Idee di viaggio

Sicurezza in aeroporto, gli errori da evitare

Regole e consigli da tenere a mente

Sicurezza in Aeroporto: gli errori da evitare AEROPORTO Shutterstock
5/5

Organizzare un viaggio è quasi sempre motivo di stress oltre che, ovviamente, di gioia. Se poi il viaggio in questione si affronta in aereo quell’adrenalina che si accompagna al piacevole tremolio allo stomaco è sempre presente. 

Quando si deve affrontare un volo si ha spesso timore di dimenticare la documentazione adatta prima dell’imbarco, di non riuscire ad arrivare in tempo per il check-in, di avere un bagaglio a mano troppo pesante o troppo poco capiente o di avere problemi durante i controlli di sicurezza. 

Le regole per imbarcarsi su un volo, infatti, non sono tantissime ma è necessario rispettarle e arrivare preparati al momento della partenza. Ecco gli errori da non fare ai controlli di sicurezza.

Sicurezza in Aeroporto: gli errori da evitare

  • Non imballare eccessivamente i bagagli
  • Utilizzare un porta-documenti
  • Evitare di essere aggressivi e sgarbati con gli addetti ai lavori
  • Non lasciare i bagagli incustoditi

Non imballare eccessivamente i bagagli

Capita che, soprattutto prima di un volo particolarmente lungo o intercontinentale si scelga di avvolgere i bagagli nell’apposita pellicola prima del check-in. Se da una parte si tratta di una pratica utile per evitare che la valigia si danneggi e il contenuto delle valigie possa in qualche modo rovinarsi, dall’altra può creare inconvenienti. 

Se infatti si decide di lasciare alcuni dei documenti utili all’imbarco nel bagaglio, si rischia di dover successivamente procedere allo strappo della pellicola per prenderli al momento utile. O ancora: se il bagaglio contiene al suo interno oggetti che non possono essere imbarcati, vi verrà chiesto di rimuovere la pellicola e disfarvi dei suddetti oggetti prima di prendere posto sull’aereo. Evitate di incorrere in questo errore.

Utilizzare un porta-documenti

Strettamente legato al punto precedente è questo secondo errore da evitare. È preferibile, infatti, non tenere i documenti sparsi in borse e valigie ma utilizzare un unico porta-documenti in cui mettere: carta d’imbarco, carta d’identità, passaporto (se utile) e ogni altra certificazione richiesta dalla destinazione che si deve raggiungere. È infatti molto più comodo avere tutto a portata di mano e insieme per ogni eventuale richiesta da parte del personale di bordo e di terra, prima dell’imbarco.

Evitare di essere aggressivi e sgarbati con gli addetti ai lavori

Più che un errore da evitare si tratterebbe di una regola di comportamento da seguire sempre e in ogni ambito: non trattare male chi si ha di fronte. Evitare di essere scortesi e sgarbati è un comportamento che tutti dovremmo sempre mantenere, evitare di prendersela con gli addetti ai lavori in aeroporto e sui velivoli è però doppiamente necessario. 

Spesso accade che, per sviste personali o errori commessi dalla compagnia aerea con cui si viaggia, si finisca per aggredire – verbalmente e in alcuni casi addirittura fisicamente – chi per quella compagnia lavora. Si tratta in quei casi di meri esecutori di ordini e compiti lavorativi. Prendersela con chi è lì per aiutare i viaggiatori è quindi solo un grosso errore oltre che una mancanza di rispetto.

Non lasciare i bagagli incustoditi

Se volete evitare di farvi odiare da chiunque passi in aeroporto nella stessa giornata in cui voi state per partire, evitate di lasciare incustodito il vostro bagaglio e di “abbandonare” le valigie.

Per ragioni di sicurezza, infatti, quando nei luoghi di grande assembramento vengono trovati bagagli senza proprietari ci sono delle procedure da eseguire che possono portare fino all’evacuazione dell’aeroporto. Questo comporterebbe quindi disagi e grossi ritardi per tutti i passeggeri. Un consiglio da seguire è, quindi: non lasciare mai incustodito il vostro bagaglio. 

Autore: Paola Toia

Scopri