News Low Cost

10 segni che provano che sei al primo viaggio zaino in spalla

Testo alternativo

Sei al tuo primo viaggio zaino in spalla? Matador Network ha stilato la lista dei dieci segni che lo dimostrano.
LEGGI ANCHE: 10 LEZIONI CHE IMPARERETE VIAGGIANDO DA SOLI

1. Lo zaino è così pieno che puoi a malapena metterlo sulle spalle

La prima settimana ti senti orgoglioso di te stesso, soddisfatto di aver messo quasi mezza casa nello zaino e ridi di quelli che viaggiano con zainetti leggerissimi. E la seconda settimana? Ti maledirai ogni volta che guarderai lo zaino perché ti sei reso conto che:

- finisci per indossare la stessa t-shirt ogni giorno, quindi perché diavolo hai messo 16 camicie nello zaino?
- non hai più spazio per mettere una bottiglia d'acqua o un po' di spesa.
- sei in imbarazzo ogni volta che devi prendere, spostare o mettere sulle spalle lo zaino perché devi per forza chiedere aiuto a qualcuno, un amico, un autista o uno sconosciuto per strada. (Ah e nel frattempo non puoi evitare che viaggiatori più esperti si divertano a vedere tutto ciò).
viaggio-zaino-in-spalla

(© Shutterstock)

LEGGI ANCHE: 20 SEGNI CHE PROVANO CHE SEI VIAGGIO-DIPENDENTE

2. L'itinerario è troppo pieno di cose da fare

Vuoi vedere 13 paesi in un mese? Dimenticalo. Essere eccessivamente ambiziosi è un errore comune. Se pensi a spostarti da un luogo all'altro ogni giorno o due, ti sentirai di aver speso tutto il tempo in viaggio, di tutti i luoghi da visitare non ti rimarrà che un ricordo appannato. Pensa alla qualità dell'esperienza piuttosto che alla quantità. Vai a vedere posti nuovi, idee e culture ... non essere ossessionato dalla "to do list".
viaggiatori-zaino

(© Shutterstock)

3. Ti innervosisci parecchio quando le cose non vanno per il verso giusto.

Le cose andranno male. Contaci. Hai acquistato biglietti vip per l'autobus in Perù e invece ti ritrovi su un minivan senza freni? Trovi per qualche motivo sconosciuto una strada chiusa e non hai idea di quando riaprirà, forse il giorno dopo o forse la settimana successiva?

Ti rubano il portafoglio e non hai modo di pagare l'ostello? Buon per te, invece di innervosirti pensa che hai storie di viaggio da raccontare. A chi credi interessi di quello che hai da dire sul tuo viaggio perfetto?
4. Non hai acquistato un'assicurazione di viaggio

Fai riferimento al punto 3 ma ricorda: è tutto divertente finchè si perde un autobus o un portafoglio. Il discorso è diverso quando ti ritrovi con le ossa rotte e hai un salatissimo conto da pagare in ospedale. In base a dove decidi di andare ti conviene pensarci bene prima di non fare un'assicurazione.
viaggiare-zaino-in-spalla

(© Shutterstock)

5. Hai aspettato la stagione migliore per viaggiare

Ricorda che i Backpackers esperti viaggiano fuori stagione, perchè hanno migliore scelta di alloggi, prezzi più bassi, maggiore potere contrattazione e meno folla in giro.
6. Prepari lo zaino come se dovessi andare nel deserto invece che in giro per l'Europa

Certo è facile farsi prendere dall'eccitazione. Puoi comprare travel kit costosissimi, sacchi a pelo che costano più del tuo affitto mensile, depuratori d'acqua, kit di primo soccorso o cucito... e un sacco di altre cose che probabilmente lascerai nello zaino.
Devi essere realista... sai che finirai a dormire in ostello o sul divano di qualcuno, che puoi acquistare acqua in bottiglia quando avrai sete. Risparmia soldi inutili!
GUARDA ANCHE: 9 SEGNI CHE DIMOSTRANO CHE E' ARRIVATO IL MOMENTO DI PARTIRE

7. Ti ritrovi senza soldi

E non solo perché non hai fatto bene i conti in tasca. I Backpackers esperti sanno che i portafogli vengono rubati, che i bancomat possono prenderti la carta, che non tutti accettano le carte di credito. Dividi i soldi e cerca di avere sempre più posti da cui attingere denaro.
8. Passi il tuo tempo con altri backpackers

Chiacchierare con altri backpackers è divertente, si possono incontrare persone fantastiche. Ma molti backpackers esperti sanno del valore che ha conversare con la gente del posto.

Se vuoi stare con persone che parlano la tua lingua, che girano l'Europa come te ...puoi startene a casa! Impara. Cresci. Uno dei modi migliori per farlo è quello di uscire dalla tua zona di comfort e interagire con la gente del posto.
fotov

(© Shutterstock)

9. Tieni presente di tutte le possibili spese

Quando viaggi ci sono molte cose che ti faranno spendere più del cibo o degli alloggi. Ad esempio se per risparmiare ti affidi al couchsurfing, valuta anche bene i rischi... se il tuo posto libero si trova lontano e devi spendere 50 euro di taxi? Hai pensato al costo dell'utilizzo di Internet in luoghi che non hanno Wi-Fi? O di eventuali costi extra per il bagaglio al ritorno? E le tasse per i visti? E i costi per il pagamento con il bancomat?
LEGGI ANCHE: CANZONI PER VIAGGIARE

10. Programmi tutto scrupolosamente?

Sii spontaneo, i momenti memorabili sono quelli che non puoi programmare, quelli improvvisi che non ti aspettate e che fanno saltare tutti tuoi i piani.

Riproduzione riservata