Grecia

Le isole sottovalutate della Grecia, paradisi da esplorare

Isole greche sottovalutate

Le isole greche sono una delle destinazioni turistiche più amate d'Europa con visitatori da tutto il mondo grazie a incantevoli villaggi bianchi, spiagge meravigliose e cibo straordinario.

Con oltre 200 isole abitate è possibile allontanarsi dalle rotte più battute e scoprire isole ancora sottovalutate e meno frequentate.

Questi idilli nascosti, ognuno con il proprio seducente tratto distintivo, compongono un mosaico di bellezza selvaggia e incontaminata, fascino locale e prelibatezze stuzzicanti per il palato che rivelano l’essenza greca più autentica.

Le isole greche sottovalutate sono meno esplorate, meno conosciute, più tranquille e fuori dai sentieri battuti, ma non sono affatto meno belle e regalano la possibilità di incontrare la gente del posto e approfondire davvero la cultura tradizionale greca, oltre al vantaggio di essere più economiche.

Amorgos

Amorgos
Amorgos

Amorgos è un’isola atipica, la più orientale delle Cicladi, caratterizzata da rocce e montagne scoscese che degradano verso il mare azzurro e la rendono terreno ideale per le escursioni.

Ci sono sette escursioni mappate sull'isola, che offrono splendidi panorami e natura lungo il percorso.

LEGGI ANCHE: LICHADONISIA

La città di Chora è un ottima base di partenza per esplorare gli altri centri di Amorgos come Aegiali e Katapola, entrambe dotate di un porto e attrazioni turistiche.

Amorgos vanta calette nascoste accessibili solo in barca e incontaminate come Agios Pavlos, con le sue spettacolari formazioni rocciose e la spiaggia di Agia Anna, famosa per le sue acque cristalline e perfetta per lo snorkeling.

Da vedere c’è il monastero di Panagia Chozoviotissa, patrimonio mondiale dell'UNESCO chiamato anche monastero dei gradini. aggrappato alla scogliera che domina l'Egeo e regala un colpo d’occhio di grande impatto per la sua audacia architettonica, ma anche per le ampie vedute del mare.

Koufonissi

Koufonisia
Koufonissi

Koufonissi potrebbe essere una delle isole greche più sottovalutate, qui non ci sono hotel di lusso o bar affollati, ma numerosi paesaggi naturali selvaggi e un'atmosfera tranquilla difficile da battere.

Koufonisia è in realtà composta da due isole; Ano Koufonisi che è l'isola principale e Kato Koufonisi che è disabitata.

Le spiagge qui sono idilliache e vantano una bellezza naturale selvaggia, diversa da qualsiasi altro posto e da scoprire via mare con un tour in barca per esplorare le insenature e le grotte naturali.

È possibile raggiungere Koufonisia in traghetto dalle vicine isole Cicladi che partono frequentemente.

Lipsi

Lipsi
Lipsi

Lipsi è un’isola da vivere a ritmo lento, senza fretta godendo di giornate soleggiate e sorseggiando un bicchierino di ouzo al porto.

Il villaggio di Lipsi è l'unico centro abitato dell'isola ed è qui che si trovano tutte le strutture turistiche da dove partire per l’esplorazione dell’isola a piedi.

Le spiagge più rinomate sono quelle di  Platys Gialos e la spiaggia di Tiganakia con sabbia bianca e acque cristalline ideali per rilassarsi al sole e nuotare, mentre quelle sull’altro versante dell’isola sono più isolate e immerse nella natura.

Da vedere ci sono poi la chiesa Kimisi tis Theotokou e il tempio Ano Kimisi entrambi raggiungibili con una bella escursione.

Samos

Samos
Samos

Samos è una meravigliosa isola greca a meno di due chilometri di distanza dalla terraferma turca.

Terra di rigogliose pinete, splendide spiagge e buon vino, Samos è un'isola ricca di storia come testimonia il grande tempo antico dell'Heraion, patrimonio mondiale dell'UNESCO insieme al primo porto mediterraneo costruito dall'uomo che risale al VI secolo a.C.. o le rovine della piccola città di Pythagoreio.

Samos vanta graziosi villaggi con edifici dipinti solo in bianco e blu, spiagge e calette di vigneti con sentieri che si intrecciano tra uliveti e montagne in un percorso panoramico.

Astypalea

Astypalea
Astypalea

Astipalea, l’isola a forma di farfalla è un gioiello a galla nell'Egeo, tra le più sottovalutate isole greche.

Questo affascinante paradiso del Dodecaneso ospita incredibili spiagge come la vivace Maltezana la spiaggia di Kaminakia, una delle spiagge di sabbia bianca più famose, o Schoinóntas con servizio di lettini e ristoranti.

Da vedere ci sono i remoti Vatses, la cittadina collinare di Chora, il Castello di Astypalea, un castello in cima a una collina circondato da classiche case ed edifici greci imbiancati e le Terme di Talara, con i loro vivaci mosaici di periodo ellenico.

Astypalea è anche un'isola rocciosa che offre grandi opportunità di escursioni sia per escursionisti esperti che per principianti.

Symi

Symi
Symi

Situata vicino alla costa turca, questa piccola isola greca sembra ferma nel tempo con la sua vivace architettura neoclassica e un incantevole porto fiancheggiato da case dai colori pastello.

Nel villaggio principale si può passeggiare in tranquillità lungo  stradine fiancheggiate da botteghe artigianali e pittoreschi caffè.

Da visitare c’è l’antico Monastero di Panormitis, un venerato luogo di pellegrinaggio greco-ortodosso, arroccato su una collina e affacciato sul Mar Egeo che conserva una sacra quiete nel mezzo della vivace vita dell'isola.

Alonissos

Alonissos
Alonissos

Alonissos è la destinazione più naturalistica delle isole Sporadi. Qui si trovano alcuni dei migliori punti di immersione in Grecia come la baia di Steni Vala o il “Parco Marino”.

Agios Dimitrios e Chrysi Milia sono due bellissime spiagge dell'isola, perfette per un pomeriggio rilassante, mentre nei vicini isoltti di Gioura e Psathoura si possono scoprire grotte con stalattiti e stalagmiti e avvistare animali selvatici come delfini, foche e uccelli rari.

L'antica capitale di quest'isola è diventata monumento storico dopo il terremoto che colpì l'isola nel 1965 e merita sicuramente una visita.

Karpathos

Karpathos
Karpathos

Storia, cultura e natura si fondono in armonia sull'isola di Karpathos, nell'arcipelago del Dodecaneso. Quest'isola montuosa ha molti villaggi pittoreschi dove conoscere la cultura e la cucina greca senza troppa folla intorno scoprendo grotte nascoste e chiesette arroccate su rocce. 

Karpathos è conosciuta per i suoi villaggi autentici, dove la gente del posto mantiene i propri usi e costumi da generazioni, tra questi oltre al villaggio principale anche noto come Pigadia, ci sono i centri abitati di Amopi, Arkassa, Lefkos e il villaggio di Olympos, nella lista dell'UNESCO con le sue case distinte adornate con tappeti e arazzi colorati e dove le persone indossano ancora abiti tradizionali.

Da non perdere ci sono poi le rinomate spiagge di Apello e Kyra Panagia o quelle più appartate e solitarie nella parte meridionale dell'isola come la spiaggia di Afiartis en Diakofit.

Antiparo

Antiparos
Antiparos

Conosciuta per le sue spiagge sabbiose con acque cristalline, la maggior parte delle quali sono raggiungibili a piedi dalla Chora, la capitale dell'isola, come quella di Psaraliki.

Antiparos è un angolo di paradiso incastonato nelle Cicladi. Invita all'esplorazione con meraviglie naturali come la Grotta di Antiparos e l'affascinante città vecchia con il suo castello veneziano.

Sul lato meridionale dell'isola, la vista più straordinaria è una meravigliosa grotta piena di stalagmiti e stalattiti. Chora, è il cuore pulsante dell'isola, nonché sede della maggior parte degli hotel, ristoranti, bar e taverne e l'architettura classica delle Cicladi.

Lemno

Lemnos
Lemnos

La sottovalutata e poco conosciuta isola greca di Lemmo vanta spettacolari dune di sabbia dorata, splendide spiagge, antiche città e castelli arroccati.

Il tutto ambientato sullo sfondo di un paesaggio vulcanico ultraterreno. A Lemno inoltre non manca una straordinaria vita notturna ed è incredibilmente conveniente.

Riproduzione riservata