News Low Cost

5 incredibili escursioni ad alta quota da fare in giro per il mondo

Escursioni alta quota
31-01-2023

Camminare completamente nella natura, osservando da vicino la flora e la fauna e passeggiare indossando gli scarponi da trekking regala un senso di libertà fuori dal comune e consente di visitare luoghi meravigliosi e spesso poco frequentati.

Gli amanti del trekking e delle escursioni sono sempre alla ricerca di nuovi sentieri da esplorare e il mondo, per fortuna, è pieno di posti incredibili da percorrere a piedi accompagnati da paesaggi mozzafiato e una natura rigogliosa e a tratti selvaggia.

Per chi ama le escursioni e non vuole perdersi le migliori, eccone 5 in diverse zone del mondo che non possono mancare nella to do list degli amanti del trekking e delle passeggiate che si inerpicano sulle montagne regalando panorami mozzafiato.

Hornstrandir, Islanda

Hornstrandir Islanda

Quella nella riserva protetta di Hornstrandir è sicuramente una delle escursioni più belle ed emozionanti che si possono fare sull’isola.

Ai confini del mondo, difficile da raggiungere ma incredibilmente affascinante, questa passeggiata sfiora i fiordi settentrionali islandesi e regala agli escursionisti un paesaggio unico, solitario, avvincente. La compagnia, nella riserva protetta di Hornstrandir non è moltissima: ci sono le colonie di urie gracchianti, svariati uccelli, volpi artiche e poco più.

La natura è lussureggiante e in estate (il momento in cui è consigliato effettuare questa pazzesca escursione va da inizio luglio a metà agosto) la riserva è coperta da un prato verde e scintillante sul quale camminare e rilassarsi.

Cipro coast to coast

Cipro

L’isola del Mediterraneo offre agli escursionisti un percorso mozzafiato che parte da Capo Greco, noto anche come Cape Greco, un promontorio nella parte sud-orientale dell'isola di Cipro e termina nella penisola di Akamas.

Un sentiero lungo circa 250 chilometri che attraversa l’isola di Cipro da est a ovest (o viceversa), un modo originale per visitare il Paese e conoscerne natura, arte, cibo e tradizioni.

Durante la passeggiata ci si imbatte in splendide baie, città portuali, villaggi nei quali si può respirare la vera anima cipriota e si guarda da vicino il monte Olimpo, il più alto di Cipro, che si trova all’interno del meraviglioso Parco Forestale Nazionale di Troödos.

Laguna de los Tres, Argentina

Laguna de los Tres

La Patagonia è una delle mete preferite dagli escursionisti di tutto il mondo per i suoi scenari unici e la natura spesso incontaminata e selvaggia che si può ammirare lungo i suoi sentieri.

Tra le escursioni più belle che si possono affrontare in Patagonia c’è il sentiero chiamato Laguna de los Tres ed è lunga 22 chilometri, addensandosi in profondità sul monte Fitz Roy al confine tra l'Argentina e il Cile.

La Laguna de los Tres deve il nome alle tre montagne che si affrontano lungo il percorso: Cerro Fitz Roy, Aguja Poincenot e Torre.

La passeggiata, piuttosto faticosa ma dal fascino unico, si può fare in un solo giorno o in due, dormento in uno degli alloggi presenti lungo il percorso, soprattutto nella zona chiamata El Chaltén.

Adam's Peak, Sri Lanka

Adam's Peak, Sri Lanka

Quello di Adam's Peak, in Sri Lanka è un leggendario percorso di circa 14 chilometri tra andata e ritorno che parte e arriva a Dalhousie, un villaggio nel distretto chiamato Nuwara Eliya.

Si tratta di un’escursione molto complicato, con il sentiero che si inerpica lungo le pendici di una montagna aspra, ripida a tratti punitiva ma che regala a chi la percorre un’emozione senza paragoni. Esistono sei diverse possibilità per l’Adam's Peak ma il più usato dagli escursionisti è l'Hathaton Trail, un ripido pendio in salita che punta convinto alla vetta.

Lo scopo per tutti quelli che arrivano qui è salire in tempo in cima per godersi la meravigliosa alba che si può ammirare dalla sommità della montagna: una vista a 360 gradi su tutta l’isola che ripaga dalla fatica della salita.

Monte Toubkal, Marocco

Monte Toubkal

Il Monte Toubkal è il più alto del Marocco e di tutto il Nord Africa e offre agli escursionisti uno splendido percorso di circa 70 chilometri alla scoperta delle sue meraviglie.

Il sentiero parte e finisce nella valle di Imlil e si può completare in due o più giorni, a seconda se si vuole semplicemente raggiungere la vetta (a 4167 metri sul livello del mare) oppure prendersela più comoda (si fa per dire) e conoscere meglio la flora e la fauna presente lungo il percorso.

Riproduzione riservata