News Low Cost

Ecco perché devi viaggiare in autunno

Le ragioni per viaggiare in autunno
03-08-2023

Le ferie nei mesi più caldi e le vacanze natalizie a dicembre hanno sempre spinto i turisti a muoversi e a viaggiare soprattutto in estate verso il mare e in inverno per trascorrere qualche giorno sotto la neve. Ma anche l’autunno – finora poco considerato e che sta prendendo piede negli ultimi tempi per un weekend fuori porta – è una stagione ottima per i viaggi

Come mai? Ecco alcune buone ragioni per scegliere di viaggiare in autunno.

autunno-sud-tirolo

Il risparmio

L’autunno non è uno di quei periodi considerato di alta stagione nella stragrande maggioranza dei luoghi. Nelle mete balneari i prezzi di strutture e hotel schizzano con l’arrivo dei primi caldi e gli chalet di montagna giocano particolarmente sul turismo sportivo degli sciatori o su chi – anche in estate – punta a una vacanza al fresco. 

Nel corso dell’autunno invece è possibile viaggiare puntando a tariffe più economiche, sia per i trasporti (treni e aerei sono pieni di offerte nel periodo autunnale), sia per le sistemazioni in hotel.

GUARDA ANCHE: PASSEGGIATE IN AUTUNNO

Il relax

Per molti la vacanza ideale ha un solo imperativo: relax. Ma quasi sempre tra settimane al mare, cene in comitiva, serate nei locali, sciate di gruppo, le ferie estive e invernali più che a una vacanza assomigliano a un tour de force. 

Quale momento migliore dell’autunno, allora, per concedersi qualche giorno di puro relax?

Viaggiare in questa “mezza stagione” può essere l’espediente giusto per coadiuvare le visite in posti mai visti a letture, passeggiate e, perché no, lunghe dormite che difficilmente si riesce a concedersi nel corso delle settimane frenetiche di lavoro.

Vedere meglio i posti

Viaggiare in autunno comporta anche un altro vantaggio: i luoghi di vacanza e villeggiatura in questa stagione sono meno affollati.

Questo consente di evitare le lunghe file di accesso in luoghi di cultura come musei e monumenti e, più in generale, di godere al meglio delle mete che si decide di visitare. 

Affacci dalle terrazze panoramiche senza il rischio di dover sgomitare per avere la visuale migliore, foto di piazze e opere d’arte senza intrusi e, soprattutto, poco caos.

Visitare un qualsiasi luogo in una stagione non prettamente turistica, inoltre, consente anche di conoscere la vita più vera e autentica del luogo.

I colori

foliage-trentino

Uno dei grandi incentivi a viaggiare in autunno, e magari a scegliere una meta di campagna o almeno una località che abbia a che fare con la natura, è il foliage autunnale. 

I colori di boschi, parchi, stradine e aiuole in autunno raggiungono un fascino inesistente nelle altre stagioni dell’anno.

Anche solo poter ammirare le sfumature della natura in questa stagione è un buon motivo per partire.

Le sagre

Uno dei motivi principali per partire in autunno sono loro: le sagre di paese. 

I festival autunnali in cui assaggiare le più svariate e saporite prelibatezze. I frutti e gli ortaggi tipici di questa stagione in effetti si prestano a fiere, bancarelle e street food: funghi, castagne, mandarini, noci, uva e chi più ne ha più ne metta.

Riproduzione riservata