Grecia

La Grotta di Melissani

Melissani

Appena fuori Sami, a Cefalonia, c’è uno dei posti più spettacolari della Grecia: il lago Melissani è un lago sotteraneo illuminato dal sole che filtra attraverso il soffitto crollato di un’antica grotta. 

Barche a remi conducono i curiosi all’interno dell’antro per ammirare l’incredibile colore cangiante dell’acqua e per fare un bagno indimenticabile.

grotta-melissani-kefalonia-grecia

lago-melissani

Lago Melissani

La grotta del Lago Melissani era frequentata già nell’antichità e si suppone fosse un luogo sacro dedicato alla ninfa Melissanthi. Al suo interno sono state trovate infatti una statuetta di terracotta, un’antica lampada ed un vassoio con una raffigurazione del dio Pan.

Secondo la leggenda la ninfa si suicidò buttandosi nel lago dopo che il suo amore per il dio Pan, mezzo uomo e mezzo caprone, era stato respinto.

grotta-melissani

melissani-cefalonia

Una parte del tetto della grotta, riscoperta nel 1951, è crollata creando la suggestiva cupola bucata. L’apertura lascia entrare i raggi del sole che colorano di turchese l’acqua del lago.

Poco distante da Melissani c’è un’altra meraviglia geologica che è possibile visitare con un unico tour in barca.

Grotta Drogarati

Drogarati Cave fu scoperta 300 anni fa in seguito ad un terremoto che aprì un’entrata nella grotta. È solo nel 1963 che è stata però aperta al pubblico.

La stanza più grande della grotta, la Sala dell’Apotheosis, è grande 900 metri ed è illuminata e decorata da incredibili stalattiti e stalagmiti. In estate è spesso utilizzata come sala concerti per la sua meravigliosa acustica.

Come visitare il Lago Melissani

La grotta di Melissani può essere visitata a piedi attraverso un corto tunnel pedonale che scende fino alle sponde del lago interno alla grotta da cui partono i tour in barca a remi che portano alla scoperta della prima camera della grotta. Dopo aver bordeggiato su un’isoletta si passa alla visita della seconda camera ricchissima di stalattiti e stalagmiti.

Il costo del tour è di 7 euro e dura poco più di 15 minuti.

A bordo della barca riceverete interessanti informazioni sulla grotta, sulla sua formazione e sulla leggenda.

Il momento della giornata migliore per visitare la grotta è quello compreso tra le 12:00 e le 14:00 quando i raggi del sole sono più forti e formano riflessi più intensi.

In bassa stagione il sito chiude alle 16:00. In alta stagione è aperto dalle 9:00 alle 18:00.

Vicino al sito c’è un parcheggio gratuito dove lasciare l’auto in sicurezza. 

Mappa e cartina

Riproduzione riservata