Idee di viaggio

Costa Rica, ecco perché è la tua prossima destinazione

Sostenibile e adatta ad ogni tipo di viaggiatore, è la destinazione perfetta!

Costa Rica: quando andare e cosa vedere VIAGGI Shutterstock
5/5

Il paese delle meraviglie esiste anche nella realtà e si chiama Costa Rica. Un luogo incantato nell’America Centrale ricco di attrazioni naturali, vulcani attivi, spiagge incontaminate, foreste pluviali e fauna selvatica unica. 

La Costa Rica custodisce e regala a chi la visita ambienti naturali incredibili, infinite opportunità di avventura e un’atmosfera serena e gioviale per un'esperienza di vacanza tropicale senza pari, quale che sia il tipo di viaggio che si cerca.

Cosa vedere in Costa Rica

  • Vulcano Arenal 
  • San José 
  • Cartago 
  • Monteverde
  • Puerto Viejo
  • Tortuguero
  • Parco Nazionale Marino Ballena
  • Talamanca
  • Tortuguero 
  • Puntarenas 
  • Parco Nazionale del Vulcano Tenorio 
  • Parco nazionale di Corcovado

Rinomata per la sua straordinaria biodiversità, la Costa Rica vanta grandi aree protette e un clima soleggiato, un territorio straordinariamente vario che tiene insieme riserve naturali e città vivaci, montagne innevate e spiagge dorate che costellano la costa del Pacifico con piccole località ideali per surfisti e per gli amanti del sole. 

Visitare la Costa Rica vuol dire partire per un viaggio all’insegna di un turismo ecologico e sostenibile, dove esistono attività di ogni tipo: dall'avvistare scimmie e bradipi nella giungla lussureggiante, al rafting con vista sul vulcano Arenal, al guardare le tartarughe che corrono sulla sabbia a Tortuguero. 

Si può fare rafting sul fiume Pacuare, sorvolare la foresta con un tour in teleferica a Monteverde, fare un'escursione sotto il bagliore di vulcani attivi, percorrere ponti sospesi su foreste pluviali o fare windsurf sul Lago Arenal per connettersi con la spettacolare natura del posto.

Chi invece cerca un soggiorno più rilassante può dirigersi verso una località balneare incontaminata o in un centro benessere a cinque stelle vicino a una delle tante sorgenti termali del paese e restare li a farsi coccolare tra massaggi, abbronzatura o bagni in una piscina geotermica.

La Costa Rica è anche una grande via di accesso alla cultura latinoamericana perché conserva ancora intatti gli aspetti fondamentali della cultura locale, un senso di accoglienza unico, l’amore per la vita e la musica allegra, la cucina tradizionale autentica e gustosa, soprattutto nella capitale San José che si sta affermando come punto di riferimento per i buongustai con nuovi ristoranti guidati da chef emergenti.

Nel paese ci sono enormi coltivazioni di caffè, banane e cioccolato, da San Josè è possibile fare un tour di una piantagione di caffè per conoscerne l’intero il processo di produzione e ammirare i cespugli delle piante di caffè ai piedi del vulcano Poas.

La città inoltre ospita i principali musei del paese, come il Museo d'Arte Costaricana e il Museo Nazionale, con collezioni che espongono reperti archeologici e reperti naturali di rilievo.

Un paese così ricco di attrazioni naturali, tradizioni e divertimenti da divenire una popolare meta di viaggio per turisti e avventurieri di tutto il mondo, dove i posti da vedere e le cose da fare non mancano mai, tra sport estremi, birdwatching e alpinismo. 

Per iniziare a conoscere meglio questa magnifica destinazione di viaggio abbiamo messo insieme una lista di luoghi da visitare, attività da svolgere e ragioni per partire alla volta della Costa Rica.

Quando visitare il Costa Rica?

Il Costa Rica ha un clima tropicale con una temperatura relativamente calda tutto l'anno e la stagione delle piogge da maggio a novembre che si alterna a quella secca da dicembre ad aprile.

Quest’ultima regala un clima con giornate di sole ideali per passare il tempo in spiaggia o per dedicarsi ad attività all’aria aperta. In considerazione di ciò va tenuto presente che inevitabilmente questo diventa anche il periodo di maggior affollamento turistico e quindi più caro.

Un’alternativa strategica potrebbe essere sfruttare il periodo di transizione tra la stagione delle piogge e quella secca per intercettare un meteo che volge al bello e una densità di turismo che ancora non è al suo apice.

Come scegliere i posti da visitare in Costa Rica

Per organizzare al meglio il viaggio in Costa Rica e sfruttare in maniera ottimale il tempo a disposizione potrebbe essere una buona idea pianificare in anticipo quali zone visitare a seconda dei propri interessi.

Per chi fosse interessato alla vita di mare si potrebbe scegliere se battere la costa caraibica o quella del Pacifico perché entrambe vantano numerose spiagge incontaminate, fauna tropicale e paesaggi naturali da sogno. La costa caraibica è da preferire per chi volesse esplorare i grandi parchi nazionali, mentre quella del Pacifico vanta le migliori località per praticare gli sport d’acqua come il surf.

Per immergersi nel regno della natura selvaggia invece è da preferire l’entroterra del paese, dove ci si può dedicare all’escursionismo tra foreste pluviali, montagne imponenti, vulcani maestosi e grotte spettacolari.

Natura e biodiversità

Circa il 25 % di tutto il territorio nazionale del Costa Rica è coperto da grandi parchi nazionali protetti e foreste pluviali che detengono il 5% della biodiversità mondiale. 

Questo consolidato sistema di riserve biologiche e forestali e rifugi faunistici, permette il proliferare di specie vegetali e centinaia di migliaia di specie animali tra cui scimmie urlatrici, farfalle colorate, megattere, iguane, tartarughe marine, bradipi lentissimi e molti altri tra mammiferi, anfibi e volatili tanto da essere destinazione ideale per il birdwatching. 

A spiccare su tutti sono il Parco Nazionale del Tortuguero dove si può assistere alla nidificazione delle tartarughe marine, il Parco Nazionale di Carara per vedere gli Ara scarlatti e quello di Manuel Antonio per i bradipi, le scimmie urlatrici e le iguane!

In Costa Rica convivono diversi ecosistemi naturali che danno vita a paesaggi incredibilmente variegati e vivi, anche per questo il paese ha sviluppato un’attenta politica di ecoturismo e sostenibilità volta a trovare il minor impatto possibile dell’uomo sulla natura. Le pratiche di questo tipo riguardano tanto le grandi industrie quanto i singoli cittadini locali e i turisti in visita, tutti chiamati ad atteggiamenti consapevoli nel rispetto di regole chiare, al punto che la sostenibilità non solo si è profondamente radicata nella cultura e nelle tradizioni locali ma incide anche sulla crescita economica grazie alla massiva produzione di energie rinnovabili.

Per i suoi sforzi ecologici il Costa Rica ha ricevuto il più alto riconoscimento ambientale delle Nazioni Unite, il premio Champions of the Earth, nel 2019 per ambiziose politiche sul cambiamento climatico e il suo ruolo nella protezione della natura, con piani per diventare carbon neutral entro il 2050.

Spiagge del Costa Rica

Lo stesso tipo di attenzione è riservata alle centinaia di spiaggia disseminate sulle due coste del paese. Chilometri e chilometri di litorale incontaminato sia sul versante Pacifico che su quello Caraibico regalano al Costa Rica alcune delle spiagge più affascinanti del centro America, ognuna con un ambiente diverso e particolare. Ci si può facilmente spostare da una costa all'altra in poche ore per vedere le variazioni di colore della sabbia che passa dal bianco, al nero o al marrone, vivide acque turchesi e baie appartate circondate da natura rigogliosa.

Tra le infinite opzioni a disposizione ci sono le rinomate spiagge di sabbia nera di Puerto Viejo sulla costa caraibica meridionale e le sabbie di Manuel Antonio nota per l'abbondante fauna selvatica, la sabbia bianca e i paesaggi incredibili. Nella provincia di Guanacaste si trova Tamarindo, una delle spiagge più adatte per il surf e per la vivace vita notturna, Puerto Jiminez offre un ottimo accesso al Parco Nazionale del Corcovado e Tortuguero è noto per la nidificazione delle tartarughe marine, mentre il Parco Nazionale Cahuita è il luogo giusto per incredibili immersioni subacquee. Accessibile solo in barca è invece la Drake Bay dove godere di spiagge remote. Sulla costa del Pacifico non vanno perse le spiagge di Playa Herradura, Playa Hermosa e Jaco sono un ottimo posto per rilassarsi.

Vulcani

Tutto il territorio del Costa Rica è costellato da decine di vulcani attivi e non attivi che formano il gruppo noto come l'anello di fuoco che sono anche tra le principali attrazioni turistiche del paese. 

Uno dei vulcani dormienti più visitati è quello dell’Arenal nel nord, da quando il vulcano non manifesta più forme di attività qui si possono praticare in sicurezza escursioni sulle sue pendici o rilassarsi nelle sue sorgenti termali geotermiche. Volcan Irazu è noto per lo splendido lago verde nel suo cratere, mentre il lago acido bollente del vulcano Poas è un tour di un giorno da San Jose. 

L'attività vulcanica del Costa Rica alimenta non solo il turismo ma anche il suolo reso fertile e ideale per la produzione di caffè e per la crescita delle foreste pluviali. In più oltre ad offrire uno spettacolo di bellezza paesaggistica formatosi nel corso di milioni di anni i vulcani danno vita a fantastiche sorgenti termali dove rilassarsi e riconnettersi con la natura.

Pura Vida

Secondo alcuni studi che classificano il benessere generale degli abitanti di un paese, la Costa Rica occupa le posizioni di vertice nella lista dei "paesi più felici del mondo ". Lo slogano nazionale "Pura vida" sta proprio ad indicare l’atteggiamento spensierato e gioviale tipico delle persone del posto.

Conosciuti per la loro generosità di cuore e la natura amichevole, gli abitanti del Costa Rica, che si fanno chiamare Ticos, sono orgogliosi della loro nazione e conoscono il valore dell’ospitalità. Sia che si stia esplorando Cahuita per i bradipi, facendo birdwatching nel Parco Nazionale di Chirripo , rilassandosi nelle sorgenti termali di La Fortuna o facendo rafting a Rincon de la Vieja, si incontreranno Ticos che vivono di pura vida e saranno felici di rendere memorabile quell’esperienza, magari partecipando alle grandi celebrazioni nazionali come l'annuale e massivo pellegrinaggio religioso alla Basilica di Cartago detta “Romería”. 

Vi piacerebbe tasferirvi? Abbiamo realizzato una guida a come fare per andare a vivere e lavorare in Costa Rica.

Mappa e cartina

Di seguito trovate la mappa con le migliori cose da fare e vedere in Costa Rica. 

Autore: Giorgio Calabresi

Scopri