News Low Cost

I viaggi aerei internazionali non torneranno alla normalità fino al 2023

Volo su New York

Quando torneremo a viaggiare intorno al mondo? Ancora presto per dirlo. La pandemia da Coronavirus ha cambiato le nostre abitudini ed esigenze e ci ha costretto a fermarci. 

Presto potremo viaggiare in Italia, alla scoperta dei posti meno noti e delle meraviglie inesplorate. Toccherà farlo rispettando il distanziamento sociale e l’igiene, ma potremo presto rivivere le emozioni del viaggio, anche vicino casa. Ma quando sarà possibile tornare alla normalità?

L’International Air Transport Association (IATA), ha pubblicato una nuova analisi che mostra che, a causa del COVID-19, il trasporto aereo internazionale fino al 2023, potrebbe tornare alla normalità nel 2023.

LEGGI ANCHE: L’ITALIA APRIRÀ LE FRONTIERE IL 3 GIUGNO

aereo_15

Quando torneremo a viaggiare?

Secondo quanto afferma la ricerca pubbliata da IATA, la ripresa dei viaggi e del trasporto aereo capitanata dai viaggi nazionali; il traffico passeggeri non tornerà alla normalità, almeno fino almeno al 2023.

Si prevede che la domanda globale di passeggeri nel 2021 sarà del 24% inferiore rispetto al 2019 e del 32% in meno rispetto alle previsioni fatte nell’ottobre 2019.

Queste stime si basano sulla certezza di un’apertura più lenta dei paesi colpiti da Pandemia e alle restrizioni sui viaggi, con lockdown e chiusure che in alcuni casi potrebbero protrarsi nel terzo quadrimestre a causa di possibili nuove ondate del virus.

International Air Transport Association (IATA) ritiene inoltre che l’obbligo di quarantena all’arrivo sfiducia ancora di più i viaggiatori:  il 69% degli intervistati ha affermato che non prenderebbe in considerazione la possibilità di viaggiare se fosse obbligatoria la quarantena di 14 giorni. Per viaggiare in sicurezza sarà necessario trovare delle misure valide e condivise. 

Tuttavia, per ricostruire la fiducia dei passeggeri ci vorrà più tempo, secondo il direttore generale e CEO della IATA, Alexandre de Juniac, “Abbiamo bisogno di una soluzione per un viaggio sicuro che affronti due sfide.

Deve dare ai passeggeri la sicurezza di viaggiare in sicurezza e senza problemi, e deve dare ai governi la sicurezza di essere protetti dal rischio di contagio“.

Riproduzione riservata