News Low Cost

Vacanze sul Mar Rosso: dove andare?

Mar Rosso: dove andare in vacanza?
20-01-2022

Località turistiche molto famose, che sono da decenni il centro della movida e dell’attrazione balneare della zona, ma anche perle poco conosciute che vale la pena vedere se si predilige una vacanza lontana dal caos e dalla confusione.  Ecco 10 mete possibili per una vacanza sul Mar Rosso.

Mar Rosso: dove andare?

  • Sharm-el-Sheik
  • Marsa Alam
  • Dahab 
  • Hurghada
  • Makadi Bay
  • Safaga
  • Nuweiba
  • Parco Nazionale Ras Mohammed
  • Marsa Matrouh
  • Berenice

mar-rosso_3

Sharm-el-Sheik

Non si può non partire da quella che è in assoluto la località regina del Mar Rosso. Sharm-el-Sheik vanta il maggior numero di strutture, locali e alberghi lussuosi per trascorrere una vera e propria vacanza da sogno. E, inoltre, vista la varietà dell’offerta è una città adatta a tutte le tasche.

Marsa Alam

Se Sharm è da sempre la regina d’Egitto in quanto a Movida, Marsa Alam è da poco diventata una sua diretta competitor. Quello che era, infatti, un villaggio di pescatori, è oggi una meta turistica molto ambita dalle spiagge spettacolari.

Dahab 

Non celebre come le altre due città che la precedono in questo elenco ma altrettanto bella e degna di una visita. È Dehab, il luogo perfetto per gli amanti dello snorkeling. Il Blue Hole è infatti imperdibile per gli appassionati di immersioni. Dehab è anche una località molto tranquilla e, per questa ragione, ideale per chi non ama le spiagge affollate.

Hurghada

Non solo mare per questa città, ma anche tanto divertimento tra discoteche e parchi acquatici. C’è, però, anche spazio per la cultura: a largo di Hurghada, infatti, sorgono anche due dei templi più celebri e importanti dell’antica cristianità. Si tratta del tempio di Sant’Antonio – il fondatore del monachesimo cristiano – e di quello di San Paolo da Tebe.

hurghada

Makadi Bay

Tanti bazar in cui acquistare abiti e oggetti tipici, ma anche spiagge bellissime e sabbiose. Makadi Bay è una delle località del Mar Rosso perfetta per le famiglie. Non è un centro della movida e la principale attrattiva sono infatti le sue spiagge poco affollate, l’ideale per i bambini.

Safaga

Abbastanza celebre seppure non particolarmente estesa. Safaga è famosa soprattutto perché le sue spiagge sono caratterizzate da una particolarità unica che la distingue da tutte le altre città della zona: le dune di sabbia nera.

Nuweiba

Poco lontana dal confine con lo stato di Israele: Nuweiba è un’altra delle perle nascoste del Mar Rosso. Sono pochi quelli che la scelgono per il turismo balneare ma si tratta di un giro elitario che predilige la quiete. Poco lontano dal centro, inoltre, circondato dal deserto del Sinai, si trova un luogo sacro di pellegrinaggio: il villaggio di Santa Caterina con l’omonimo monastero.

Parco Nazionale Ras Mohammed

È il primo parco nazionale egiziano (istituito nel 1989) e comprende tanto una parte del deserto del Sinai che una zona della barriera corallina del Mar Rosso. Visitarlo può essere una valida alternativa per trascorrere una giornata alla scoperta della flora e della fauna tipica della zona.

Marsa Matrouh

Una città non particolarmente estesa ma particolarmente affascinante, soprattutto grazie all’oasi Siwa, importante per ragioni storiche. Tra le tante cose, infatti, in questa oasi si trova anche quella che era la spiaggia preferita e prediletta da Cleopatra.

Berenice

Una meta perfetta per chi ama le spiagge selvagge e incontaminate tutte da scoprire. Escursioni per arrivare a calette sconosciute e immersioni per scoprire la bellezza della barriera corallina. A largo della città si trova anche un’isola, Zabargad, molto amata dai sub.

Quando andare sul mar Rosso?

L’inverno ha temperature miti con tmperature che arrivano fino al 25 °C mentre la stagione estiva è caratterizzata da temperature molto elevate. Il periodo migliore per andare sul Mar Rosso è durante la stagione primaverile o autunnale, mei mesi che vanno da marzo a novembre (con l’esclusione di luglio ed agosto). 

Riproduzione riservata