella e tranquilla spiaggia di Hiliadou. La spiaggia è incorniciata da una selva di castagneti e rocce che proteggono la spiaggia da sguardi indiscreti al punto che una parte della baia è riservata ai nudisti. 

A breve distanza sulla costa di scogli si trova una splendida grotta marina dove l’acqua baciata dal sole produce uno spettacolare effetto luminoso con colori che cambiano dall’argento, al verde e al blu e regala immersioni in un contesto strepitoso.

Foto: © F77MT/Shutterstock

Spiaggia di Gidaki, Itaca 

spiaggia-di-gidaki-itaca

Panoramica e tranquilla la spiaggia di Gidaki si trova sulla costa nord-occidentale dell’isola di Itaca e può essere raggiunta in barca dal porto di Vathy o tramite un avventuroso sentiero escursionistico con panorami incredibili. 

I suoi colori regalano un colpo d’occhio cromatico di grande effetto grazie ai ciottoli bianchi che riflettono il sole, mare è blu elettrico e ripide scogliere ricoperte di alberi verdi a picco sull’acqua. Un incantevole piccolo paradiso marino segreto con acque calme e cristalline e uno contesto paesaggistico mozzafiato.

Aspri Limni, Creta

aspri-limni-creta

Letteralmente Aspri Limni si può tradurre come “Lago Bianco” perché a prima vista questa splendida spiaggia segreta sull’isola di Creta può ricordare un vero lago grazie ai suoi scogli che incorniciano il mare e proteggono la spiaggia. 

La baia è caratterizzata da sabbia bianca e fina, da dimensioni ridotte e dalle rocce che creano una sorta di diga naturale che permette il proliferare di alcune specie di flora protetta.

Calikiada, Agistri

agistri

Agistri è una piccola isola a breve distanza di viaggio in mare dal porto del Pireo e rappresenta quindi una buona possibilità di gita di un giorno da Atene. La pittoresca e poco conosciuta spiaggia di Chalikiada si trova vicino alla zona di Skliri, alla fine di un ripido sentiero fiancheggiato da pini che conduce in una suggestiva baia naturale dove domina l’azzurro del mare, con grandi ciottoli e acque cristalline poco profonde nella parte più vicina a riva. 

Non facile da raggiungere e dall’aspetto selvaggio Chalikiada non è solo una bella spiaggia segreta ma anche una fantastica base per piantare la tenda da campeggio.

Spiaggia di Egremni, Leucade

lefkada-grecia

Per scovare la spiaggia segreta di Egkremnoi/ Egremmi dobbiamo spostarci sulla parte sud-ovest dell’isola di Lefkada

Qui si apre un’ampia baia sabbiosa circondata da splendide scogliere gessose e acque azzurre ideali per lo snorkeling che ne fanno una spiaggia tra le più belle di tutta la Grecia ma frequentata principalmente dai locali. A scoraggiare i turisti ci pensa anche una lunga e ripida scalinata di circa 300 scalini che scende e sale lungo la scogliera rocciosa.

Stellari, Corfù

corfu_8

L’isola di Corfù ospita un gran numero di piccole spiagge segrete e incontaminate, nascoste in baie intorno alla costa scoscesa dell’isola, alcune delle quali accessibili solo via mare. 

L’area di Paleokastritsa fino a sud raccoglie la maggior parte delle spiagge nascoste di Corfù e delle piccole baie. Tutti questi luoghi di straordinaria bellezza naturale sono circondati da scogliere a strapiombo, che li nascondono da occhi indiscreti.

Questa regione ospita alcune delle spiagge più belle dell’isola, nonostante il difficile accesso. Una di queste è la spiaggia selvaggia di Stellari che si staglia in un paesaggio maestoso su uno sfondo di aspre scogliere ed è raggiungibile solo via mare.

Kastelli, Koufonissi

koufonisi

L’isola di Koufonisia del gruppo delle piccole Cicladi è composta da due piccole isole: Ano Koufonisi e Kato Koufonisi, piene di meravigliose spiagge appartate. 

Kato Koufonisi è la più tranquilla e disabitata ma ha spiagge e sentieri molto belli da vivere in pieno relax tra cui la spiaggia di Kastelli dove rocce calcaree dorate formano archi frastagliati e faraglioni attorno alla spiaggia stretta e deserta davanti al mare turchese, nuotando sotto una sezione di roccia, si raggiunge una spiaggia ancora più segreta dall’altra parte come in una vera avventura. Per raggiungere Koufonisia nelle Piccole Cicladi è necessario un viaggio in traghetto dal Pireo che varia dalle quattro alle sette ore.

Glossa – Peloponneso

glossa

Nascosta nel Peloponneso sudoccidentale la spiaggia di Glossa, che significa lingua, è una piccola baia isolata situata vicino alla più nota baia di Voidokilia dalla quale è collegata da un sentiero panoramico. Dietro una sorta di cancello di pietra si apre una spiaggia di sabbia e sassi dove il mare entra attraverso la attraverso una piccola e stretta apertura. 

Le acque sono trasparenti e sono incorniciate da vegetazione a picco sull’acqua che crea un colpo d’occhio fantastico e riservato ai pochi che la raggiungono. 

Riproduzione riservata