News Low Cost

Periodo migliore per andare a Zanzibar: quando partire, clima e temperature

Periodo migliore per andare a zanzibar
07-07-2023

Zanzibar è uno dei luoghi più suggestivi e iconici al mondo.

Il meraviglioso arcipelago della Tanzania è tra le mete di vacanza più celebri e frequentati, ma qual è il periodo migliore per andare a Zanzibar in base al clima e alle temperature?

Una domanda importante alla quale rispondere, per godersi al massimo questo paradiso.

Quando andare a Zanzibar

Zanzibar
Zanzibar

Prima di rispondere a questa domanda è doveroso fare una premessa: Zanzibar regala ai suoi numerosi visitatori un clima perfetto e decisamente caldo praticamente durante tutto l’anno, con temperature che si aggirano sempre intorno ai 30°C.

La vera differenza, quindi, è la stagione nella quale si decide di arrivare a Zanzibar, in quella delle piogge è più elevato il rischio di piogge e acquazzoni.

Il periodo migliore per andare a Zanzibar, quindi, è sicuramente quello della stagione secca.

Nell’arcipelago africano ci sono due stagioni praticamente senza pioggia: la prima è quella che va dalla metà di dicembre fino alla metà di marzo e la seconda parte da giugno e arriva a ottobre.

La stagione delle piogge va invece da marzo a maggio – con precipitazioni più abbondanti e frequenti - e poi a cavallo del mese di novembre, con sporadiche piogge decisamente meno possibili.

Il clima e le temperature di Zanzibar

Quando andare a Zanzibar
Quando andare a Zanzibar

Il clima di Zanzibar, come detto, è caldo tutto l’anno. Ci sono dei periodi, però, durante i quali il caldo si fa più intenso a causa dell’umidità che diventa più aggressiva.

Si tratta della stagione che va da novembre a marzo, con le temperature percepite che possono anche sfiorare i 40 gradi.

Il clima diventa un po’ più “fresco” (se così si può dire) durante il periodo che va da giugno a settembre, con le massime che si attestano intorno ai 32°C. in ogni caso è davvero difficile che le temperature a Zanzibar scendano sotto i 20°C anche durante la notte, anche se è importante portare con in valigia qualcosa di più pesante perché nelle ore notturne la percezione del freddo diventa decisamente più intensa.

Riproduzione riservata