News Low Cost

Studiare all’Estero, dove? 10 Migliori Mete

Studiare all'Estero, dove? 10 Migliori Mete

Una vacanza estiva per imparare la lingua, una laurea, un master o anche solo un Erasmus sono tutti buoni motivi per andare a studiare all’estero.

Frequentare le migliori università al mondo vuol dire assicurarsi una brillante carriera professionale. E poi immergersi in altre culture, storie e tradizioni, provando a vivere anche solo per un breve periodo come un locale, permette di allargare gli orizzonti. Incontrare altri studenti internazionali poi significa avere amici in tutto il mondo.
Che sia per un breve periodo o per un soggiorno più lungo, tutti dovremmo provare l’esperienza di andare a studiare all’estero. Nell’imbarazzo della scelta abbiamo selezionato per voi le dieci migliori mete. 

Studiare all’Estero, dove? 10 Migliori Mete

  • Londra
  • Oxford
  • Dublino
  • Barcellona
  • Parigi
  • Berlino
  • Svizzera
  • Stati Uniti
  • Singapore
  • Giappone

pasqua-a-londra

Londra

londra_21

Londra è sempre una delle destinazioni preferite da chi vuole studiare l’inglese o intraprendere un percorso di studi presso le prestigiose università della capitale del Regno Unito.
Londra, inoltre, è la grande mela europea dove tutti si possono sentire a casa. La capitale del Regno Unito è l’emblema della multiculturalità: i suoi oltre 8 milioni di abitanti rappresentano complessivamente 270 nazionalità e parlano ben 300 lingue diverse.
Sicuramente la Brexit ha allontanato Londra dall’Europa, ma rimane la metropoli in cui andare per scoprire nuove tendenze, mode dell’ultimo grido e fenomeni emergenti. Per quanto riguarda il tempo libero, Londra offre tutto ciò che un giovane studente può desiderare, anche se a caro prezzo. È una città che viaggia alla velocità della luce, le uniche difficoltà saranno stare al ritmo e saper scegliere il meglio che la capitale inglese offre.

Oxford

oxford

Oxford è una delle città universitarie più famose e prestigiose del Regno Unito insieme a Cambridge. È conosciuta come “la città dalle guglie sognanti”, un termine coniato da Matthew Arnold per l’armonica architettura della sua università, la più antica della Gran Bretagna.

L’università di Oxford si presume sia stata fondata nell’XI secolo e attualmente comprende 44 college che hanno accolto le più grandi personalità della Gran Bretagna, inclusi personaggi fittizi come Harry Potter. F

ondata dagli anglosassoni nel IX secolo, Oxford è una città prestigiosa che affascina per la sua lunga storia. E basta uscire dal suo antico centro per ritrovarsi nella campagna inglese, tra i villaggi da cartolina dei Cotswolds con chiese gotiche e cottage dal tetto di paglia, fitti boschi delle Chilterns, le meravigliose colline inglesi delle Costwolds. 

Oxford ha tutto: la campagna inglese, una posizione super centrale nel Regno Unito, una fantastica atmosfera studentesca e una storia ricca di cultura e tradizione.

Dublino

cosa-vedere-dublino-trinity-college

Dublino è diventata la meta più richiesta dagli italiani che vogliono perfezionare l’inglese, secondo una recente ricerca di EF Education First, l’organizzazione internazionale specializzata nei corsi di lingue.
Probabilmente aiutata dalla facilità di poterla raggiungere solo con la carta di identità, mentre dallo scorso ottobre per recarsi nel Regno Unito è necessario esibire il passaporto.
Inoltre Dublino è anche una meta perfetta per chi vuole frequentare l’università, una per tutte il prestigioso Trinity College. È una piccola città dalla vivace atmosfera studentesca dove è facile inserirsi e fare amicizia. Gli irlandesi sono noti per essere i più socievoli e accoglienti del Regno Unito. Sono molti poi gli studenti che una volta finita l’università fanno domanda nelle diverse multinazionali che hanno la loro sede europea a Dublino, tra cui Google, Facebook, Uber e AirBnB.

Barcellona

barcellona_15

Un’incantevole città sul mare dove l’impronta visionaria di Gaudì si fonde con le rovine romane e il fascino dell’architettura gotica.
Spagnola ma allo stesso tempo cosmopolita, Barcellona è la città dove immergersi nel mondo onirico del maestro del Modernismo, scoprire i luoghi che hanno ispirato artisti catalani come Salvador Dalí, Pablo Picasso e Joan Miró, godersi il sole iberico sulle spiagge della Barceloneta e iniziare la serata con una cerveza fresca o una sangria davanti a uno spettacolo di flamenco.

Barcellona è una città che non dorme mai, la più internazionale della Spagna, una delle più interessanti d’Europa.
Il capoluogo della Catalogna è una festa continua. Facile capire perché molti scelgano Barcellona come meta estiva per studiare lo spagnolo, o meglio il catalano, per un Erasmus oppure come sede di studi universitari.

Parigi 

parigi-quartieri

Per chi vuole studiare il francese o frequentare l’università in Francia quale città se non Parigi? Chi vuole imparare la lingua di Molière non ha che da iscriversi a un corso dell’Alliance Française.
Chi invece vuole iscriversi a una laurea o un master in letteratura, cinema, storia, arte, moda, scienze politiche o economia dovrà solo scegliere tra la storica Sorbonne, la prestigiosa Sciences Po o i tanti istituti universitari specializzati.
L’Erasmus a Parigi poi potrebbe farvi innamorare perdutamente della capitale francese. Studiare a Parigi vuol dire avere a disposizione la Ville Lumière, immergersi nella sua cultura tra musei e monumenti, godere dei suoi spettacoli tra rinomati teatri e cinema, vivere notti folli. Non dimenticate di praticare il vostro francese con i parigini.

Berlino

berlino_13

Malinconica nei luoghi della memoria, austera nella sua architettura, creativa nel suo effervescente mondo artistico, sfrontata nelle sue notti di festa. Berlino è la città per tutti. A partire dalla riunificazione, Berlino è rinata come capitale europea moderna e innovativa, meta ideale per edonisti, intellettuali e hipster.
Carica di storia e al contempo proiettata nel futuro, Berlino non vuole indugiare sul suo passato ma interpretare lo Zeitgeist, lo spirito del tempo. Berlino inoltre permette una vivace vita universitaria senza i costi eccessivi delle altre capitali europee.
Chi vuole studiare a Berlino si può iscrivere alla TU Berlin (università tecnica di Berlino) o alla Humboldt-Universität, una delle più prestigiose d’Europa per le arti e le discipline umanistiche. La lingua di Goethe non sarà più un rompicapo.

Studiare a Berlino infine significa anche vivere in una città perfetta per trovare stage e lavoro appena finiti gli studi.

Svizzera

zurigo_2

La Svizzera vanta alcune delle migliori università al mondo, tra cui il Politecnico Federale di Zurigo, che si è classificato al settimo posto nella classifica QS World University Rankings, che analizza 1.300 università di tutto il mondo.
Attualmente inoltre chi vuole studiare in Svizzera può scegliere tra le 12 università pubbliche, compresi i 2 politecnici federali di Zurigo e Losanna, le 7 scuole universitarie professionali pubbliche, le 14 alte scuole di pedagogia e alcune delle migliori e più esclusive scuole private del mondo. Rispetto a Paesi come gli Stati uniti o la Gran Bretagna, gli studi universitari in Svizzera sono ancora relativamente a buon mercato, perché il settore è finanziato in larga misura dallo Stato.
I corsi di laurea si tengono di solito nella lingua locale (tedesco, francese o italiano), ma a partire dal master prevale l’inglese. La Svizzera quindi offre un’ottima formazione che promette una brillante carriera. Scegliere la Svizzera vuol dire offrirsi concrete opportunità lavorative e stipendi nettamente superiori a quelli italiani. Efficienza dei servizi, bagni di cultura e prospettive professionali rendono la vita interessante a Zurigo o a Ginevra.

Stati Uniti

new-york-cosa-fare

Gli Stati Uniti sono la destinazione di studio preferita nel mondo, grazie alla qualità e alla varietà dei percorsi accademici e alle opportunità offerte da città uniche come New York. Gli Stati Uniti vantano il maggior numero di università migliori al mondo secondo la classifica QS World University Rankings.
Cinque atenei americani si classificano nelle prime dieci posizioni: il Massachusetts Institute of Technology (MIT) in vetta, seguito dall’Università di Harvard al quarto posto, dalla California Institute of Technology (Caltech) al quinto e dall’Università di Chicago all’ottavo posto.
Gli elevati standard accademici e i rigorosi requisiti di accesso garantiscono agli studenti internazionali una promettente carriera negli Stati Uniti, nel mondo o a casa propria.

Inoltre negli Stati Uniti, che sia per una vacanza studio o un soggiorno di lunga durata, si perfeziona l’inglese, la chiave d’accesso al mondo. Non solo università, gli Stati Uniti sono anche il regno delle start up e della tecnologia, con posti leggendari come la Silicon Valley, oltre che una delle industrie manifatturiere più attive al mondo e il luogo di nascita di idee rivoluzionarie, Apple, Google e Facebook solo per dirne alcune. Vivere negli Stati Uniti significa realizzare l’American dream.

Singapore

singapore_2

Nelle migliori 10 università del mondo, sempre secondo la classifica QS World University Rankings, compaiono anche due università di Singapore: la National University di Singapore e la Nanyang Technological University. Singapore vanta un sistema educativo competitivo, tra i più innovativi, digitali e globali del mondo.
La città-Stato del sud-est asiatico inoltre è un crocevia di culture da scoprire. Questa metropoli offre il meglio dell’Oriente e dell’Occidente. Abitata da cinesi, malesi, indiani e varie altre etnie ed espatriati, Singapore offre un’incredibile diversità culturale che si manifesta nella lingua, nel cibo, nella religione, nell’artigianato e nei tanti eventi che si tengono durante l’anno. Studiare a Singapore quindi vuol dire scoprire tutte queste culture e incontrare persone provenienti da tutto il mondo. Le due lingue ufficiali di Singapore sono l’inglese e il cinese mandarino, insieme al malese e al tamil, quindi per chi vuole praticare queste lingue è un’ottima meta. Infine gli studenti ecofriendly sapranno che, secondo il Green City Index, Singapore è la città più verde dell’Asia.

Giappone

giappone_10

Per chi è attratto dall’Estremo Oriente, il Giappone è un’altra delle migliori mete al mondo per studiare. Il Giappone vanta alcune delle migliori università come l’Università di Tokyo, l’Università di Kyoto e l’Istituto di Tecnologia di Tokyo.
Inoltre qui gli studenti stranieri sono ben voluti e ambiti, infatti molti atenei dedicano loro una serie di corsi di studio e puntano molto sugli scambi internazionali.

Secondo Students Guide to Japan nel 2021 le facoltà più apprezzate dagli studenti stranieri sono quelle di studi umanistici (36%), le scienze sociali (29%) seguite dall’ingegneria (15%) e poi da tutte le altre. Oltre agli eccellenti standard accademici, inoltre, il Paese del Sol Levante permette di scoprire un’eredità culturale millenaria, una cucina varia e deliziosa, città all’avanguardia.
Tra le tante destinazioni in Giappone, Tokyo è sicuramente la più adatta ai giovani perché la capitale è un connubio di antico e moderno dove immergersi nella storia, cultura e tradizioni giapponesi, oltre a frequentare i migliori campus universitari e godersi la vita notturna. Il Giappone ha sicuramente un costo della vita alto, ma assicura parecchi punti sul curriculum.

Riproduzione riservata