Idee di viaggio

I 12 paesi più belli e meno conosciuti della Grecia

Guida ai villaggi più sorprendenti della Grecia

Amorgos ISOLE Shutterstock
5/5

I piccoli paesi e i villaggi di mare sono spesso trascurati da chi cerca spiagge e mare sulle isole greche più belle. Peccato, perché ogni isola nasconde piccoli e incantevoli paesini: degli affascinanti villaggi dalle casette bianche con stradine che conducono fin su una collina dove svettano chiese con le classiche cupole blu.

Se per la prossima estate state pensando di viaggiare in Grecia: ecco la selezione di Conde Nast Traveller dei 12 paesini più belli e meno conosciuti della Grecia da visitare per scoprire l'essenza del Paese. La Grecia è una delle destinazioni più sicure per viaggiare nel 2021

Prima di partire verificate la situazione sanitaria del paese e le regole da rispettare per contrastare il Covid-19. Tutte le persone che viaggiano in Grecia da paesi stranieri dovranno mostrare il risultato negativo del test molecolare (PCR) per COVID-19, eseguito fino a 72 ore prima dell'arrivo. 

LEGGI ANCHE: LE 13 ISOLE SCONOSCIUTE DELLA GRECIA

12 paesi più belli e meno conosciuti della Grecia

  • Ano Syros, Syros
  • Apollonia, Sifnos
  • Kastro, Sifnos
  • Ermoupolis, Syros
  • Yalos, Symi
  • Klima, Milos
  • Plaka, Milos
  • Agni, Corfù 
  • Chora, Amorgos
  • Kastellorizo
  • Oia, Santorini 
  • Chora, Mykonos

Paesi più belli della Grecia 

  • Ano Syros, Syros

L'isola di Syros è una delle più tranquille ed assonnate di tutto l'arcipelago delle Cicladi. Il villaggio di Ano Syros rispecchia perfettamente questo status. Fu costruito dai veneziani nel XIII secolo su una collina rocciosa ed è caratterizzata da strette stradine di ciottoli da percorrere solo a piedi. 

  • Apollonia, Sifnos

La vita nel vivace borgo collinare dell'isola di Sifnos ruota intorno a Steno, una stradina che si snoda attraverso tutta l'area. Sui tetti e sulle terrazze di tutti i villaggi sono sorti bar e ristoranti interessanti, ma vale assolutamente la pena fermarsi da O Drakakis, un caffè vecchia scuola che attira la gente del posto, dal XIX secolo.

  • Kastro, Sifnos

Kastro è un villaggio dove le auto sono vietate e si trova su una scogliera che domina Sifnos. La maggior parte dei visitatori raggiunge il borgo per la  Chiesa dei Sette Martiri, che si trova su una collina che sporge sull'Egeo e che si raggiunge attraverso un lungo e ripido sentiero. Da qui, la vista spazia sulle isole di Paros e Folegrandos. Da qui potrete raggiungere i resti di un'antica cittadella e un percorso a piedi che si estende lungo la costa verso il villaggio di Chrysopigi.

  • Ermoupolis, Syros

La città di Ermoupolis, sulla isola di Syros, è la capitale delle isole Cicladi. Proprio come Ano Syros, questa città è stata in parte costruita dai veneziani: qui troverete piazze di marmo, grandi ville e edifici rosa che si protendono nell'Egeo, un paesaggio nettamente differente rispetto ai classici paesini bianchi e blu.

  • Yalos, Symi

La città color caramella di Yialos, sulla piccola isola di Symi, è composta da villette addossate dai colori tenui. L'intero luogo è un monumento nazionale, con 500 gradini che passando per le scogliere fino al vicino villaggio di Chorio.

  • Klima, Milos

Questo piccolo villaggio di pescatori sull'isola di Milos è caratterizzato da numerose syrmata, le casette di pescatori scavate nella roccia dalle porte con i colori vivaci. I piani terra sono usati per riporre le barche, mentre i piani superiori sono abitati - alcuni di essi possono anche essere affittati su Airbnb.

  • Plaka, Milos

La città principale dell'isola di Milos è costituita da un labirinto di vicoli acciottolati con Bougainville che arrampicano sui muri di pietra bianca di taverne e caffè.

  • Agni, Corfù 

Sulla costa nord-orientale di Corfù, Agni è ora un'enclave elegante dove troverete autentici locali sul lungomare che propongono caffè greco al mattino, cozze arrostite e coniglio in umido la sera. Il villaggio successivo è Kalami, dove Gerald Durrell visse e scrisse i suoi libri.

Una delle isole della Grecia più difficili da raggiungere (non ci sono voli diretti e il traghetto ad alta velocità impiega circa sei ore da Atene), Amorgos, è un'alternativa valida alle isole più famose e affollate delle Cicladi. La sua città principale, Chora, è abbastanza vivace e vale la pena di essere visitata. Dopo una schiera di mulini a vento, tra una collinetta e l'altra, vi troverete davanti un fitto intrico bianco di casette. Chora è la quintessenza del paesino greco di pietra e calce, rocce brulle e muretti a secco. 

  • Kastellorizo

L'isola, a soli due chilometri dalle coste della Turchia, è la più orientale del Dodecaneso, ed è famosa per essere la location di Mediterraneo, il film Premio Oscar di Gabriele Salvatores. Kastellorizo ha un solo villaggio, Megisti, un paesino pittoresco con le casette colorate addossate le une alle altre. 

Le cupole bianche e azzurre di Oia sono il simbolo di Santorini. Il paese caratterizzano da casette bianche è disseminato di chiese dalla cupola blu e vicoli segreti. È uno dei migliori spot per ammirare i tramonti.

Gli edifici veneziani sono in bella mostra sul lungomare della principale cittadina dell'isola di Mykonos, Chora. Proprio sulla riva, negozi e ristoranti si affacciano sull'acqua, sostenuti dai classici mulini a vento delle Cicladi.

Scopri