News Low Cost

Come ottenere il rimborso per il volo cancellato con easyJet

easyjet

La compagnia easyJet ha cancellato i voli da e per l’Italia fino al 3 aprile a causa delle disposizioni per contenere l’Emergenza Coronavirus. La compagnia ha reso disponibili alcuni voli straordinari.

Come funziona? Chi può volare? Come chiedere il rimborso? Ecco tutto quello che dovete sapere. 

LEGGI ANCHE: RIMBORSI RYANAIR

Cancellazione e rimborsi volo easyJet

Tutti i voli da e per l’Italia sono stati cancellati fino al 3 aprile, salvo alcuni voli straordinari che si potranno utilizzare solo nei seguenti casi e con dovuta autodichiarazone: comprovate esigenza lavorative, situazioni di necessitá, motivi di salute o rimpatrio presso il proprio domicilio o residenza. Se una di queste motivazioni è valida potrete prenotare il volo straordinario sia dal sito che in aeroporto. 

Le prenotazioni saranno effettuate in base all’ordine di ricezione, fino ad esaurimento posti. Se non vi presenterete in aeroporto, una volta ottenuto il posto, non avrete più la possibilità di richiedere il rimborso o riprenotarlo.

Il volo è stato cancellato? Potrete scegliere di riprenotare un nuovo volo o di richiedere un rimborso accedendo, dal sito alla sezione Gestione Prenotazione e inserendo il dettaglio della prenotazione.

 Se il volo non è stato acquistato direttamente su easyJet, occorre rivolgersi all’agenzia dove è stata effettuata la prenotazione.

Voli straordinari

Sul sito ufficiale trovate la lista dei voli straordinari garantiti ogni giorno. Tra i voli garantiti ci sono : Amsterdam – Malpensa, Atene – Napoli, Bari – Milano, Basilea – Napoli, Berlino – Malpensa, Brindisi – Malpensa, Edimburgo – Milano. Qui la lista completa. 
Riproduzione riservata