News Low Cost

Liquidi nel bagaglio a mano: nuove regole nel Regno Unito. Quando in Italia?

Liquidi nel bagaglio a mano

Il Regno Unito potrebbe rimuovere le restrizioni sui liquidi nei bagagli a mano grazie all'introduzione di scanner 3D negli aeroporti.

Se la tecnologia sarà implementata, a partire dal 2024 i viaggiatori non avranno più il limite di 100 ml per i liquidi nel bagaglio a mano.

Liquidi nel bagaglio a mano: nuove regole nel Regno Unito. Quando in Italia?

Il governo del Regno Unito, secondo quanto si legge sul Times, potrebbe installare in tutti gli Aeroporti del Paese degli scanner ad alta tecnologia in grado di ridurre le code e ritardi ai controlli.

Questa tecnologia 3D ad alta risoluzione è in fase di test negli aeroporti di Heathrow e Gatwick. Dal 2024 i viaggiatori che si muoveranno tra gli aeroporti del Regno Unito non saranno più obbligati al limite di 100 ml per il trasporto dei liquidi nel bagaglio a mano.

Stessa discorso per laptop e tablet, non sarà più necessario rimuoverli dal bagaglio ai controlli per motivi di sicurezza.

La regola attuale, prevista dal regolamento europeo 297/2010 prevede il limite di contenitori fino a 100 ml ciascuno per un Totale di 1 litro da inserire in un sacchetto trasparente e da mostrare ai controlli di sicurezza.

E in Italia quando?

L'introduzione di mezzi di controllo intelligenti porterà nei prossimi anni una rivoluzione nel controllo dei liquidi nel bagaglio a mano anche in Italia.

A Milano Linate è attivo ad esempio il sistema di Smart Security che permette ai viaggiatori di lasciare nel bagaglio acqua, liquidi, gel o creme e computer, senza bisogno di mostrarli ai controlli. Nel corso del 2023 anche Milano Malpensa sarà dotata dello stesso sistema.

Riproduzione riservata