Idee di viaggio

Cosa vedere a Dubai

Le cose da non perdere in città

VIAGGI URBANI Shutterstock
5/5

La città di Dubai è la meta di lusso per vivere una vacanza esclusiva nel cuore degli Emirati Arabi Uniti. Da semplice avamposto nel deserto, Dubai si è trasformata negli anni in una città sfarzosa e piena di attrazioni, contraddistinta da architettura ultramoderna con skyline scenografici di grattacieli iconici ed imponenti centri commerciali, vita notturna in fermento, spiagge dorate, hotel di lusso ed ogni genere possibile di divertimento, compresa una pista da sci in pieno deserto.

Dubai sembra essere il luogo ideale per lasciarsi viziare da uno stile di vita opulento e da attività pensate appositamente per attirare e divertire il crescente numero di turisti che la visita ogni anno.

Conosciuta anche come “Città d’Oro”, Dubai è un punto di riferimento mondiale nel campo dell’innovazione tecnologica perfettamente bilanciata con un passato ricco di storia e cultura antica, miscelate con grande armonia.

Cosa fare e vedere a Dubai 

  • Burj Khalifa 
  • Burj Al Arab 
  • Jumeirah Beach 
  • Dubai Mall 
  • Dubai Creek 
  • Souk di Deira 
  • Acquario di Dubai 
  • Global Village 
  • Safari nel deserto 
  • Dubai Marina  
  • Ferrari World 
  • Piste da sci
  • Dubai Miracle Garden – Il più grande giardino fiorito
  • Fontana di Dubai 
  • Zoo sottomarino di Dubai 
  • Souk dell’oro 
  • Souk delle Spezie
  • Dubai Opera
  • Museo Etihad 
  • Bur Dubai 
  • Campeggio nel deserto 
  • Moschea di Jumeirah 
  • Cornice di Dubai Frame 

dubai-cosa-vedere

Salire sul Burj Khalifa l’edificio più alto del mondo, fare shopping negli antichi souk dell'oro e delle spezie della città vecchia o nelle boutique di lusso degli immensi centri commerciali, immergersi all'interno di un'enorme vasca all'Acquario di Dubai e allo Zoo sottomarino.

Andare in crociera a bordo di un’imbarcazione tradizionale, esplorare il deserto con un 4x4 con tanto di cena sotto le stelle in un tradizionale accampamento beduino, passare il giorno in parchi divertimento a tema, visitare il Dubai Miracle Garden il più grande giardino fiorito, entrare in alcuni ricchi musei come l’Eithad o il Museo Storico, sono solo alcune delle infinite esperienze da vivere in questa città unica al mondo. Per questo abbiamo stilato una lista di suggerimenti sulle migliori cose da fare e vedere a Dubai. A questo link trovate invece la testimonianza di un viaggio di sei giorni alla scoperta di Dubai. 

Qual è il periodo migliore per visitare Dubai?

Iniziamo col dire che il periodo migliore per visitare Dubai è durante i mesi invernali da novembre a marzo, quando il clima piacevole e meno torrido che in estate permette di godere le visite turistiche durante tutta la giornata, in particolar modo durante il periodo di feste di fine anno, quando tutta la città si anima di luci e festeggiamenti sfavillanti.

Burj Khalifa

Il nostro viaggio alla scoperta di Dubai non può che partire dall’alto di uno dei suoi edifici simbolo il mitico Burj Khalifa, che con i suoi 830 metri di altezza è l'edificio più alto del mondo. Questa meraviglia architettonica attira un grande numero di visitatori che si affollano ai piani 124 e 125 dove sono si trovano due ponti di osservazione sulla città, mentre la terrazza panoramica posta al 148° piano è in assoluto il punto più suggestivo da dove ammirare Dubai. Il Burj Khalifa inoltre ospita una fontana ispirata a Las Vegas, nove hotel di lusso e numerosi ristoranti, ponendosi come vera una meraviglia architettonica che ben simboleggia il progresso stilistico e tecnologico di questo paese.

Burj Al-Arab Jumeirah

Altrettanto iconico ma alto “solo” 321 metri è il Burj Al-Arab Jumeirah il grattacielo con l’inconfondibile sagoma a vela che ospita al suo interno uno degli hotel più lussuosi degli Emirati Arabi Uniti, ristoranti di alto livello con pavimento a vista in vetro, un enorme acquario, terrazze panoramiche e anche un eliporto. Dalla sua inaugurazione nel 1999, questo edificio è un riferimento per gli architetti di tutto il mondo grazie alla sua isola artificiale eretta sul Golfo Persico e alla sua struttura ricurva in vetro.

dubai-attrazioni

Arcipelago artificiale di Palm Jumeira

Protesa nel Golfo Persico dal sud di Dubai si trova un altro incredibile esempio di ingegnosità ingegneristica, l’arcipelago artificiale di Palm Jumeirah un'isola artificiale a forma di palma circondata da frangiflutti a forma di mezzaluna. La più grande isola artificiale del mondo attira visitatori nei suoi sontuosi hotel, centri commerciali e parchi a tema come l’Aquaventure Waterpark e il Lost Chambers Aquarium, oltre ad essere luogo ideale per una bella passeggiata sul lungomare o per rilassarsi sulla magnifica spiaggia di Jumeirah Beach, un punto di riferimento per gli amanti del sole e del surf. 

Questa lunga striscia di sabbia bianca comprende una serie di spiagge sia private che pubbliche tutte servite da strutture eccellenti dotate di ogni comfort e della possibilità di praticare ogni sport acquatico.

Moschea di Dubai

Sempre nella vasta area di Jumeirah si può visitare anche l'unica moschea di Dubai aperta ai visitatori non musulmani con visite guidate. Universalmente considerata una delle più belle dell'Emirato è realizzata interamente in pietra bianca che al tramonto assume sfumature incantevoli.

moschea-di-dubai

Shopping a Dubai

Dubai è anche sinonimo di shopping di lusso e nessun posto come il Dubai Mall risponde meglio alle aspettative dei visitatori, tanto da divenire una delle sue attrazioni maggiormente frequentate. Si tratta del centro commerciale più grande del mondo per area, sviluppato su 4 livelli che contengono circa 1.300 negozi, oltre a ristoranti, cinema, Dubai Aquarium & Underwater Zoo che ospita ben un’infinità di specie marine nell'enorme vasca sospesa al piano terra del Mall, con un impressionante tunnel di vetro sott’acqua e la possibilità di praticare attività acquatiche di ogni tipo fino alle immersioni in gabbia per vedere da vicino gli squali.

Dal Mall è anche possibile ammirare gli spettacoli della Fontana di Dubai che vanta il primato della più grande fontana d'acqua coreografica del mondo situata nel bellissimo complesso Burj. Ogni giorno sono programmati spettacoli di fontane multiple con getti d’acqua che arrivano a 150 metri di altezza dando vita a forme geometriche e vere e proprie coreografie danzanti in perfetta combinazione con una colonna sonora musicale coinvolgente. Inoltre, una nuova piattaforma di osservazione galleggiante permette di godersi lo spettacolo molto da vicino per renderlo ancora più memorabile.

Un modo diverso di fare acquisti speciali lo troviamo nel quartiere di Deira sulla riva settentrionale del Dubai Creek, dove stradine tortuose ed affollate sono piene dei banchi di due mercati tradizionali e particolari: il souk dell’oro e quello delle spezie.

Il souk dell'oro di Dubai vanta una fama internazionale fin dagli anni '40 grazie a centinaia di negozi e bancarelle che vendono oro e gioielli di alto livello per un giro di affari smisurato che lo rendono il più grande bazar d'oro del mondo. 

Bancarelle che vendono tutti i tipi di spezie, erbe e prelibatezze arabe e asiatiche, caratterizzano invece il divertente Souk delle spezie di Dubai. Qui oltre a bancarelle di grande fascino che mostrano e vendono tutte le spezie immaginabili colorate e profumate si trovano anche sapori antichi della cultura mediorientale e souvenir artigianali tipici della vecchia Dubai.

L'enorme Global Village di Dubai è essenzialmente un parco a tema per tutte le età, progetto turistico, ricreativo e di intrattenimento molto popolare tra le famiglie in visita con tante giostre e attrazioni adatte ai bambini. L’enorme complesso ha vari padiglioni che ospitano eventi, concerti, ristoranti e attrazioni da tutto il mondo.

Se il paesaggio unico al mondo di Dubai sembra uscire da una cartolina allora tanto vale provare a vederlo dall’interno di una cornice speciale, quello della Dubai Frame, la struttura a telaio più grande al mondo che tiene insieme l’anima vecchia e nuova della città. Questa gigantesca cornice dorata e scintillante è alta 150 metri ed è munita di ascensori panoramici in vetro che trasportano gli ospiti verso l'alto, dove possono camminare su una passerella di vetro trasparente lungo l'intera larghezza di 90 metri da cui ammirare le meraviglie architettoniche di Dubai.

Quartiere storico di Al Fahidi e altre zone da visitare

Tra le zone più interessanti da visitare a Dubai c’è l’antico quartiere storico di Al Fahidi, un’area pittoresca che regala la visione su ciò che era la città un tempo, con edifici tradizionali in pietra, legno di palma, gesso che costellano vicoli tortuosi, ancora oggi al riparo dal caos vorticoso del resto della città.

Il distretto di Al Seef invece si divide in due aree: una dedicata al passato e l'altra al futuro. Tra strutture moderne, ristoranti e caffè che ben si sposano con l’atmosfera tranquilla di vicoli e spazi pubblici lambiti dallo scorrere del fiume all’interno del Dubai Creek. Così come il Bur Dubai uno dei quartieri più antichi della città che tiene insieme un'atmosfera tradizionale con una serie di attrazioni, souk, parchi e diversi musei di prim'ordine. 

Dubai Marina sorge nel cuore della Nuova Dubai lungo la costa del Golfo a sud dell'isola The Palm. Si tratta di una moderna zona di canali artificiali piena di grattacieli e siti alla moda come negozi, ristoranti e luoghi di intrattenimento sviluppati sull’affascinate lungomare.

Come abbiamo visto le attività da vivere in città potrebbero essere potenzialmente infinite e tutte memorabili, tra tutte le esperienze possibili meritano però una citazione il tour su imbarcazioni tradizionali sulle acque del Dubai Creek dette Abra, che specialmente al tramonto regalano una visione unica e dolce e diversa della città nel suo insieme.

Oppure partire all’avventurosa scoperta del deserto via terra o via cielo, a bordo cioè di funzionali jeep o di affascinanti mongolfiere per godere di vedute aeree del deserto spettacolari e indimenticabili, magari sperimentando anche il fascino di campeggiare in pieno deserto passando la notte sotto il cielo stellato.

Autore: Giorgio Calabresi

Scopri