Glasgow

Glasgow: 10 (+1) cose da fare e vedere nella città più grande della Scozia

Glasgow cosa vedere

Glasgow è la città più grande della Scozia, situata sul fiume Clyde, un’entusiasmante città portuale al centro della cultura, dell’arte e della musica scozzese.

Partendo dal suo passato di gigante industriale, Glasgow si è trasformata negli ultimi decenni in una metropoli affascinante e vivace dove la grandiosa architettura vittoriana incontra la scena contemporanea dei bar, della musica dal vivo e dei musei e gallerie d’arte di valore internazionale.

Glasgow

Glasgow
Glasgow

Esplorare la città significa scoprire facciate di palazzi, muri e viadotti dipinti con dei murales di street art come quelli del Mural Trail, oppure scoprire le statue in George Square e fare shopping a Buchanan Street, Argyle Street e Sauchiehall Street o ammirare la maestosità medievale della cattedrale medievale con le sue vetrate colorate.

Glasgow è stata anche la prima Città della Musica UNESCO del Regno Unito ed è un punto caldo per spettacoli dal vivo in luoghi famosi come The Barrowlands e King Tut’s Wah Wah Hut.

Per organizzare il viaggio nella bella città scozzese si può farlo coincidere con l’annuale Glasgow International Comedy Festival o con i Campionati mondiali di pipe band.

A Natale la città si riempie di festosi mercatini tradizionali e piste di pattinaggio, le festività invernali portano spettacoli favolosi in luoghi iconici come la Glasgow Royal Concert Hall.

Ma quali sono le migliori attrazioni da non perdere a Glasgow?

Buchanan Street e George Square

Glasgow
Buchanan Street

Il giro turistico di Glasgow può iniziare con una passeggiata lungo una delle storiche vie della città. Buchanan Street risale alla fine del XVIII secolo e ospita una splendida serie di esempi di architettura di epoca vittoriana oltre a negozi esclusivi.

La via si estende dalle Buchanan Galleries a nord fino a St. Enoch Square a sud ed è contornata da piazze e portici, dalla stazione centrale di Glasgow e dalla chiesa di San George Tron nel centro di Nelson Mandela Place.

Con una piccola deviazione si arriva fino a George Square, la piazza principale di Glasgow, circondata da un’elegante architettura vittoriana, tra cui le City Chambers e le statue di Sir Walter Scott, Robert Burns e della regina Vittoria.

Seguendo Queen Street si sbocca in Royal Exchange Square, sede di alcuni dei più grandi edifici pubblici di Glasgow, della Galleria d’Arte Moderna e di una famosa statua del Duca di Wellington.

West End

West End
West End

L’area del West End è considerata la zona più affascinante di Glasgow, grazie alla sua identità distinta che tiene insieme carattere e splendida architettura.

Qui si trovano alcuni dei più bei negozi vintage e vicoli pieni di piccoli bar e ristoranti. Le principali attrazioni si trovano a cavallo delle rive del fiume Kelvin, che si snoda attraverso i graziosi Giardini Botanici e gli alberi e le statue del Kelvingrove Park.

Dominato dalle torri e torrette gotiche dell’Università di Glasgow, il Kelvingrove Park ospita l’orgoglio della collezione civica di arte e manufatti di Glasgow, la Kelvingrove Art Gallery and Museum, nei pressi di Argyle Street.

The Hidden Lane

The Hidden Lane
The Hidden Lane

La zona di Hidden Lane è caratterizzata da una serie di edifici colorati a Finnieston che ospitano un’enorme comunità di artisti, designer e musicisti.

Situata appena fuori dalla trafficata Argyle Street è un piccolo centro creativo con centinaia di studi, attività indipendenti, gallerie d’arte, centri di yoga, laboratori artigianali, panetterie e molto altro per un lato alternativi di Glasgow.

Giardini botanici

Glasgow Botanic Gardens
Glasgow Botanic Gardens

I Glasgow Botanic Gardens sono un arboreto e un parco pubblico situato a nord dell’Università e della Kelvingrove Art Gallery.

Ospitano diverse serre, tra cui la notevole delle Kibble Palace, recentemente restaurata. I giardini furono creati nel 1817 e gestiti dalla Royal Botanic Institution di Glasgow.

I giardini furono originariamente utilizzati per concerti e altri eventi e nel 1891 furono incorporati nei parchi della città. I giardini dispongono di una sala da tè e sono aperti tutto l’anno.

Necropoli vittoriana

Necropoli Vittoriana
Necropoli Vittoriana

Tra i luoghi da visitare a Glasgow c’è la Necropoli di epoca vittoriana, il principale luogo di sepoltura della città dal XVII secolo in poi.

Per scoprire storie e leggende nascoste dietro ogni lapide il modo migliore è partecipare ad una visita guidata.

La Necropoli Vittoriana si trova accanto all’imponente Cattedrale di Glasgow, uno degli edifici più antichi della città.

Cattedrale di Glasgow

Cattedrale di Glasgow
Cattedrale di Glasgow

La Cattedrale di Glasgow è una delle ultime grandi cattedrali rimaste nel Regno Unito.

Conta circa 800 anni di vita e possiede una delle più grandi estensioni di vetrate colorate tra i luoghi di culto, oltre ad archi brillanti, banchi intagliati a mano e i pezzi commemorativi punteggiati su ogni parete.

Mercato di Barras

Barras
Barras

Il Barras è un mercato che si tiene nel fine settimana a Glasgow già dagli anni ’20. Il suo nome deriva dalla parola “barrow” (carriola) poiché i venditori del mercato originale vendevano le loro merci da carretti a mano.

Il mercato si tiene sia all’interno che all’esterno e offre cibo, abbigliamento, mobili, oggetti d’antiquariato e altri beni.

Parco Kelvingrove

Parco Kelvingrove
Parco Kelvingrove

Per trascorrere qualche ora tranquilla in città il posto giusto è il Kelvingrove Park, situato lungo la sponda del fiume Kelvin.

Qui si possono incontrare animali selvatici come le volpi rosse di casa a Glasgow, oltre a studenti della vicina università, gente comune, artisti di strada e famiglie con bambini che vengono a godersi i giardini del parco per un pic nic nelle giornate di sole

People’s Palace e Winter Gardens

People's Palace
People’s Palace

Una visita al Palazzo del Popolo offre uno sguardo sulla vita degli abitanti di Glasgow negli ultimi tre secoli.

La mostra racconta i cambiamenti della città e dei suoi abitanti dal 1750 in poi dopo la rivoluzione industriale.

Il museo si trova al centro di Glasgow Green, un grande parco pubblico che si affaccia sul fiume Clyde e ospita al suo interno anche gli imponenti Giardini d’Inverno, una meravigliosa serra con cupola di vetro ricca di flora tropicale.

Kelvingrove Art Gallery & Museum

kelvingrove art gallery glasgow
Kelvingrove Art Gallery

La Kelvingrove Art Gallery and Museum presenta ben 22 gallerie d’arte da esplorare. 

Questo edificio di epoca vittoriana si caratterizza per la sua ricca architettura in stile barocco ed ha dimensioni enormi.

Nella sala centrale spicca lo scheletro ricostruito di un dinosauro Diplodocus che è stato affettuosamente soprannominato Dolly.

Il viaggio continua attraverso l’era preistorica prima di conoscere i primi esseri umani scozzesi e la lunga transizione verso la Scozia moderna di oggi. Il museo ospita una serie unica di manufatti, tra cui teste mummificate, un sarcofago egiziano, un aereo da caccia Spitfire della seconda guerra mondiale e altro ancora.

Le gallerie d’arte custodiscono alcune delle opere d’arte più preziose d’Europa, tra cui il Cristo di San Giovanni della Croce di Salvador Dalí e opere di Rembrandt, Monet e Vincent van Gogh.

Riverside Museum

Riverside Museum
Riverside Museum

Un altro luogo che ben simboleggia l’anima di Glasgow è il Riverside Museum, dove la storia incontra il futuro in un ambiente unico.

Situato sulle rive del fiume Clyde, il Riverside Museum sorge sul sito di un ex cantiere navale nel rigenerato quartiere del porto di Glasgow e vanta la firma della famosa architetta Zaha Hadid.

All’esterno del museo, si trova il Glenlee, un veliero a tre alberi del XIX secolo che ha viaggiato per il mondo ed è ora conservato nel porto sul fiume Clyde e che oggi fa parte del Museo dei trasporti di Glasgow

Altre attrazioni a Glasgow

Il numero di attrazioni da visitare a Glasgow è davvero alto, tra queste vanno citate: la distilleria Auchentoshan dove scoprire di più sul processo che avviene per creare lo Scotch Whisky, lo Scottish Football Museum ospitato nello stadio nazionale, Hampden Park, Il Theatre Royal è il teatro più antico di Glasgow, Il Glasgow Science Centre costruito per insegnare e intrattenere i bambini, offrendo loro uno spaccato del mondo della scienza e della tecnologia, il Pollok National Park l’unico parco immerso nel verde appena fuori città

Mappa e cartina

Riproduzione riservata