Idee di viaggio

Cosa vedere a Lahti

La città finlandese nella Regione dei Laghi ideale per una vacanza rigenerante e sostenibile

Cosa vedere a Lahti, Capitale Verde Europea 2021 WEEKEND Shutterstock
5/5

Prima erano in pochi a conoscerla, oggi è diventata famosa come Capitale Verde Europea del 2021. Lahti è una cittadina che si trova nella Finlandia meridionale, in particolare nella Regione dei Laghi, a circa 100 chilometri a nord-est dalla capitale Helsinki. 

È una città che da tempo si impegna nel preservare la natura e in uno stile di vita sostenibile, perciò la Commissione europea l’ha premiata con il massimo riconoscimento, l’European Green Capital Award. Lahti, infatti, ha completamente abolito il carbone ed è pioniera dell’economia circolare: attualmente, più del 99% dei rifiuti domestici sono riciclati e la città è riscaldata unicamente con combustibile riciclato e con legno locale certificato. Ad oggi le emissioni di gas serra sono state ridotte del 70% rispetto al 1990. Ma la città finlandese non si accontenta dei risultati raggiunti e punta ancora più in alto. Lahti aspira a diventare una città a zero emissioni di carbonio entro il 2025 e a costruire un’economia circolare a zero rifiuti entro il 2050.

La città finlandese, inoltre, si è affermata a livello internazionale come città degli sport invernali, ospitando sette edizioni dei Mondiali di sci nordico. Nell’ambito delle iniziative intraprese come Green Capital, sono stati introdotti poi i “City Skis”, attrezzatura da sci in prestito gratuito per sciare, per esempio, vicino alla piazza del mercato. Un’iniziativa nata dall’idea che le persone possano prendere in prestito gli sci della città per spostarsi, proprio come le biciclette e altri mezzi di trasporto condivisi.  

Allo sci si aggiungono gli altri numerosi sport e attività nella natura che la città offre. Oltre alle spettacolari piste da sci che si snodano nella foresta, i numerosi laghi consentono di dedicarsi a sport d’acqua e passeggiate lungo le rive. 

Lahti, dunque, è la meta perfetta per una vacanza rigenerante e sostenibile. Scoprite cosa vedere in città e nei dintorni. Immergetevi in un favoloso paesaggio creato dall’acqua. 

Cosa vedere a Lahti

  • Il porto di Lahti 

Il porto è il punto di ritrovo degli abitanti di Lahti, soprattutto d’estate. È una zona piena di ristoranti e caffè, molti dei quali sono aperti tutto l'anno. Il gioiello del porto è la Sibelius Hall dove vengono organizzati concerti ed eventi culturali. Qui potrete passeggiare tra moderni palazzi dall’architettura in legno e navi da crociera. 

  • Sibelius Hall

La Sibelius Hall è una sala da concerto intitolata al compositore e violinista finlandese Jean Sibelius, vissuto tra la fine dell’Ottocento e la prima metà del Novecento. È un futuristico edificio in vetro, ferro e legno che si affaccia sul porto di Lahti. La sala da concerto conta 1229 posti e ha un'acustica eccezionale, considerata una delle migliori a livello internazionale. 

  • Il municipio di Lahti 

Il municipio di Lahti si trova nel centro di Lahti. È un punto di riferimento e una parte importante del paesaggio urbano. Il municipio di Lahti è stato progettato dal famoso architetto Eliel Saarinen. L'edificio, completato nel 1912, rappresenta il tardo Art Nouveau, o stile Jugend. Il palazzo che storicamente ospita le riunioni del Consiglio Comunale ha anche un ristorante, Tyrmä, al piano interrato. Le visite guidate sono disponibili su richiesta.

  • Chiesa Ristinkirkko 

Vale la pena visitare la chiesa Ristinkirkko per la sua interessante architettura, opera modernista dell’architetto finlandese Alvar Aalto. La collina Kolkkamäki di Lahti, dal 1890 al 1977, era occupata da una classica chiesa finlandese in legno, finché non fu abbattuta dalle congregazioni evangelico-luterane di Lahti per far posto a una nuova chiesa. La decisione scatenò una feroce controversia religiosa che durò quasi sette anni. Infine Alvar Aalto fu incaricato del nuovo progetto. Oggi la chiesa della Croce è la principale di Lahti, un noto luogo di culto che ospita spesso anche concerti. Situata su una collina e circondata dal verde, la chiesa Ristinkirkko è come un Getsemani, un luogo di preghiera e di silenzio nel mezzo della moderna e trafficata Lahti. La disposizione triangolare della chiesa, inoltre, fu la prima nel suo genere in Finlandia. La riconoscerete in lontananza dal campanile in cemento che si innalza per 40 metri verso il cielo. 

  • Wood Architecture Park

Nei pressi del porto si trova il Wood Architecture Park, dove passeggiare tra meravigliose opere architettoniche in legno. Tra queste spicca la scultura di Richard Leplastrier all'incrocio delle vie Ankkurikatu e Niemenkatu. L’architetto australiano si è lasciato ispirare dalla posizione della scultura, ai piedi di una collina, e dalla storia della zona. La scultura alta 12 metri consiste in un spirale composta da quattro blocchi di pietra sormontati da una griglia di legno. Il legno, inoltre, ha la forma delle traversine ferroviarie, richiamando così i vecchi binari, le segherie, le cataste di tavole e i depositi di legname della zona. Vedrete poi una cabina di cambio ottagonale a spirale che serve per i visitatori della spiaggia Ankkuri. Un baldacchino illuminato, opera di Kengo Kuma, che ha anche lo scopo di riparare le persone in attesa dei taxi davanti alla Sibelius Hall. Vedrete poi il Piano Pavilion, dal nome dell’archistar Renzo Piano a cui fu proposto il progetto, nonostante sia stato da lui rifiutato. E ancora il Wooden Pavilion, disegnato dall’architetto Erkko Aarti, e “Resting place on the embankment”, la recente installazione dell'architetto cileno José Cruz Ovalle.

  • I musei di Lahti 

Lahti ha anche qualche museo interessante. Tra questi il Museo della Radio e della Televisione, dedicato alla storia di radio e tv finlandesi, e il Museo dello Sci, ospitato nel Centro Sportivo, nelle cui sale è narrata la storia dei Lahti Ski Games e dei Campionati mondiali di sci nordico. Alle porte di Lahti si trova poi il Nastolan kotiseutumuseo, il museo del patrimonio locale, situato a Nastola in un ex granaio del 1845. Accanto al granaio vedrete una vecchia casa contadina che testimonia della vita quotidiana nel XIX secolo. 

  • Lahti Sports Centre 

Il centro sportivo di Lahti, conosciuto a livello internazionale, è il cuore delle gare di sci. Nel centro sportivo si trovano le torri dei trampolini per il salto con gli sci, il ristorante Voitto, l'arena di hockey su ghiaccio, il museo dello sci e la piscina all'aperto tra le altre cose. È un'arena di fama mondiale per gli eventi invernali, oltre che un’attrazione per tutta la famiglia. D’estate si può godere della splendida vista dalla piattaforma di osservazione in cima alla torre del salto con gli sci. In estate, la pista di salto con gli sci funge da piacevole piscina all'aperto con vasche separate per adulti e bambini. E qui troverete un caffè e un ristorante con vista su tutto il centro sportivo nell'edificio del museo. Dal centro sportivo, inoltre, partono i sentieri di Salpausselkä, alcuni dei quali vanno fino al centro sciistico Messilä, da esplorare d’estate. Ciò che rende la zona del centro sportivo così adatta allo sport è la sua geologia: il paesaggio unico e vario di creste, buche, pendii ripidi e spiagge rialzate. Il centro sportivo è uno dei geositi più importanti all'interno del Salpausselkä Aspiring Unesco Global Geopark.

Cosa vedere nei dintorni di Lahti 

  • Lakeland 

Lahti è la porta d'accesso al Lakeland, la Regione dei Laghi, il più grande distretto dei laghi d'Europa. A nord della città si trovano centinaia di laghi di varie dimensioni con isole, istmi e riserve naturali, ideali per una fuga nella natura. Sono laghi poco profondi, il che permette all’acqua di riscaldarsi rapidamente in estate e gelare in inverno. In un Paese in cui il 10% del territorio è occupato dall'acqua, i laghi sono la linfa vitale della Finlandia sud-orientale. Nell’intero Paese si contano 187.888 laghi, molti dei quali collegati l’un l’altro da fiumi, e circa 180.000 isole. Il modo migliore per vivere la Regione dei Laghi è affittare un cottage con sauna sull’acqua, dove trascorrere una vacanza rigenerante immersi nel verde, dedicandosi a gite in canoa, fit paddling o giri in bicicletta lungo le rive. 

  • Villaggi intorno a Lahti

Vale la pena esplorare i dintorni di Lahti, dove andare alla ricerca di graziosi villaggi finlandesi. Tra questi Hollola, dove vedere l'imponente chiesa medievale e il villaggio circostante, una buona idea per una gita di un giorno. Un po’ più distante da Lahti, a circa 40 km, si trova Heinola dove passeggiare tra le casette in legno. Qui non perdete il museo d'arte di Heinola, situato in una casa del 1820, dove vedere la collezione Spranger di porcellane e la biblioteca della Fondazione d'Arte del Ministro P. J. Hynninen. Aschan House, invece, è la casa che apparteneva al capo della polizia Lars Adolf Aschan, dove scoprire la vita del villaggio alla fine del 1700. E se avete fame, il vecchio edificio della farmacia Wanha Apteekki del 1800 è ora la sede del ristorante tradizionale Helin Ravintola. Affacciato sul lago, invece, il villaggio di Vuolenkoski offre bei caffè e ristoranti, botteghe di artigianato locale e animali esotici. A nord di Lahti, infine, il canale di Vääksy e l’antico villaggio di Vääksy sono un’ottima meta dove trascorrere una giornata.

  • Päijänne National Park

A circa 70 km da Lahti si trova il Päijänne National Park. Laghi splendenti, isole esker, isolotti e scogliere frastagliate formano un paesaggio unico. Il parco nazionale comprende circa 50 isole e isolotti rocciosi, oltre ad alcune isole abitate nella parte meridionale del secondo lago più grande della Finlandia, Päijänne. Una delle più belle è l'isola di Kelvenne che ha meravigliose spiagge sabbiose, foreste di pini, boschetti ombrosi, porti naturali e un sentiero di 9 chilometri che attraversa l'isola. Kelvenne e la maggior parte delle altre isole del parco possono essere raggiunte solo in barca. I comuni della zona come Padasjoki, Asikkala e Sysmä offrono servizi di taxi boat, crociere e traghetti. Chi vuole esplorare il parco via terra, invece, può percorrere il sentiero naturale di Pulkkilanharju e dell'isola di Päijätsalo. La torre di osservazione costruita nel 1899 nel punto più alto dell'isola offre una vista spettacolare verso le acque aperte di Tehinselkä. Il parco nazionale di Päijänne è uno dei siti più importanti del Salpausselkä Aspiring Global Geopark dell’Unesco. Da non perdere il Pulkkilanharju Esker, un ponte lungo 8 km che attraversa il bellissimo lago Päijänne, ed è parte di un'area paesaggistica di valore nazionale e un importante sito di birdwatching durante le migrazioni primaverili e autunnali. 

  • Salpausselkä Geopark

Il Salpausselkä Geopark, situato nella regione di Lahti nella Finlandia meridionale, racconta la storia dell'entità geologica più conosciuta della Finlandia. È caratterizzato da una serie di dorsali moreniche formatesi durante l’era glaciale che in quest’area sono davvero spettacolari. Qui si uniscono a esker impressionanti, ovvero rilievi lunghi e sinuosi, costituiti da sabbia e ghiaia stratificate alla fine dell’ultima era glaciale. Alcuni di questi costituiscono la pittoresca isola di Kelvenne e il Pulkkilanharju Esker nel parco nazionale di Päijänne. Lo strato di ghiaccio continentale e le acque di fusione hanno modellato anche i geositi rocciosi, formatisi tra 1.600 e 1.900 milioni di anni fa. A nord di Salpausselkä, centinaia di laghi, da piccoli stagni a Päijänne, il secondo lago più grande della Finlandia, offrono panorami di straordinaria bellezza. Le creste e gli esker di Salpausselkä contengono enormi riserve di acque sotterranee di alta qualità filtrate da spessi strati di ghiaia e sabbia. Circa un quarto dei finlandesi, infatti, riceve l'acqua potabile da questa regione. 

  • L’isola di Myllysaari

Nel lago Vesijärvi di fronte al porto di Lahti si trova la bellissima isola di Myllysaari. Panoramici ponti di legno portano all'isola, dove si trova il popolare ristorante estivo Myllysaaren Kommodori, che è anche il padiglione del club di vela di Lahti.

Attività nella natura 

Lahti è un’ottima destinazione per amanti dello sport e attività nella natura adatte a qualsiasi stagione. Per gli amanti della neve, d’inverno si può sciare, fare ciaspolate, gite in slitta e motoslitta, escursioni nei boschi intorno a Lahti o pesca sul ghiaccio. Da non perdere sicuramente l’escursione con gli husky, tipica attività invernale finlandese che vi farà scoprire le foreste intorno a Lahti. D’estate invece si possono esplorare i meravigliosi laghi in canoa o facendo fit paddling. O ancora pedalare e camminare sui sentieri lungo le rive dei laghi.

Cosa mangiare a Lahti 

La cucina di Lahti è rinomata per il pesce, la selvaggina, i frutti di bosco e i funghi. Molti sono i ristoranti dove assaggiare la cucina tradizionale a base di prodotti locali. Inoltre ricordatevi di queste specialità finlandesi da provare almeno una volta: la karjalanpiirakka (tortina salata a base di farina di segale e farcita con patate, riso o carote), il kalakukko (pasticcio di pesce, generalmente ripieno di coregone), grillimakkara (grandi würstel generalmente cotti alla fiamma, farciti con senape e gustati insieme a una rinfrescante birra), ruisleipä (pane di segale preparato con lievito naturale), korvapuusti (brioche a base di cannella), silli ja uudet perunat (patate novelle con aringhe, pesce fresco di lago e salsa di gallinacci, o uova di pesce a seconda delle variazioni), rapu (gamberi d’acqua dolce), poronkäristys (carne di renna con purea di patate e mirtilli), leipäjuusto (formaggio a base di latte di mucca fritto), salmiakki (liquirizia salata). Lahti è inoltre famosa per avere le migliori sorgenti di acqua naturale del Paese e per la sua regione vinicola. Alle porte della città si trova Ainoa Winery che ottimi vini a base di frutti di bosco locali. 

Quando andare a Lahti 

Prima di programmare un viaggio in Finlandia bisogna considerare il clima. L'inverno è lungo e gelido in tutta la Finlandia. Nella parte meridionale del paese la temperatura rimane quasi in permanenza intorno o al di sotto dello zero da metà novembre a fine marzo. Maggio e settembre sono due mesi di transizione, con temperature intorno allo zero. Gli unici mesi miti sono i tre mesi estivi, in cui può persino fare molto caldo durante il giorno, con punte di 30 °C. Se volete visitare Lahti in occasione di occasioni speciali ricordate che la città ospita numerosi eventi, molti dedicati allo sport. A gennaio si tengono i Lahti Ski Games, a febbraio la Finlandia Ski Marathon, a maggio invece l’Horta Hollola è l’occasione ideale per fare passeggiate nella natura, assaggiare erbe selvatiche e partecipare a letture nei boschi. A luglio si susseguono il Nokian Tyres Ironman 70.3, la gara di corsa sotto il sole di mezzanotte, e il Tour dei Laghi, mentre ad agosto la scalata Red Bull 400 Lahti e la gara di corsa Vallteri Bottas Decathlon. Infine, per gli amanti della musica classica, a ottobre si tiene il Sibelius festival. 

Autore: Francesca Ferri

Scopri